Olly Murs

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Olly Murs
Olly Murs Sommarkrysset 2012 By Daniel Åhs Karlsson.jpg
Olly Murs a Stoccolma nel 2012
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Pop
Folk
Rock
Periodo di attività 2009 – in attività
Strumento Voce, chitarra, pianoforte
Etichetta Epic, Syco, Columbia
Album pubblicati 5
Studio 5
Sito web

Oliver Stanley Murs, noto come Olly Murs (Witham, 14 maggio 1984), è un cantautore britannico.

È divenuto noto nel 2009 partecipando alla sesta edizione britannica del noto talent show X Factor, pubblicando il suo primo singolo nell'agosto 2010 ottenendo immediatamente un grande successo, tanto da raggiungere la vetta della classifica di vendita del Regno Unito. È stato seguito dall'album di debutto del cantante, Olly Murs, uscito nel novembre dello stesso anno. Nel 2011 è uscito il suo secondo disco, In Case You Didn't Know, che ha bissato il successo del precedente. Nel 2012 è stato pubblicato il terzo album dell'artista, Right Place Right Time, i cui primi due singoli estratti, Troublemaker e Army of Two, hanno permesso all'artista di raggiungere la popolarità internazionale

Il quarto album, Never Been Better, è uscito nel 2014, mentre il quinto, 24 Hrs, è stato pubblicato nel 2016.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di origini lettoni da parte paterna, entrato a far parte del noto talent show The X Factor, nella sua versione britannica, nell'autunno del 2009, ottenendo i consensi dei giudici e del pubblico piazzandosi al secondo posto alle spalle di Joe McElderry, vincitore di quell'edizione.[1] Insieme agli altri finalisti del talent show ha inciso una cover del noto brano You Are Not Alone di Michael Jackson, pubblicata come singolo e piazzatasi al vertice delle classifica di Regno Unito e Irlanda.[2]

Dopo X Factor ha firmato un contratto con l'etichetta discografica del suo giudice Simon Cowell, la Epic, nel febbraio 2010,[3] permettendo al cantante di cominciare a lavorare sul suo primo album, pubblicato nel novembre dello stesso anno[4] con il titolo Olly Murs.

Il disco è stato anticipato dal singolo di debutto del cantante, Please Don't Let Me Go, brano scritto da lui stesso insieme a Steve Robson e Claude Kelly[5] pubblicato il 29 agosto 2010 che ha raggiunto immediatamente la vetta della classifica dei singoli britannica e la quinta posizione in Irlanda.[6] È stato seguito da un secondo singolo, Thinking of Me, che ha ottenuto un buon successo commerciale piazzandosi al quarto posto della classifica britannica.[7] La promozione del disco è poi proseguita nel corso del 2011 con l'uscita dei singoli Heart on My Sleeve e Busy, che hanno tuttavia ottenuto minor successo.[8][9]

Olly Murs nel 2012

Nell'agosto del 2011, è tornato al vertice della classifica britannica con il singolo Heart Skips a Beat, inciso in collaborazione con Rizzle Kicks.[10] Il singolo ha anticipato l'uscita del secondo album di inediti, In Case You Didn't Know, uscito nel novembre successivo[11] e accompagnato dal singolo Dance with Me Tonight. Entrambe le pubblicazioni hanno raggiunto la vetta della classifica britannica.[12] A seguire, nel 2012, è stato pubblicato come singolo anche il brano Oh My Godness. Sempre nell'autunno 2011 ha condotto anche lo spin-off del programma televisivo da cui è nato, intitolato The Xtra Factor, insieme a Caroline Flack.[13] Nell'autunno 2012 è stato confermato, nuovamente come conduttore del programma The Xtra Factor inglese.

Nel 2013 ha partecipato, come supporto, al Take the Crown Stadium Tour di Robbie Williams e sempre nello stesso anno ha duettato con la cantante italiana Giorgia nel brano Did I Lose You.

Nel novembre 2014 è uscito il suo quarto album Never Been Better, che ha esordito al primo posto della classifica britannica divenendo il terzo disco del cantante a raggiungere tale risultato. Il primo singolo estratto, Wrapped Up, si è piazzato al terzo posto della classifica dei singoli del Regno Unito, ed è stato seguito nel gennaio 2015 dal secondo singolo Up, un duetto realizzato in collaborazione con Demi Lovato. Nel 2015, insieme a Caroline Flack, sostituisce Dermot O'Leary nella conduzione della dodicesima edizione del talent show The X Factor, subentrando anche a Sarah-Jane Crawford per The Xtra Factor[14]. Nell'ottobre 2015 ha pubblicato il singolo Kiss Me, seguito nel mese di novembre da una riedizione del suo quarto album, Never Been Better, integrato con sette brani inediti.

L'8 luglio 2016 è stato pubblicato il singolo You Don't Know Love che, insieme ad un altro singolo, Grow Up, uscito pochi mesi dopo, ha anticipato il suo quinto album di inediti, 24 Hrs, pubbicato nel novembre 2016,[15] cui seguirà un tour nel 2017.[16] Nello stesso periodo è stato candidato ai BRITs che inizieranno il 18 gennaio 2017.[17]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011 - Dance With Me Tonight EP
  • 2012 - iTunes Festival: London 2012
  • 2014 - Unwrapped

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Joe McElderry wins X Factor crown, in BBC News, 13 dicembre 2009. URL consultato il 9 settembre 2010.
  2. ^ You Are Not Alone su acharts.us, acharts.us. URL consultato il 9 settembre 2010.
  3. ^ (EN) X Factor's Olly Murs to Cowell's label, in BBC News, 23 febbraio 2010. URL consultato il 9 settembre 2010.
  4. ^ (EN) Nick Levine, Olly Murs discusses debut album, in Digital Spy, 19 agosto 2010. URL consultato il 9 settembre 2010.
  5. ^ (EN) Olly Murs excited over single release, in stv, 2 luglio 2010. URL consultato il 9 settembre 2010.
  6. ^ Please Don't Let Me Go su acharts.us, acharts.us. URL consultato il 9 settembre 2010.
  7. ^ Thinking of Me, acharts.us. URL consultato il 9 giugno 2014.
  8. ^ Heart on My Sleeve su chartstats.com, chartstats.com. URL consultato il 19 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2012).
  9. ^ Busy su chartstats.com, chartstats.com. URL consultato il 19 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2012).
  10. ^ Heart Skips a Beat su chartstats.com, chartstats.com. URL consultato il 19 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 21 luglio 2012).
  11. ^ (EN) Lewis Corner, Olly Murs announces new album "In case you didn't know", in digitalspy.co.uk, 19 settembre 2011. URL consultato il 14 marzo 2012.
  12. ^ Scheda di Olly Murs su chartstats.com, chartstats.com. URL consultato il 14 marzo 2012.
  13. ^ (EN) Xtra tight jeans for Olly Murs, in thesun.co.uk, 7 luglio 2011. URL consultato il 14 marzo 2012.
  14. ^ (EN) John Plunkett, Olly Murs and Caroline Flack to co-host The X Factor, su the Guardian. URL consultato il 05 settembre 2015.
  15. ^ Olly Murs | 24 HRS Interactive Album Teaser, su Olly Murs | 24 HRS. URL consultato il 25 novembre 2016.
  16. ^ Get advance ticket access to Olly Murs, su www.ollymurs.com. URL consultato il 02 settembre 2016.
  17. ^ BRITs Nominations Show 2017, su BRIT Awards. URL consultato il 30 novembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN170894514 · LCCN: (ENno2012088419 · GND: (DE1011484382 · BNF: (FRcb16587022h (data)