Olly Murs

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Olly Murs
Olly Murs-9858.jpg
Olly Murs durante il SWR3 New Pop Festival 2017
NazionalitàRegno Unito Regno Unito
GenerePop[1]
Dance pop[1]
Pop rock[1]
Periodo di attività musicale2009 – in attività
StrumentoVoce, chitarra, pianoforte
EtichettaEpic, RCA, Syco, Columbia
Album pubblicati9
Studio8
Live1
Sito ufficiale

Oliver Stanley Murs, noto come Olly Murs (Witham, 14 maggio 1984), è un cantautore e personaggio televisivo britannico.

Ha iniziato la sua carriera musicale nel 2009 partecipando alla sesta edizione del talent show The X Factor UK, pubblicando il suo primo singolo nell'agosto 2010[2], con il quale ottenne un grande successo, raggiungendo la vetta della classifica di vendita del Regno Unito e nel 2011 pubblica il suo secondo album, In Case You Didn't Know. Nel 2012 sono stati pubblicati due singoli, Troublemaker e Army of Two, che hanno permesso all'artista di raggiungere la popolarità internazionale. Il 9 novembre 2018 è stato pubblicato il sesto album You Know I Know ,che celebra i dieci anni di carriera musicale del cantante[3].

Durante la sua carriera ha venduto più di 15mila copie tra singoli ed album, con sei gli album in studio nella Top10 birtannica e 4 singoli al numero uno, ha ricevuto sei nomination ai BRIT Award e una agli MTV Europe Music Awards.[4] Ha collaborato con numerosi artisti tra cui Demi Lovato, Flo Rida, Snoop Dogg, Louisa Johnson e Robbie Williams.

Dal 2017 è giudice e coach nel programma televisivo The Voice UK e il 15 dicembre 2018 ha condotto il programma Happy Hours with Olly Murs.[5]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Suo nonno paterno era lettone, e nel 1948 emigrò nel Regno Unito con i genitori Edward e Kathe, due acrobati professionisti che negli anni 20 e 30 si esibirono con un circo internazionale.[6][7]

Oliver Stanley Murs è nato a Witham nell'Essex, figlio di Peter e Vicky-Lynn Murs. Il padre era un attrezzista e la madre lavorava nel locale ristorante della catena Little Chef.[8][9] Olly ha un fratello gemello, Ben, e una sorella di 18 mesi più grande, Fay. Ben ha rotto i rapporti con i genitori e il fratello, tanto da decidere di assumere il cognome della moglie, Hart.[8]

Ha frequentato la Howbridge Junior School a Witham e la Notley High School a Braintree[10], dove giocava come attaccante nella squadra di calcio della scuola.

Tra il 2006 e il 2008 ha giocato semi-professionalmente per il club Witham Town, che militava nella Division One North della Isthmian League, mettendosi in mostra nella squadra riserve durante la stagione calcistica 2006/2007, con 12 goal in 13 presenze nella Thurlow Nunn League (Eastern Counties Football League) e vincendo la Ridgeons Reserve Teams Cup.[11] Promosso alla prima squadra nella stagione successiva, dopo sole tre presenze e un gol[12] è stato costretto a rinunciare alla carriera calcistica a seguito di un grave infortunio.[13]

Prima di The X Factor (Regno Unito), Olly Murs si è esibito come membro di una cover band chiamata Small Town Blaggers.[14] Inoltre è apparso nel game show Deal or No Deal UK nel 2007, dove ha vinto £10. Murs è tornato per una versione celebrativa della trasmissione televisiva nel 2012, che lo ha reso l'unica persona ad avere una doppia apparizione nella storia dello show.[15] Nel 2008, si è recato in Australia, dove ha vissuto da solo lungo la costa orientale per tre mesi.[16]

Carriera musicale[modifica | modifica wikitesto]

