Tebaldo III di Champagne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tebaldo III di Champagne, chiamato anche Tibaldo o Teobaldo (in francese Thibaut; 3 gennaio 1179Troyes, 24 maggio 1201), fu conte di Champagne dal 1197 al 1201. Era figlio del conte di Champagne, Enrico il Liberale e di Maria di Francia, figlia del Re di Francia Luigi VII il Giovane e della duchessa d'Aquitania Eleonora.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1197, alla morte del fratello, conte di Champagne Enrico II, che era anche re consorte di Gerusalemme, gli succedette, come erede, nel titolo di conte di Champagne.

Il 1º gennaio 1199, a Chartres, sposò Bianca di Navarra, figlia del re di Navarra, Sancho VI e di Sancha di Castiglia, figlia del re di Castiglia Alfonso VII.

A seguito dell'appello del papa Innocenzo III del 1198, Tebaldo, nel novembre del 1199, decise di aderire alla IV crociata, assieme a suo cognato, il conte delle Fiandre Baldovino IX ed a suo cugino, il conte di Blois, di Chartres, di Châteaudun e di Clermont, Luigi, figlio della zia, Alice di Francia, la sorella di sua madre.

Nel 1200, venne designato ad essere il capo della IV crociata, ma, mentre stava preparando la spedizione in Terra Santa, il 24 maggio del 1201, morì improvvisamente nel suo palazzo di Troyes.

A capo della crociata fu sostituito dal marchese del Monferrato Bonifacio I, mentre nel titolo di conte di Champagne gli succedette il figlio, nato postumo, il 30 maggio 1201, Tebaldo IV, sotto la tutela della madre Bianca di Navarra. La successione fu contestata dalle figlie di Enrico II di Champagne, fratello di Tebaldo III, Alice di Champagne e Filippa di Champagne.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Tibaldo e Bianca ebbero due figli:

  • Maria di Champagne (1200-?)
  • Tebaldo IV di Champagne (1201-1253), conte di Champagne (1201-1253) e re di Navarra dal 1234 al 1253.
Predecessore Conte di Champagne Successore
Enrico II 1197–1201 Tebaldo IV di Champagne