Floraleda Sacchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Floraleda Sacchi

Floraleda Sacchi (Como, 14 giugno 1978[1]) è un'arpista e compositrice italiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Compie gli studi musicali in Italia, USA e Canada, sotto la guida di Lisetta Rossi, Judy Loman, Alice Giles e Alice Chalifoux.

Suona l'arpa a pedali (acustica ed elettrica), le arpe storiche a pedali e alcune arpe popolari. Si è esibita tra il 1998 e il 2012 in oltre 600 concerti. È l'unica arpista al mondo ad aver inciso per le principali major discografiche (Decca Records, Deutsche Grammophon, Philips Records, Universal Music) ed altre importanti etichette (Tactus, Brilliant Classics, ecc). Le sue incisioni hanno ottenuto numerosi riconoscimenti e contribuito ad ampliare il repertorio per arpa. Dal 2011 ha dato il via a una collana discografica di ritratti di compositori con cui ha collaborato e che hanno scritto musica per lei per l'etichetta Amadeus Arte. La raccolta è intitolata "Portraits' Collection".

Nell'ambito degli studi musicologici si è occupata di Elias Parish Alvars, sul quale ha scritto il saggio "Elias Parish Alvars, Life, Music, Documents" pubblicato nel 1999, che ha ottenuto il premio Harpa Award (Praga 1999) e dell'analisi delle opere di Sophia Corri Dussek. Molte sono le sue riscoperte di repertorio (Ildebrando Pizzetti, Reynaldo Hahn, Alphonse Hasselmans, ecc.)

È autrice degli spettacoli musico-teatrali "I racconti del mistero" (per voce recitante, arpa e quartetto d'archi, dedicato al rapporto tra il fantastico e il terrore e la musica) e "Viaggio sulla Luna" (per voce recitante, arpa e planetario), ispirato alle "Cosmicomiche" di Italo Calvino. Dal giugno 2007 accompagna Ottavia Piccolo in Donna non rieducabile, monologo di Stefano Massini dedicato alla giornalista Anna Politkovskaja con regia di Silvano Piccardi per cui Floraleda ha composto le musiche. "Donna non Rieducabile" è stato trasformato anche in film da RAI 2 per la trasmissione "Palco e Retropalco" con la regia di Felice Cappa e il titolo "Il sangue, la Neve". Il film è stato presentato alla 66ª Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

Dal 2006 è direttore artistico del LakeComo Festival una serie di concerti nelle provincie di Como e Lecco.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • 1996
    • Financial award of Italia Nostra come miglior studentessa del conservatorio di Como.
    • Financial award of Società Umanitaria (Milano): tra i 5 finalisti scelti tra gli alunni dei conservatori.
    • X Concorso F. Schubert (Tagliolo, Alessandria): terzo premio come solista
    • XI Premio Rovere d'Oro (San Bartolomeo al Mare, Imperia): secondo premio come solista
  • 1997
    • Concorso Viglianoviva – Dal Novecento storico alla musica contemporanea (Vigliano, Biella): primo premio come solista
    • IV Concorso A.Gi.Mus. (Varenna, Lecco): primo premio come solista
    • Concorso Musicale Italiano (Cortemilia, Cuneo): secondo premio come solista
  • 1998
    • Concorso Società Jupiter "Genova 1997" (Genova): secondo premio come solista
    • VII TIM – Torneo Internazionale di Musica (Roma): Primo premio – "Diploma d'onore" come solista
    • Concours Internationaux UFAM – Union des Femmes Artistes et Musiciennes (Parigi): secondo premio come solista
    • XII Concorso Città di Cento (Cento, Ferrara): terzo premio come solista
  • 1999
    • Harpa Award della World Harp Society, International Harp Centre (Basilea, Svizzera) per il suo libro "Elias Parish Alvars: Life, Music, Documents"
  • 2002
    • TIM - Torneo Internazionale di Musica (Roma), Diploma d'onore con Æolian Duo (duo d'arpa con Lurana Lubello)
    • TIM - Torneo Internazionale di Musica (Roma), Diploma d'onore come solista
    • Premio Galbiati (Milano), primo premio con Allegro Ensemble (Ravel: Introduction et Allegro, Debussy: Prélude à l'après midi d'un faune)
  • 2003
  • 2007
    • Socio onorario dell'Unione Nazionale Scrittori e Artisti per meriti artistici.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

File audio[modifica | modifica sorgente]

Pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

  • Elias Parish Alvars, Life, Music, Documents: annotated catalogue of his works for harp, piano, orchestra and voice, Odilia Publishing, 1999 - ISBN 3-9521367-1-9. 220 pag., 40 ill.
  • "Specchio", poesia con grafica di Cristoforo Mantegazza. Edizioni Pulcino Elefante, 2004
  • "Violette", poesia con grafica di Cristoforo Mantegazza. Edizioni Pulcino Elefante, 2004

Edizioni musicali[modifica | modifica sorgente]

  • Arpa sola
    • "Enrique Granados: Album per arpa: Valses Poeticos - Danzas Españolas (2. Oriental, 5. Andaluza, 7. Valenciana, 8. Asturiana). Ut Orpheus, HS 176
    • "Johann Sebastian Bach: Toccata e fuga in D minor BWV 565". Arrangiamento di Floraleda Sacchi. Ut Orpheus, HS 177.
    • "Isaac Albeniz: Album per arpa: Suite Española op. 47 (5. Asturias, 8. Cuba) - 2 Danzas Españolas op. 164 (1. Jota, 2. Tango). Ut Orpheus, HS 175
    • "Sophia Corri Dussek: Main Works for Solo Harp" (6 Sonatas op. 2, Introduction & Waltz, French Air, C'est l'Amour, La Chasse). Ut Orpheus, HS 174
    • "the Baroque Harp": 18 pezzi celebri trascritti per arpa. Johann Sebastian Bach: Toccata con Fuga BWV 565; Adagio dal Concerto BWV 974 su un tema di A. Marcello; Preludio n. 1 BWV 846 dal Clavicembalo ben temperato; Adagio. Sinfonia dalla Cantata BWV 156; Tempo di Borea dalla Partita n. 1 per Violino BWV 1002 - Arcangelo Corelli: Adagio dal Concerto Grosso op. 6 n. 4; Adagio dalla Sonata op. 5 n. 5; Giga dalla Sonata op. 5 n. 9 - François Couperin: Sarabanda dal Concert Royal n. 4 - Georg Friedrich Händel: The Arrival of the Queen of Sheba; Sinfonia dall'Oratorio Solomon HWV 67; Passacaglia dalla Suite n. 7 HWV 432; Sarabanda dalla Suite n. 4 HWV 437; Larghetto dal Concerto op. 4 n. 6 HWV 294 - Johann Pachelbel: Canone da Canone e Giga PWV 37 - Domenico Paradisi: Toccata dalla Sonata n. 6 per Clavicembalo - Henry Purcell: Hornpipe ZT 685; Hornpipe ZT 570 - Antonio Vivaldi: Largo dal Concerto op. 8 n. 4 «Inverno». Ut Oprheus HS 183
    • "Franz Schubert: Three Romances (Fruhlingsglaube, Du bist die Ruh, Standchen)". Arrangiate da Elias Parish Alvars, edite da Floraleda Sacchi. Ut Orpheus
    • "Elias Parish Alvars: Illustrazioni della poesia italiana op. 97, vol. 1: Francesco Petrarca". Ut Orpheus
    • "Elias Parish Alvars: Fantaisie sur des motifs italiens op. 57". Ut Orpheus
    • "Elias Parish Alvars: Ricordi di Napoli: Serenata op. 83, Il Mandolino op. 84, Il Pappagallo op. 85, Marcia op. 87". Ut Orpheus
    • "Elias Parish Alvars: Scenes of my Youth or the Pleasures and the Sorrows of an Artist" (9 Romances op. 42, 48, 56 & Gran Fantasia op. 75). AUt Orpheus
    • "Elias Parish Alvars: Sultan's Favourite March op. 30 & Travel of a Harpist in the Orient op. 62" (1. Souvenir of Bosphore, 2. Bulgarian Dance, 3. Hebrew Air from Philipolis, 4. Armenian Air, 5. Sultan's Parade March, 6. Greek Song from Santorini). Ut Orpheus
    • "Elias Parish Alvars: A Collection of easy pieces" (12 Favourite Airs, Lights and Shadows (2 Romances and a Waltz), Hungarian March, Barcarola, Fantasia on themes from La Figlia del Reggimento by Donizetti, The Plaint of a Young Girl op. 64). Ut Orpheus

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La Repubblica, intervista a Floraleda Sacchi, 13 maggio 2011. = 13 maggio 2011 http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2011/03/05/arpa-or.html = 13 maggio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 73380029 LCCN: nb2007010832