Esordio: The X Factor Regno Unito (2009-10)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009, Murs ha fatto un provino per la sesta edizione di The X Factor (Regno Unito), ha cantato Superstition di Stevie Wonder[17] e nella fase "bootcamp" il brano di Elton John Your Song. Nel primo episodio dello show, aveva cantato il brano She's the One e A Fool in Love, nella terza settimana (dall'inizio del programma), Walsh ha commentato che Murs era «il cavallo oscuro della competizione» e Simon Cowell ha detto che stava migliorando ogni settimana. Murs molto spesso nelle sue esibizioni ha fatto delle mosse di danza, chiamate Olly wiggle.[18] Nella quarta puntata ha cantato Come Together e ha ricevuto nuovamente commenti positivi dai giudici, Walsh ha commentato «penso che tu arriverai tra i finalisti» e Cowell «stai progredendo meglio di tutti.»[19]

Nel quinto episodio ha cantato il brano Twist and Shout, e Do not Stop Me Now nel successivo, e dopo questa esibizione è stato definito da Minogue «in assoluto il miglior interprete che abbiamo nello show da tanto tempo.»[20]

Olly Murs si esibisce dal vivo il 20 marzo 2010 ad X Factor (Regno Unito) del 2010.

Nel settimo episodio, dopo aver cantato Fastlove, riuscì ad accedere ai quarti di finale insieme ai concorrenti John ed Edward. I giudici Cowell, Cheryl Cole e Dannii Minogue decisero di eliminare dal programma John ed Edward, tranne Louis Walsh che votò contro Murs. Tuttavia, i risultati delle votazioni hanno mostrato che John ed Edward avevano ricevuto più voti di Murs, permettendo ai due concorrenti di accedere alla fase successiva del programma.

Per partecipare alle semifinali, Murs, ha dovuto mancare alle nozze del fratello che si sono tenute a 16 miglia (26 km) dallo studio dello show. Nella semifinale Murs ha cantato Can You Feel It e We Can Work It Out e arrivò tra i finalisti.[21] Il 12 dicembre, nei quarti di finale del programma, ha eseguito nuovamente il brano Superstition e Cowell ha commentato: «metterlo negli ultimi 12 è stato il miglior rischio che abbia mai corso nella mia vita.»

Ha duettato con il cantante inglese Robbie Williams nel brano Angels, nel quale Williams, mentre saliva sul palco ha sbagliato la strofa della canzone cantando la seconda invece che la prima, aiutato da Murs, è riuscito a ritrovare la strofa giusta e continuarono a cantare il brano.[22]

Nella semifinale ha cantato nuovamente Twist and Shout e Walsh aveva commentato così: «sei un uomo di spettacolo nato, non importa cosa succederà stasera avrai una grande carriera musicale.» Nella finale dello show ha cantato The Climb.[23] Cole ha detto «l'hai strappato completamente dalla tua anima, non ti ho mai sentito cantare così, ho pensato che fosse una bella versione della canzone.»[24] Il giorno seguente, è arrivato al secondo posto e Joe McElderry ha vinto il programma.[25]

All'inizio del 2010 Cowell ha offerto a Murs un contratto discografico, inoltre il cantante è stato invitato a partecipare al Soccer Aid organizzato da Williams.[26] Si è esibito nel tour di The X Factor UK, al fianco di Joe McElderry, John & Edward, Stacey Solomon, Lucie Jones e diversi altri finalisti. Successivamente è stato detto che nel programma televisivo The Xtra Factor UK, durante la fase boot camp, quasi tutti i giudici e presentatori (tranne Minogue che aveva scelto Miss Frank) hanno predetto Murs come vincitore della serie.[27][18] Inoltre è stato anche invitato a partecipare alla festa di fidanzamento della modella Danielle Lloyd[28] e i video di Murs in cui compare nel programma televisivo Deal or No Deal sono stati in seguito pubblicati in un'edizione di Almost Famous della BBC, il 2 gennaio 2010.[29]

Il primo album: Olly Murs (2010-11)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Olly Murs (album).

Nel febbraio 2010 Murs ha firmato un contratto con la Epic Records e Syco Music, successivamente ha pubblicato il suo primo singolo Please Do not Let Me Go (brano dal ritmo pop-reggae che racconta una storia d'amore in cui il cantante cerca di conquistare una ragazza[30]), uscito il 27 agosto 2010 mentre il video musicale è stato caricato successivamente su YouTube.[31] La canzone ha debuttato al primo posto della UK Singles Charts, superando il brano di Katy Perry Teenage Dream nel 2010, inoltre insieme alla pubblicazione del singolo era presente il brano This One's for the Girls.[32]

Nel 2010 ha pubblicato il singolo Thinking of Me[33] (nel brano vengono raccontati dei momenti in cui Murs stava con una ragazza, ed ritornello ricorda alla sua ex “I know that you're somewhere thinking of me”)[34], ha cantato il brano per la prima volta live nel programma The X Factor UK. L'album di debutto eponimo è stato pubblicato il 23 novembre 2010[35][36] ed ha debuttato nella classifica UK Albums al secondo posto, con il più alto numero di vendite settimanali per un debutto nel 2010, oltre 108.000 copie.[37]

Il 13 novembre ha acceso le luci di Natale a Paisley e a Chelmsford, vicino alla sua città natale, nell'Essex. Il Consiglio di Renfrewshire è stato criticato dai media per avere pagato a Murs un cachet di £15.000 per partecipare a l'evento, dopo avere precedentemente deciso il taglio di 500 posti di lavoro per ragioni di bilancio.[38] Come risposta alle polemiche, il cantante ha donato l'intero compenso ricevuto a un ospizio locale e a un'associazione che promuove la musicoterapia in Scozia.[39]

Nel 2011, altri due singoli sono stati estratti dal album Olly Murs: A marzo Heart on My Sleeve (cover del brano di James Morrison)[40] ed a giugno Busy.[41][42] Ha anche intrapreso un tour promozionale nei teatri, iniziato il 26 aprile a Rhyl al Pavilion Theatre e terminato al Hammersmith Apollo di Londra a fine maggio ed ha supportato i JLS nel loro tour estivo negli stadi.[43]

Il secondo album: In Case You Didn't Know (2011)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: In Case You Didn't Know.

Nel 2011, a giugno, Murs ha iniziato a lavorare al suo secondo album in studio, ed ha comunicato che avrebbe voluto registrare una traccia rap: «Non sono un cattivo rapper, mi piace molto fare un po' di beat boxe, Eminem è il mio preferito, o forse Vanilla Ice, Ice Ice Baby è un classico.»[44]

Olly Murs nel 2012

A luglio, Murs ha confermato che il primo tra i nuovi brani ad essere pubblicato come singolo sarebbe stato Heart Skips a Beat, un duetto con la coppia brithop rap Rizzle Kicks.[45] Il brano è stato presentato in anteprima al The Chris Moyles Show il 7 luglio, da quel momento è stato ben accolto dal pubblico[46], ricevendo anche delle buone recensioni. Lewis Corner di Digital Spy ha dato alla canzone un voto di quattro stelle su cinque, dicendo: "la canzone ha una melodia ska-flaee, battiti reggae e uno sfacciato tweak vocale che cattura l'attenzione già al primo ascolto." Il singolo ha raggiunto il primo posto della UK Singles Chart[47], successivamente ha conquistato il primo posto in Germania[48] e Svizzera[49] e il video musicale è stato pubblicato il 15 luglio sul suo canale YouTube ufficiale.[50]

Volendo conferire uno stile diverso al disco, ha esternato la volontà di costruire un suono più soul e il desiderio di collaborare con il cantautore inglese Robbie Williams, nato dopo che i due si sono incontrati nella sesta stagione di The X Factor UK[51], ma la collaborazione con l'ex Take That si concretizzerà solo successivamente.

A settembre, Murs ha annunciato via Twitter che il suo secondo album si sarebbe intitolato In Case You Didn't Know, come uno dei brani contenuti.[52] Il singolo Dance With Me Tonight è stato pubblicato il 20 novembre[53][54], e ha raggiunto nuovamente il primo posto della classifica britannica.[55]

L'album è stato pubblicato una settimana dopo (il 28 novembre), ed ha raggiunto il primo posto nella UK Albums Chart,[56] il secondo posto nella Irish Charts[57], la top 20 in Germania[58], Svizzera[59] e Polonia.[60]

Il terzo album: Right Place Right Time (2012-13)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Right Place Right Time.

