Enrico I di Champagne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enrico I il Liberale

Enrico di Blois-Champagne, detto il Liberale (dicembre 1127Troyes, 16 marzo 1181), fu conte di Champagne e di Brie dal 1152 alla sua morte. Era figlio di Tebaldo II di Champagne e Matilde di Carinzia. Nel 1145 Enrico partì per la Terra santa per andare a combattere nella Seconda crociata sotto l'egida di Luigi VII di Francia. Alla morte del padre avvenuta nel 1152 divenne conte di Champagne decidendo di dividere gli altri domini con i fratelli. Lo Champagne era, com'è oggi, una regione ricca che prosperò sotto la guida di Enrico che la fece diventare un importante centro finanziario e culturale. Nel 1179 nel corso di un viaggio per Gerusalemme venne catturato dai turchi e rilasciato solo dietro il pagamento di un riscatto che venne versato. Tuttavia Enrico morì poco dopo nel 1181. Nel 1164 sposò Maria di Francia, figlia di Luigi VII, re di Francia, e di Eleonora d'Aquitania. Da Maria Enrico ebbe:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore thum
Conte di Champagne
Successore
Tebaldo II 1152-1181 Enrico II

Controllo di autorità VIAF: 120186322

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie