Modifiche

Jump to navigation Jump to search
263 byte aggiunti ,  2 anni fa
È la [[parrocchia|chiesa parrocchiale]]. Edificata a partire dal [[1687]] e consacrata nel [[1720]], è dedicata a san [[Giacomo il Maggiore|Giacomo apostolo]], al quale era dedicata in precedenza l'ospizio per i viaggiatori e la precedente parrocchiale<ref name="Mazza_203" />.
 
La fabbrica è di stile tardo cinquecentesco con un vano unico e volta a botte comprendente [[navata]] e [[presbiterio]]. La facciata è adornata di statue di [[Calegari|stile calegaresco]]. L'interno presenta sette altari: alcuni in stile [[barocco]], altri in stile [[neoclassico]]. La pala dell'[[altare]] maggiore raffigura il ''Martirio di san Giacomo'' ed è opera di Antonio Paglia. È presente una [[Pietà (arte)|Pietà]] del [[Romanino]], secondo Mazza (1986) pala originaria della precedente parrocchiale, la quale è incastonata all'interno di una tela più grande ad opera di [[Antonio Gandino]] e dedicata alla ''Resurrezione di Cristo''. Un'altra tela, infine, raffigura i santi Fermo e Rustico, opera di [[Giuseppe Tortelli|Andrea Celesti]]<ref>{{Cita libro|titolo=L. ANELLI, Patrimonio artistico della chiesa parrocchiale, in L. ANELLI – C. BARBERA – I. GIANFRANCESCHI, Il Patrimonio artistico di Ospitaletto, Vol. I, Ospitaletto (Bs), Editrice La Rosa, 1994, pp. 154-155.}}</ref>. Il Paglia ha infine dipinto la [[Natività]] di un altare laterale<ref name="Mazza_203" />.
 
=== Altre architetture religiose ===
Utente anonimo

Menu di navigazione