Nel 2012, a novembre, ha comunicato il nome del terzo album Right Place Right Time[61][62] e il solito giorno pubblica il singolo Troublemaker[63] (una collaborazione con Claude Kelly, Steve Robson e il rapper americano Flo Rida) che è stato il primo brano estratto dal suo terzo album, ha ottenuto un buon successo raggiungendo il primo posto delle classifiche in Germania,[64] Ungheria[65] e Regno Unito[66]. Inoltre ha ricevuto recensioni positive da parte della critica: Amy Sciarretto di PopCrush l'ha definito "un ritmo pop-uptempo emozionante.")[67] Nel 2013 esce il secondo singolo estratto da Right Place Right Time, Army of Two, a febbraio ha iniziato un tour (il secondo dopo il In Case You Didn't Know Tour) nel Regno Unito e in Irlanda per promuovere l'album, ad aprile si è esibito per la prima volta in Germania, Svizzera, Svezia e Danimarca.[68] Il terzo singolo è stato Oh My Goodness[69][70](il secondo in Europa dopo Heart Skips a Beat), il quarto Dear Darlin[71][72] e il quinto Right Place Right Time.[73] Inoltre è stato l'artista di apertura del Up All Night Tour della boy band inglese One Direction, iniziato a Toronto.[74]

Gibilterra Music Festival 2013

A maggio, il singolo Heart Skips a Beat è stato pubblicato negli USA (è il primo brano di Murs ad essere uscito negli Stati Uniti d'America) dalla Columbia Records e Epic, il featuring con i Rizzle Kicks è stato sostituito con i rapper americani Chiddy Bang[75][76], il 16 aprile l'album In Case You Didn't Know è diventato il primo album di Murs ad essere pubblicato negli Stati Uniti ed è stato l'artista del VH1 You Oughta Know.[77]

Ha duettato con il cantautore inglese Robbie Williams nel brano Kids del Take the Crown Stadium Tour e nell'album Swings Both Ways (di Robbie Williams) nella traccia I Wan'na Be Like You,[78] una versione del brano che Murs aveva eseguito alla sua prima audizione per The X Factor UK.

Il 2 settembre ha pubblicato la versione francese di Dear Darlin' con la partecipazione della cantante Alizée ed un concerto a Parigi. A novembre è stata pubblicata la riedizione dell'album Right Place Right Time[79][80], ha collaborato alla versione inglese di Inner Ninja brano del rapper Classified[81], sempre a novembre esce il singolo Hand on Heart.[82][80]

Il quarto album: Never Been Better (2014-15)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Never Been Better.

A luglio del 2013, ha detto di essere tornato in studio per scrivere e registrare nuovo materiale per il suo quarto album.

Per la realizzazione del album, ha lavorato insieme a Wayne Hector, Claude Kelly, Steve Robson, la cantautrice americana Demi Lovato e Paul Weller (che ha contribuito al brano Let me in).[83]A novembre ha pubblicato due singoli estratti dal suo quarto album, il primo singolo, Wrapped Up e il secondo Up feat. Demi Lovato (raggiunse un discreto successo anche in Italia ottenendo la certificazione platino).[84] Il 24 novembre dello stesso anno, è uscito l'album Never Been Better[85][86] che ha debuttato al primo posto nella UK Albums Chart, il 12 dicembre pubblica l'EP Unwrapped (Live) in esclusiva su Google Play.[87]

Nel 2015 è stata inaugurata una statua di cera di Murs nel Madame Tussauds Waxworks di Blackpool, successivamente durante un suo concerto disse che il quarto singolo estratto sarebbe stato il brano Beautiful to Me[88], a settembre insieme a Caroline Flack, sostituisce Dermot O'Leary nella conduzione della dodicesima edizione del talent show The X Factor UK, subentrando anche a Sarah-Jane Crawford per The Xtra Factor UK[89] a ottobre pubblica il singolo Kiss Me[90][91], primo singolo estratto dalla riedizione dell'album Never Been Better (contenente tracce extra ed un DVD tour).[92][93]

Il quinto album: 24 Hrs (2016-17)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: 24 Hrs.

