Royal Rumble (2006)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da WWE Royal Rumble 2006)
Royal Rumble (2006)
Colonna sonora Royal Rumble di Jim Johnston
Prodotto da WWE
Brand Raw
SmackDown
Sponsor The Con
Data 29 gennaio 2006
Sede American Airlines Arena
Città Miami, Florida
Spettatori 16.178
Cronologia pay-per-view
New Year's Revolution (2006) Royal Rumble (2006) No Way Out (2006)
Progetto Wrestling

Royal Rumble (2006) è stata la diciannovesima edizione dell'omonimo pay-per-view prodotto dalla World Wrestling Entertainment (WWE), svoltasi il 29 gennaio 2006 all'American Airlines Arena di Miami (Florida).

Antefatto[modifica | modifica wikitesto]

A New Year's Revolution, John Cena difese con successo il WWE Championship in un Elimination Chamber match ma Edge, a fine incontro, sfruttò il contratto del Money in the Bank che vinse a WrestleMania 21 per attaccare Cena e conquistare così il WWE Championship per la prima volta. La sera successiva, a Raw, Edge e Lita tennero una Live Sex Celebration (fare sesso dal vivo) per appunto festeggiare la conquista del titolo da parte della Rated-R Superstar. La celebrazione, però, venne interrotta da Cena, che colpì Lita con una FU e invocò la sua clausola di rivincita per un rematch titolato da sfruttare alla Royal Rumble.

Durante un live event di SmackDown tenutosi ad inizio gennaio, Batista difese il World Heavyweight Championship contro Mark Henry in uno Steel Cage match, ma al termine dell'incontro The Animal rimediò un serio (legit) infortunio al tricipite. Nella puntata di SmackDown del 13 gennaio, Batista fu costretto così a rendere vacante il titolo dei pesi massimi, che venne messo in palio la sera stessa in una 20-Man Battle Royal. Kurt Angle (appartenente al roster di Raw) vinse la contesa eliminando per ultimo Mark Henry, vincendo il titolo vacante. Data la vittoria del World Heavyweight Championship, Angle venne trasferito nel roster di SmackDown ed iniziò una faida proprio con Henry. La settimana successiva, a SmackDown, Henry sconfisse Rey Mysterio per diventare il primo sfidante al titolo di Angle alla Royal Rumble.

Match di qualificazione per il Royal Rumble match[modifica | modifica wikitesto]

Durante il mese di gennaio si sono disputati alcuni incontri di qualificazione al Royal Rumble match.

Match Data Roster
Chavo Guerrero ha sconfitto Rob Conway 9 gennaio 2006 Raw
Shelton Benjamin ha sconfitto Val Venis 9 gennaio 2006 Raw
Kane ha sconfitto Gene Snitsky 9 gennaio 2006 Raw
Sylvan ha sconfitto Scotty 2 Hotty 15 gennaio 2006 SmackDown!
Trevor Murdoch ha sconfitto Antonio Thomas 16 gennaio 2006 Raw
Viscera ha sconfitto Gregory Helms, Lance Cade e Tyson Tomko 23 gennaio 2006 Raw
Jonathan Coachman ha sconfitto Jerry "The King" Lawler 23 gennaio 2006 Raw
The Mexicools (Psicosis e Super Crazy) hanno sconfitto The Dicks (Chad Dick e James Dick) e The Full Blooded Italians (Nunzio e Vito) 24 gennaio 2006 SmackDown!

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Brand Incontri Stipulazioni Durata
Heat SmackDown Finlay ha sconfitto Brian Kendrick Single match 02:07
1 SmackDown Gregory Helms ha sconfitto Kid Kash (c), Funaki, Jamie Noble, Nunzio e Paul London Open Challenge per il WWE Cruiserweight Championship 07:40
2 Raw Mickie James ha sconfitto Ashley Massaro Single match con Trish Stratus come arbitro speciale 07:44
3 SmackDown The Boogeyman ha sconfitto John "Bradshaw" Layfield (con Jillian Hall) Single match 01:54
4 Interbrand Rey Mysterio (SmackDown) ha vinto eliminando per ultimo Randy Orton (SmackDown) 30-Men Royal Rumble match 01:02:12
5 Raw John Cena ha sconfitto Edge (c) (con Lita) per sottomissione Single match per il WWE Championship 14:02
6 SmackDown Kurt Angle (c) ha sconfitto Mark Henry (con Daivari) Single match per il World Heavyweight Championship 09:29

