Ramperto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il nome proprio di persona, vedi Ramberto.

Ramperto (815844 circa) è stato vescovo di Brescia.

Guidò il passaggio dal governo longobardo della città al governo carolingio, dandole lustro e rilanciandola sul piano economico e culturale.

Una delle sue opere maggiori fu l'edificazione del monastero benedettino e della chiesa dei Santi Faustino e Giovita, patroni della città. Fu sepolto nella stessa chiesa, da lui fatta costruire, e venerato per lunghissimo tempo con il titolo popolare di beato. Al suo nome è legato il più antico galletto segnavento esistente, il manufatto altomedievale detto Gallo di Ramperto.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • La Diocesi di Brescia, AA. VV., Edizioni Fondazione Opera Diocesana San Francesco di Sales, Brescia 2009

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Brescia Successore BishopCoA PioM.svg
Pietro (prima dell'827 - dopo l'842) Notingo