All'inizio del 2016, Murs ha cominciato a lavorare al suo quinto album in studio, che sarà pubblicato più avanti nel corso dell'anno. L'8 luglio 2016 è uscito il singolo You Don't Know Love,[94] il 7 ottobre Grow Up[95][96] e il 4 novembre Back Around,[97][98]serie di singoli che hanno anticipato il quinto album di inediti, 24 Hrs, pubblicato l'11 novembre 2016[99] inoltre ha confermato che ci sarà un tour che inizierà a marzo e terminerà ad aprile del 2017.[100][101]

Olly Murs al SWR3 New Pop Festival 2017

Il 10 maggio 2017 su Twitter ha annunciato la sua presenza al Summertime Ball che si terrà al Webbly Stadium,[102][103] mentre il 22 maggio sempre su Twitter annuncia che il 31 maggio verrà pubblicato il singolo Unpredictable, con la partecipazione della cantante inglese Louisa Johnson[104] ed il 23 giugno pubblica su YouTube il video ufficiale.[105] L'11 ottobre annuncia che sarà coach nel programma The Voice UK (2018).[106]

Il sesto album: You Know I Know (2018)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: You Know I Know (album).

Il 6 agosto 2018 il presidente di RCA Records, David Dollimore, ha confermato in un'intervista con Music Week che il sesto album di Murs arriverà nell'ultimo trimestre dell'anno.[107]

Il 26 settembre dello stesso anno, annuncia sul suo account Twitter che il 28 settembre verrà pubblicato il singolo Moves feat. Snoop Dogg[108][109] ed il 28 settembre pubblica il video lyric su YouTube.[110][111] Il 3 ottobre su Twitter ha annunciato il nome del sesto album You Know I Know (pubblicato il 9 novembre)[112], la copertina[113] e le date del tour (che inizierà dal 1º maggio 2019 e terminerà il 9 giugno dello stesso anno).[114] Il giorno successivo svela il nome delle tracce del sesto album (14 nuove tracce e 14 tracce composte dai suoi singoli più redditizi).[112][115]

Il 10 ottobre ha annunciato la sua partecipazione come coach in The Voice UK (2019)[116], il 16 ottobre pubblica su IGTV di Instagram il video musicale del singolo Moves feat. Snoop Dogg, nel quale compare anche Rowan Atkinson[117][118] ed il giorno seguente il video viene pubblicato su YouTube.[119] Il 26 ottobre pubblica il brano Take Your Love, il 2 novembre Mark On My Heart[120][121] e il 16 novembre ad una settimana dalla pubblicazione, You Know I Know raggiunge il secondo posto della UK Albums Chart.[122] A dicembre annuncia che il brano Excuses sarà il secondo singolo estratto dal suo sesto album, il solito giorno pubblica il video lyric su YouTube[123][124] e il 14 dicembre pubblica il remix del brano.[125]A marzo del 2019 ha pubblicato il singolo Feel The Same.[126] Il 10 aprile il brano That Girl presente nell'album 24 Hrs, raggiunge i quattro miliardi di download/streams in Cina[127]

Stile musicale[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene la sua musica abbia manifestato una evoluzione nelle diverse fasi della sua carriera, Olly Murs ha conservato uno stile pop[128][129][1], la produzione dell'artista britannico si connota come una sintesi di elementi derivati da un'ampia varietà di generi musicali differenti, tra cui: il reggae/ska[130][131], doo-wop[132], funk[133][134], R&B[135][128], dance/pop[135][136] e hip hop.[137]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Murs ha vissuto con i suoi genitori Vicky e Pete fino alla Pasqua del 2012, quando si trasferì in una casa a Toot Hill, nell'Essex.[138]

Ha anche un fratello gemello di nome Ben, che si è allontanato dalla famiglia Murs dal 2009.[139] Olly ha detto nel programma The Jonathan Ross Show del 2015 che il fratello si allontanò perché non poté essere presente al suo matrimonio, a causa degli impegni nel programma The X Factor (UK).[140] Murs è un tifoso del Manchester United.[141]

Filantropia[modifica | modifica wikitesto]

A febbraio del 2011, Murs ha partecipato al BT Charity Trek, insieme ad altre celebrità, come parte della campagna del Comic Relief Red Nose Day nel 2011.[142] Le celebrità hanno trascorso cinque giorni nel deserto del Kaisut nel nord del Kenya, percorrendo 62 miglia (100 chilometri) con temperature fino a 40 °C.[143] Il 2 aprile, ha partecipato ad una versione celebrità di Who Wants to Be a Millionaire? (Chi vuol essere milionario?) e ha vinto £ 10.000 per beneficenza.[144][145] Il 22 aprile, era presente in un'edizione celebrità del programma Deal or No Deal, dove ha vinto £ 10[15] donati a Brainwave, un ente locale di beneficenza con sede nella città natale di Murs (di cui diventò promotore), per i bambini con disturbi cerebrali come paralisi cerebrale o ritardo dello sviluppo.[146]

Il 27 maggio 2012, Murs ha giocato in Inghilterra, una partita di beneficenza per Soccer Aid all'Old Trafford, ma è stato sostituito a metà partita a causa di un infortunio al bicipite femorale. La squadra inglese vinse la partita per 3-1 contro la squadra "Rest of the World."[147][148] Era la seconda volta che Murs prese parte al Soccer Aid, inoltre partecipò anche nel 2010, 2014 e 2016. È anche un sostenitore della associazione di musicoterapia Nordoff-Robbins e sostiene The Rays of Sunshine Children's Charity, che concede desideri a bambini gravemente malati o terminali di 3-18 anni nel Regno Unito.[149]

Il 21 marzo 2014, Murs ha preso parte al Sport Relief 2014 nell'evento Clash of the Titans[150], nella squadra di Sebastian Coe,[151] la quale ha vinto l'evento.[152]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia di Olly Murs.

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Tournée[modifica | modifica wikitesto]

Come artista protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Come artista di supporto[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • The X Factor (Regno Unito) - talent show, concorrente (2009)[153]
  • Olly Murs Ye Olde Christmas Carol - presentatore (2011)
  • An Olly Good Christmurs - presentatore (2011)
  • The Xtra Factor (Regno Unito) - talent show, presentatore (2011-12)
  • 90210 - Serie TV, episodio 5x19 (2014)
  • A Night In With Olly Murs - presentatore (2014)
  • An Olly Jolly Christmurs - presentatore del Heart TV's Christmas line-up (2014)
  • Text Santa - copresentatore (2015)
  • The X Factor (Regno Unito) - copresentatore (2015)[89]
  • The Voice UK - coach/giudice (2018)[154]
  • Ant & Dec's Saturday Night Takeaway - ospite (2018)
  • Do It Like - presentatore (2018)[155]
  • Happy Hours with Olly Murs - presentatore (2018)[156]
  • 101 Dalmatian Street - doppiatore (2019)[157]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

BBC Radio 1 Teen Awards[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011 - Best British Album[158]
  • 2013 - Best British Solo Artist[159]

BRIT Awards[modifica | modifica wikitesto]

Ivor Novello Awards[modifica | modifica wikitesto]

MTV Europe Music Awards[modifica | modifica wikitesto]

  • 2013 - Best UK & Ireland Act (candidato)[167]

UK Music Video Awards[modifica | modifica wikitesto]

Goldene Kamera Awards[modifica | modifica wikitesto]

  • 2015 - Best International Music[169]

Nickelodeon Kids' Choice Awards[modifica | modifica wikitesto]

