Jordan EJ10

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jordan EJ10
Jarno Trulli 2000 Monza.jpg
Trulli in un test in Italia
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Jordan Grand Prix
Categoria Formula 1
Progettata da Mike Gascoyne
Sostituisce Jordan 199
Sostituita da Jordan EJ11
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio in fibra di carbonio
Motore Mugen-Honda MF-301 3.0 V10
Trasmissione cambio di 6 rapporti + retromarcia
Dimensioni e pesi
Passo 3050 mm
Altro
Carburante Elf
Pneumatici Bridgestone
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio d'Australia 2000
Piloti 5. Heinz-Harald Frentzen
6. Jarno Trulli
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
17 0 0 0
Campionati costruttori 0
Campionati piloti 0

La Jordan EJ10 è una vettura di Formula 1, la decima dell'omonima scuderia, con cui venne affrontato il Campionato mondiale di Formula 1 2000. Progettata da Mike Gascoyne, era guidata da Heinz-Harald Frentzen e Jarno Trulli. I migliori risultati furono ottenuti dal pilota tedesco, che ottenne due terzi posti, mentre per tre volte i due piloti si qualificarono in prima fila.

A partire dal Gran Premio d'Austria la squadra schierò una seconda versione della monoposto, denominata EJ10B, che avrebbe dovuto correggere i problemi di eccessiva usura degli pneumatici riscontrati nella prima parte di stagione.[1]

Carriera agonistica[modifica | modifica sorgente]

La stagione[modifica | modifica sorgente]

Viene confermato Heinz-Harald Frentzen, mentre viene ingaggiato Jarno Trulli, proveniente dalla Prost. I migliori risultati sono due terzi posti di Frentzen (Brasile e Stati Uniti). La stagione si conclude al 6º posto.

Risultati completi[modifica | modifica sorgente]

Anno Team Motore Gomme Piloti Flag of Australia.svg Flag of Brazil.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Spain.svg Flag of Europe.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Japan.svg Flag of Malaysia.svg Punti Pos.
2000 Jordan Mugen-Honda MF-301 HE 3.0 V10 B Germania Frentzen Rit 3 Rit 17 6 Rit 10 Rit 7 Rit Rit 6 6 Rit 3 Rit Rit 17
Italia Trulli Rit 4 15 6 12 Rit Rit 6 6 Rit 9 7 Rit Rit Rit 13 12

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Alberto Antonini, Aria nuova alla Jordan in Autosprint, nº 28, Conti, 11 luglio 2000, pp. p. 33.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1