Avversario segreto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avversario segreto
Titolo originale The Secret Adversary
Autore Agatha Christie
1ª ed. originale 1922
Genere Romanzo
Sottogenere giallo, spionaggio
Lingua originale inglese

Avversario segreto è un romanzo giallo scritto da Agatha Christie pubblicato nel 1922. Protagonista di questo romanzo è la coppia di investigatori dilettanti Tommy e Tuppence. Non si tratta del classico romanzo giallo, bensì di una spy-story ambientata negli anni immediatamente successivi alla Prima guerra mondiale.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Prologo. Durante l'evacuazione del transatlantico britannico Lusitania, una giovane passeggera statunitense, poco prima di imbarcarsi su di una scialuppa di salvataggio, viene avvicinata da un uomo che le affida dei documenti, raccomandandole di tenerli segreti.

Anni dopo la fine della Grande Guerra, due giovani reduci, Tommy Beresford e Prudence Cowley, detta "Tuppence", si ritrovano per caso e rievocano i tempi del loro primo incontro, durante la guerra mondiale. Essendo senza lavoro, decidono di pubblicare un annuncio su un giornale, offrendosi come giovani avventurieri. Contatta immediatamente da uno strano tipo, tale Mr. Whittington, che ha sentito al caffè i loro progetti, Tuppence riceve da questi prima una proposta di lavoro e poi una considerevole somma di denaro ed un appuntamento per il giorno seguente. Questi fortunati sviluppi sembrano legati al nome "Jane Finn" usato da Tuppence per presentarsi a Mr. Whittington, che tuttavia il giorno dopo sparisce dal suo ufficio.

Un altissimo funzionario governativo chiede ai due avventurieri di indagare per conto del governo: il loro incarico sarà quello di ritrovare dei documenti che potrebbero scatenare una rivoluzione comunista in Gran Bretagna. Si tratta dei documenti del Lusitania, spariti con l'agente che li aveva in consegna e che non risulta tra i sopravvissuti del naufragio. La ragazza è altresì scomparsa. Si scopre che la giovane in seguito a uno choc, ha perduto la memoria e non ricorda nulla.

Una banda di agenti nemici la controlla, in attesa che la memoria le torni. I documenti potrebbero rivelarsi letali se conosciuti dalle forze operaie e sindacali britanniche che stanno organizzando uno sciopero nazionale. Tommy si fa catturare dal nemico e conosce, prigioniero, una ragazza francese che pare una domestica.

Tuppence, invece, si mette a servizio di una femme fatale, agente della banda. Alla fine, scopriremo che la francese è proprio la giovane del Lusitania che per tutto questo tempo ha finto l'amnesia, mentre il capo della banda non è altri che un grosso personaggio governativo britannico, che ha lungamente approfittato della sua posizione per lavorare segretamente per il nemico.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]