È troppo facile (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
È troppo facile
Titolo originale Murder Is Easy
Autore Agatha Christie
1ª ed. originale 1939
Genere Romanzo
Sottogenere giallo
Lingua originale inglese

È troppo facile è un romanzo giallo scritto da Agatha Christie, pubblicato per la prima volta nel 1939.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Luke Fitzwilliam rientra in Inghilterra dopo anni di assenza. Durante il viaggio in treno incontra un'anziana signorina, Lavinia Pinkerton. La signorina racconta che sta andando a Scotland Yard per riferire che nel villaggio in cui vive stanno avvenendo una serie di delitti. Fitzwilliam non la prende sul serio. Il giorno dopo legge sul Times che la signorina Pinkerton è stata investita da un pirata della strada. Inizia allora a pensare che forse non erano tutte sciocchezze quelle che aveva detto in treno. Parte così per Wynchwood-under-Ashe ed inizia ad investigare.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Luke Fitzwilliam, funzionario di Polizia in pensione
  • Jimmy Lorrimer, amico di Luke
  • Lord Gordon Withfield, editore
  • Bridget Conway, fidanzata di Lord Whitfield
  • Amy Gibbs, Harry Carter, Lydia Horton, Tommy Pierce, John Edward Humbleby, vittime
  • Lavinia Pinkerton, perspicace vecchietta
  • Alfred Wake, vicario
  • Geoffrey Thomas, giovane medico
  • Avvocato Abbot, avvocato
  • Maggiore Horton, militare a riposo
  • Ellsworthy, antiquario
  • Rose Humbleby, figlia del dottor Humbleby
  • Honoria Waynflate, direttrice della biblioteca
  • Jim Harvey, fidanzato di Amy Gibbs
  • Sovrintendente Battle, di Scotland Yard

Adattamenti Cinematografici[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1982 È troppo facile venne riambientato negli anni '80. Tra gli interpreti Olivia de Havilland, Lesley-Anne Down, Timothy West, Helen Myles. Nel 2009 venne adattato per la serie Miss Marple, infatti al personaggio di Luke viene affiancato il personaggio della arguta vecchietta.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]