Entrate ed eliminazioni nel Royal Rumble match[modifica | modifica wikitesto]

     – Wrestler di Raw
     – Wrestler di SmackDown
# Wrestler Brand Ordine Eliminato da Tempo Eliminazioni
1 Triple H Raw 28 Rey Mysterio 01:00:16 5
2 Rey Mysterio SmackDown Vincitore 01:02:12 6
3 Simon Dean SmackDown 1 Rey Mysterio e Triple H 00:45 0
4 Psicosis SmackDown 2 Rey Mysterio 01:15 0
5 Ric Flair Raw 3 Triple H 01:20 0
6 Big Show Raw 7 Triple H 09:02 2
7 Jonathan Coachman Raw 4 Big Show 00:30 0
8 Bobby Lashley SmackDown 6 Big Show e Kane 04:17 1
9 Kane Raw 8 Triple H 03:33 1
10 Sylvan SmackDown 5 Bobby Lashley 00:18 0
11 Carlito Raw 26 Rob Van Dam 38:29 2
12 Chris Benoit SmackDown 17 Randy Orton 30:31 2
13 Booker T SmackDown 9 Chris Benoit 00:18 0
14 Joey Mercury SmackDown 22 Johnny Nitro 29:14 1
15 Tatanka SmackDown 12 Joey Mercury e Johnny Nitro 14:09 0
16 Johnny Nitro SmackDown 23 Shawn Michaels 25:45 2
17 Trevor Murdoch Raw 13 Shawn Michaels 13:41 0
18 Eugene Raw 15 Chris Benoit 16:25 0
19 Road Warrior Animal SmackDown 10 Rob Van Dam 02:49 0
20 Rob Van Dam Raw 27 Rey Mysterio 23:52 4
21 Orlando Jordan SmackDown 21 Randy Orton 16:09 0
22 Chavo Guerrero Raw 11 Triple H 00:59 0
23 Matt Hardy SmackDown 14 Viscera 07:42 0
24 Super Crazy SmackDown 16 Rey Mysterio 07:40 0
25 Shawn Michaels Raw 25 Shane McMahon[1] 12:55 3
26 Chris Masters Raw 19 Carlito 07:01 1
27 Viscera Raw 18 Carlito e Chris Masters 05:20 1
28 Shelton Benjamin Raw 24 Shawn Michaels 06:51 0
29 Goldust Raw 20 Rob Van Dam 03:09 0
30 Randy Orton SmackDown 29 Rey Mysterio 13:04 2

Record

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Rey Mysterio ha stabilito un nuovo record di permanenza sul ring durante il Royal Rumble match, tuttora ancora imbattuto, di 62 minuti e 12 secondi; superando il precedente record di 61 minuti e 30 secondi che Chris Benoit raggiunse nella Royal Rumble del 2004.
  • Rey Mysterio è diventato il secondo lottatore a vincere la Rumble con il numero 2, il primo fu Vince McMahon che vinse il match nel 1999.
  • Per la prima volta sia il numero 1 (Triple H) che il numero 2 (Rey Mysterio) sono rimasti sul ring per un'ora. HHH e Mysterio sono diventati, rispettivamente, il quarto ed il quinto wrestler a raggiungere i 60 minuti di permanenza nel ring, dopo Ric Flair, Bob Backlund e Chris Benoit. Mysterio è inoltre diventato il terzo wrestler di sempre a resistere per più di 60 minuti, dopo Backlund e Benoit.
  • Shawn Michaels è stato eliminato da Shane McMahon, il quale, però, non era uno dei partecipanti al match.
  • Triple H è entrato, come nella Royal Rumble 1996, con il numero 1 (al tempo era conosciuto come Hunter Hearst Helmsley).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Shane McMahon non era uno dei partecipanti al Royal Rumble match.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling