Clothesline

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero generare situazioni di pericolo o danni. Le informazioni hanno solo fine illustrativo, non esortativo né didattico. L'uso di Wikipedia è a proprio rischio: leggi le avvertenze.
Tyson Dux clothesline.jpg

La Clothesline è una delle mosse più comuni e più usate nel mondo del wrestling. La mossa consiste nel correre verso l'avversario estendendo il braccio di lato e parallelamente al terreno, colpendolo all'altezza del collo mentre l'esecutore gli corre incontro[1].

Viene spesso erroneamente confuso con un lariat.

Cactus clothesline[modifica | modifica wikitesto]

L'esecutore corre verso l'avversario posto di schiena contro le corde; la forza esercitata spinge entrambi a scavalcare la terza corda ed a finire per terra.

La mossa è stata portata al successo da Cactus Jack.

Clothesline from Hell[modifica | modifica wikitesto]

L'esecutore si lancia di solito dalle corde ad altà velocità e correndo verso l'avversario lo colpisce al collo con un impatto maggiore del normale scaricandogli tutto il peso addosso.

La mossa è stata portata al successo da John Bradshaw Layfield.

Discus clothesline[modifica | modifica wikitesto]

Una clothesline girando, facendo un giro attorno a se stessi, solitamente correndo. Chiamata, anche Spinning Clothesline, viene usata come mossa finale da Luke Harper ed AJ Styles.

Leaping clothesline[modifica | modifica wikitesto]

Una Clothesline saltando, usata in corsa; resa famosa da The Undertaker e The Rock.

Short-arm clothesline[modifica | modifica wikitesto]

L'esecutore prende per il braccio l'avversario e lo spinge a sé, colpendolo con il braccio teso.

Corner clothesline[modifica | modifica wikitesto]

Clothesline eseguita in corsa con l'avversario stordito all'angolo.

Discus Punch[modifica | modifica wikitesto]

Variante usata da The Miz, dove al momento dell'impatto con l'avversario si salta per far sì che le gambe passino attraverso la seconda e la terza corda.

Three-point stance clothesline[modifica | modifica wikitesto]

Anche conosciuto come Charging Clothesline. In questa variante, Il wrestler usa la tipica "posizione da tre punti" del Football americano per poi colpire con una Clothesline il proprio avversario.

Questa mossa fu ideata e resa celebre da "Hacksaw" Jim Duggan che la chiama Patriot Lariat.

Turnbuckle clothesline[modifica | modifica wikitesto]

L'esecutore colpisce l'avversario, solitamente barcollante, all'angolo.

Springboard clothesline[modifica | modifica wikitesto]

Mettendosi in piedi sull'apron ring, l'esecutore si posiziona con un salto sulla terza corda e, da qui, spicca un balzo colpendo l'avversario con una clothesline. Una variante consiste di prendere uno slancio dalla seconda corda, voltando le spalle all'avversario e al centro del ring, e di girarsi al momento del volo, riuscendo così a colpire l'avversario con una clothesline, resa famosa da CM Punk.

Nothern lariat[modifica | modifica wikitesto]

Variante che consiste nel colpire con una violenta clothesline la parte posteriore del collo dell'avversario, colpendolo quindi da dietro, resa famosa da Bobby Roode che la usa coma finisher.

Pendulum lariat[modifica | modifica wikitesto]

Manovra conosciuta soprattutto come Rebound Lariat che consiste nel penzolare all'indietro sulle corde mantenendosi, e, una volta rialzato, si colpisce con una violenta clothesline l'avversario. Questa mossa è usata nella WWE dal wrestler Dean Ambrose col nome di Lunatic Lariat.

Spinning headlock sitout lariat[modifica | modifica wikitesto]

Manovra che si esegue in corsa, girando attorno all'avversario e quindi prenderlo avvolgendogli intorno il braccio, per poi cadere seduti, resa famosa da Finn Bàlor col nome di Sling Blade.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Clothesline, archive.org. URL consultato il 27 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 6 maggio 2013).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling