Tru Calling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tru Calling
Tru Calling.png
Titolo originale Tru Calling
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2003-2005
Formato serie TV
Genere drammatico, fantascienza
Stagioni 2
Episodi 26
Durata 40 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Ideatore Jon Harmon Feldman
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzione "Oh That Gus!" Inc., Fox Television Network, Original Television & 20th Century Fox Television
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 30 ottobre 2003
Al 21 gennaio 2008
Rete televisiva Fox
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 10 giugno 2005
Al 24 settembre 2005
Rete televisiva Italia 1
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 16 novembre 2006
Al 26 aprile 2007
Rete televisiva Fox

Tru Calling è una serie televisiva statunitense di genere fantastico trasmessa su Fox in due stagioni, tra il 2003 e il 2005.

La serie narra la storia di una ragazza americana, Tru Davies (interpretata da Eliza Dushku), laureata in medicina e impiegata presso l'obitorio cittadino. Tru ha un misterioso potere, che le permette di rivivere le giornate quando il cadavere di una persona morta solitamente non per cause naturali le chiede aiuto, in modo da poterne impedire la morte.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

All'età di 12 anni, Tru perde la madre, assassinata da uno sconosciuto (di cui poi in seguito si scoprirà l'identità) davanti ai suoi occhi. Il giorno del funerale, sente la voce della madre: «Non preoccuparti, è tutto a posto». La sorella maggiore, Meredith e il fratello minore, Harrison credono che stia immaginando tutto, invece non è proprio così.

All'età di 22 anni Tru sta cercando lavoro: l'unico posto disponibile è all'obitorio, alle dipendenze di Davis. Quello stesso giorno, viene condotto in obitorio un cadavere morto assassinato. La sera, dalla "cripta" dove sono custoditi tali cadaveri (in attesa di autopsia), Tru sente una voce: «Aiutami». Scopre il corpo e questo apre gli occhi, si gira verso di lei, e le ripete «Aiutami». Tru si risveglia, si accorge di stare rivivendo la giornata precedente, e questo le consente di modificare l'andamento degli eventi impedendo la morte di chi le aveva chiesto aiuto.

In ogni episodio Tru deve salvare una o più persone, aiutando di volta in volta anche il fratello Harrison e la relativa relazione con la sua migliore amica di scuola Lindsay, che più tardi (alla fine della prima stagione), dopo aver lasciato Harrison, si sposerà con un irlandese e si trasferirà in Europa. Ed è lo stesso Harrison uno dei pochi a conoscere il potere di Tru e ad aiutarla. Anche il datore di lavoro Davis scopre del potere di Tru: era infatti stato salvato dalla madre della giovane, la quale disponeva dello stesso potere della figlia.

L'intreccio si complica quando lo spettatore viene a scoprire che il mandante dell'assassino della madre di Tru altri non era che un cecchino assunto dal padre della ragazza Richard Davies. Lo spettatore inoltre scoprirà che il padre della ragazza è in possesso di un potere analogo a quello della madre e della figlia: ma le intenzioni sono ben altre rispetto alle due donne.

Negli ultimi episodi della prima serie compare un nuovo personaggio: un nuovo collega di lavoro di Tru, Jack Harper. Anche Jack ha il potere di rivivere le giornate, ma, a differenza di Tru, non vuole opporsi allo scorrere del destino e vuole lasciare morire coloro che "dovrebbero" e inoltre cerca di opporsi in ogni modo ai tentativi di Tru di ostacolare il regolare svolgersi dei fatti.

Jack si scoprirà essere stato assunto dal padre di Tru per ostacolare il lavoro della ragazza, nella convinzione che ciò che il destino ha programmato non va modificato.

Nella seconda serie Tru è a perfetta conoscenza di ciò che fa Jack, ma non sa del complotto che si estende ben oltre lo studio legale del padre. Richard infatti tenta di assumere Harrison per tenerlo sotto controllo, e assume una talpa per fare la stessa cosa con Davis. La suddetta talpa è Carrie, una psicologa molto affascinante che finge di innamorarsi del coroner (Davis) per ottenere maggiori informazioni sui rapporti tra lui e Tru e sulle loro mosse strategiche.

La seconda serie è costituita di soli 6 episodi, nell'ultimo dei quali Tru è a due passi dallo scoprire la verità, ma si ritrova a festeggiare il Natale con i suoi nemici, ignara di tutto ciò che le accade intorno.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 20 2003-2004 2005
Seconda stagione 6 2005-2008 2005

Programmazione[modifica | modifica wikitesto]

Le due stagioni di Tru Calling sono andate in onda in Italia da giugno a settembre 2005 in seconda serata sull'emittente televisiva nazionale Italia 1 del gruppo Mediaset. È stata in programmazione su Fox Italia ogni giovedì alle 21.00 con uno o due episodi a settimana e successivamente spostata nella fascia pomeridiana con appuntamento quotidiano. Nel maggio 2008 dopo circa tre anni dalla prima TV, Italia 1 ha riproposto la serie ma nella fascia notturna. Negli Stati Uniti la serie TV era stata trasmessa a partire dall'ottobre del 2003.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La sigla di Tru Calling è Somebody Help Me dei Full Blown Rose. L'intera colonna sonora della prima stagione è stata raccolta su CD, contenente le seguenti tracce:[senza fonte]

  1. Somebody Help Me - Full Blown Rose
  2. Breathe - The Leaves
  3. White Flag - Dido
  4. Running Two - Tykwer Klimek Heil (con Franka Potente)
  5. All Kinds Of Time - Fountains Of Wayne
  6. Self Help - Turin Brakes
  7. Brokenhearted - Vaughan Penn
  8. Halcyon And On And On - Orbital
  9. All The Small Things - blink-182
  10. Why Can't I - Liz Phair
  11. Praise You - Fatboy Slim
  12. Cat Fight - Dance Hall Crashers
  13. Image Of You - Red Snapper
  14. Take It Off - The Donnas
  15. Are You Gonna Be My Girl - Jet
  16. Angel - Sarah McLachlan

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione