Epic Movie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Epic Movie
Epicmovie trailer.jpg
Titolo originale Epic Movie
Paese di produzione USA
Anno 2007
Durata 89 min
82 min ca. (versione ridotta)
Colore colore
Audio sonoro
Genere comico, parodistico
Regia Jason Friedberg, Aaron Seltzer
Soggetto Jason Friedberg, Aaron Seltzer
Sceneggiatura Jason Friedberg, Aaron Seltzer
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« Non è vero che troppe saghe fanno male! »
(Tagline del film)

Epic Movie è un film del 2007 diretto da Jason Friedberg e Aaron Seltzer.

Il film è una parodia di molte pellicole e saghe cinematografiche di successo.

Trama[modifica | modifica sorgente]

All'inizio della storia ci vengono presentati 4 orfani: Lucy, Susan, Peter ed Edward. Lucy è la figlia adottiva del curatore di un importante museo (parodia della trama de Il codice da Vinci). Edward è uno degli orfani che vive in un monastero/orfanotrofio messicano (parodia del film Nacho Libre). Peter è un mutante che studia in una scuola per mutanti (parodia tratta dal film X-Men). Susan è la superstite di un'invasione di serpenti su di un aereo (parodia del film Snakes on a Plane) che viene dalla Namibia e sta per incontrare i suoi nuovi genitori (Angelina Jolie e Brad Pitt).

Tutti e quattro si trovano fra le mani dopo varie avventure un biglietto d'oro che li invita a ritrovarsi alla Fabbrica del Cioccolato "Willy Chocolate Factory" (evidente parodia di tale film). Da qui, attraverso un armadio, arrivano alla terra fantastica di Gnarnia. A Gnarnia incontrano come alleati il fauno Tumnus, il metà uomo e metà leone Aslo e altri personaggi. Combattono poi contro la malvagia regina Bianca Gnocca (White Bitch nell'originale), che riescono infine a sconfiggere da soli, anche grazie al pirata Jack Squallor (parodia di Jack Sparrow) e a un magico telecomando (riferimento al film Cambia la tua vita con un click). I quattro, che hanno scoperto essere fratelli, vengono così incoronati sovrani di Gnarnia. Passano quindi molti anni nella fantastica terra; oramai anziani, però, ritrovano l'armadio che li aveva condotti lì e lo oltrepassano, ritornando nel preciso momento in cui erano entrati e, quindi, giovani. Il finale, però, in tipico stile "Scary Movie", non è esattamente un lieto fine: i quattro fratelli vengono infatti schiacciati da una ruota gigante governata da Jack Squallor appena tornati nel loro mondo.

Lo sviluppo delle loro avventure è pressoché identico alla trama del film su cui è stata ambientata gran parte della storia, ovvero Le cronache di Narnia.

Parodie, citazioni e riferimenti[modifica | modifica sorgente]

Film[modifica | modifica sorgente]

Celebrità[modifica | modifica sorgente]

Telefilm[modifica | modifica sorgente]

Programmi Tv[modifica | modifica sorgente]

Canzoni[modifica | modifica sorgente]

Altro[modifica | modifica sorgente]

Canzoni e musiche del film[modifica | modifica sorgente]

Incassi, critica e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Il film ha avuto un incasso mondiale pari a $86,858,578 (di cui $39,739,367 solo negli Stati Uniti), ma ha ricevuto pareri negativi sia dalla critica che dalla maggior parte del pubblico, tra cui:

  • Federico Pedroni, FilmTv.it[1]: «Una parodia sterile che cita ogni sorta di film e ha una pecca fondamentale: non fa ridere.»
  • Diego Altobelli, Filmup.com[2]: «Il genere comico demenziale vive di vita propria e, purtroppo, con risultati scarsissimi. Sono finiti gli anni de "L'aereo più pazzo del mondo" o "Frankenstein Junior" in cui le battute e le gag erano studiate secondo una precisa mente creativa, ora i film comico demenziali vanno semplicemente a "ruota libera": senza schemi, senza idee; e senza umorismo in una continua involuzione cerebrale. Ci si ritrova così di fronte uno spettacolo pietoso e deprimente in cui, col pretesto di ridicolizzare pellicole famose e di successo, si finisce per ridicolizzare se stessi all'interno di una lunghissima, interminabile, sequenza di parodie senza senso. È questo il caso di "Epic movie": l'ennesima caricatura mal riuscita di un centinaio di film e programmi televisivi, tutti buttati in uno stesso calderone narrativo, senza né capo né coda, lasciato cuocere lento sulle fiamme del nulla.»
  • Letizia della Luna, MyMovies.it[3]: «Jason Friedberg e Aaron Seltzer, da sceneggiatori di Scary Movie sono passati dietro alla macchina da presa per la seconda volta, facendo con questo Epic Movie un film che si voleva nelle intenzioni (buone) parodia e satira di molti blockbuster di successo delle passate stagioni cinematografiche ma che invece, persa del tutto una qualsivoglia forma di corrosività, diventa un informe patchwork di gags già viste e sentite, spesso ai limiti della volgarità.»

Il sito Rotten Tomatoes ha dato al film solo il 2% di recensioni positive mentre su Internet Movie Database ha raggiunto il 67º posto nella classifica dei film peggiori della storia della cinematografia mondiale (con il voto complessivo di 2.3 su 10).

Nel 2007 la pellicola ha ricevuto le nomination ai Razzie Awards 2007 come Peggior sceneggiatura, Peggior remake o rip-off e Peggior attrice non protagonista per Carmen Electra.

Recentemente la rivista Empire ha collocato la pellicola al 5º posto nella classifica dei 50 film peggiori di sempre votati dai lettori[4].

Note[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema