Ali Bongo Ondimba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ali Bongo Ondimba
Ali Bongo Ondimba.jpg

Presidente del Gabon
In carica
Inizio mandato 16 ottobre 2009
Predecessore Rose Francine Rogombé

Dati generali
Partito politico PDG
Titolo di studio Laurea in Giurisprudenza
Alma mater Paris 1 Panthéon-Sorbonne
Professione Avvocato

Ali Bongo Ondimba (Brazzaville, 9 febbraio 1959) è un politico gabonese, presidente del Gabon dal 2009.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel 1956 a Brazzaville, all'epoca parte dell'Africa Equatoriale Francese, è figlio di Omar Bongo, ex presidente del Gabon in carica dal 1967 sino alla morte avvenuta nel 2009, e Patience Dabany (vero nome Joséphine Nkama), famosa cantante e musicista gabonese.

Dopo aver conseguito la laurea in legge a Parigi entrò a far parte del Partito Democratico Gabonese (Parti Démocratique Gabonais - PDG) nel 1981[1].

Nel corso della sua carriera politica ha ricoperto diversi incarichi sia all'interno del partito, sia nel governo nazionale tra cui quello di Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione (1989)[2] e Ministro della Difesa (1999)[3]. Nei primi anni novanta viene eletto membro dell'Assemblea nazionale come rappresentante della provincia di Haut-Ogooué e mantiene la carica, venendo regolarmente rieletto, sino al 2009[1].

Nel 2009 alla morte del presidente Omar Bongo, viene eletto Presidente del Gabon dopo un breve periodo di transizione in cui la carica è stata temporaneamente ricoperta da Rose Francine Rogombé, in qualità di presidentessa del Senato[4]. È stato eletto con il 42% delle preferenze (dato ufficiale contestato però dai partiti di opposizione)[5] ed è entrato ufficialmente in carica il 16 ottobre 2009[6]. Attualmente ricopre anche l'incarico di presidente del PDG.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro dell'Ordine della Stella Equatoriale - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine della Stella Equatoriale
Gran Maestro dell'Ordine Nazionale al Merito - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine Nazionale al Merito
Gran Maestro dell'Ordine al Merito dell'Educazione Nazionale - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine al Merito dell'Educazione Nazionale
Gran Maestro dell'Ordine al Merito Agricolo - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine al Merito Agricolo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (FR) Ali Bongo Ondimba: Biographie officielle, gaboneco.com. URL consultato il 30-04-2012.
  2. ^ (EN) James Franklin Barnes, Gabon: beyond the colonial legacy, Westview Press, 1992, pag. 57, ISBN 081330430X.
  3. ^ (FR) Les gouvernements du Gabon, IZF.net. URL consultato il 30-04-2012.
  4. ^ (FR) Gabon: Une femme élue président du Sénat, infosplusgabon.com, 17-02-2009. URL consultato il 30-04-2012.
  5. ^ (EN) Gabon opposition rejects re-count, BBCnews.com, 30-09-2009. URL consultato il 30-04-2012.
  6. ^ (EN) Bongo calls for 'elite renewal', BBCnews.com, 16-10-2009. URL consultato il 30-04-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 187281701 LCCN: no2011161125