  • 2017 - UK Male Solo Megastar[170]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Olly Murs, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ (EN) Olly Murs, su www.amazon.com. URL consultato il 13 dicembre 2018.
  3. ^ Olly Murs - Official Website, su Olly Murs - Official Website. URL consultato il 25 ottobre 2018.
  4. ^ Olly Murs | full Official Chart History | Official Charts Company, su www.officialcharts.com. URL consultato il 9 agosto 2019.
  5. ^ (EN) Here's all you need to know about Happy Hour with Olly Murs, su The Sun, 15 dicembre 2018. URL consultato il 15 dicembre 2018.
  6. ^ (EN) Dominik Lemanski, It's Ol in the genes..., in Daily Star, 4 ottobre 2009. URL consultato il 19 settembre 2018.
  7. ^ (EN) Lisa McGarry, X Factor: Olly Murs descended from famous circus performers Unreality TV, su Unreality TV, 6 febbraio 2015. URL consultato il 19 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 6 febbraio 2015).
  8. ^ a b (EN) Katie Hind, Olly Murs' estranged twin claims they haven't spoken for SEVEN years after the singer skipped his wedding for X-factor... and now the brother has taken his wife's surname as parents side with star, in Daily Mail Online (Associated Newspapers Ltd), 21 gennaio 2017.
  9. ^ (EN) Olly Murs to miss brother's wedding over X Factor commitments - CelebsNow, in CelebsNow (TI Media Limited), 3 dicembre 2009. URL consultato il 19 settembre 2018.
  10. ^ X Factor's Olly: 'I won't win, but I'm enjoying every second' - Evening Star 24, su web.archive.org, 23 dicembre 2009. URL consultato il 10 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2009).
  11. ^ (EN) Thurlow Nunn League – Member of the National League System – 2006-2007 Season. ALL COMPETITIONS : Player's Appearances - Murs Oliver Stanley, su football.mitoo, 7 giugno 2014. URL consultato il 19 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 7 giugno 2014).
  12. ^ (EN) Isthmian Football League – Member of the National League System – 2007-2008 Season. ALL COMPETITIONS : Player's Appearances - Murs Oliver, su football.mitoo, 7 giugno 2014. URL consultato il 19 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 7 giugno 2014).
  13. ^ (EN) Olly always had the X Factor at school..., in Gazette & Essex County Standard (Newsquest Media Group Ltd.), 9 ottobre 2009. URL consultato il 19 settembre 2018.
  14. ^ (EN) Small Town Blaggers Listen and Stream Free Music, Albums, New Releases, Photos, Videos, su Myspace. URL consultato il 19 settembre 2018.
  15. ^ a b Was Olly Murs On Deal Or No Deal? - Olly Murs: 10 Facts About The 'Hand On Heart' Star - Capital, su web.archive.org, 12 novembre 2018. URL consultato il 21 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 12 novembre 2018).
  16. ^ (EN) Olly Murs in Oz!, su OK! Magazine Australia, 14 maggio 2012. URL consultato il 19 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 5 agosto 2012).
  17. ^ Filmato audio (EN) The X Factor UK, The X Factor 2009 - Olly Murs - Auditions 4 (itv.com/xfactor), 12 settembre 2009. URL consultato l'11 novembre 2018.
  18. ^ a b (EN) The X Factor, su www.itv.com. URL consultato il 19 settembre 2018.
  19. ^ (EN) 'X Factor' Week Four: What The Judges Said, in Digital Spy, 31 ottobre 2009. URL consultato il 19 settembre 2018.
  20. ^ (EN) 'X Factor' Week Six: What the judges said, in Digital Spy, 14 novembre 2009. URL consultato il 19 settembre 2018.
  21. ^ (EN) X Factor: Three's a crowd as Olly Murs and Stacey Solomon share a car to rehearsals... and Joe's the odd one out, in Mail Online. URL consultato il 19 settembre 2018.
  22. ^ (EN) Robbie fluffs lines to Angels, in NewsComAu. URL consultato il 19 settembre 2018.
  23. ^ (EN) Joe McElderry wins The X Factor with 61% of the vote, in Mail Online. URL consultato il 19 settembre 2018.
  24. ^ (EN) 'X Factor' Final: What the judges said, in Digital Spy, 13 dicembre 2009. URL consultato il 19 settembre 2018.
  25. ^ (EN) Joe McElderry wins X Factor crown, 13 dicembre 2009. URL consultato il 19 settembre 2018.
  26. ^ (EN) BFF ALERT: Robbie Williams Bombards Olly Murs With Texts… Mr Paparazzi, su mrpaparazzi.com, 20 dicembre 2009. URL consultato il 19 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2009).
  27. ^ (EN) Judges, hosts predicted Olly Murs win, in Digital Spy, 14 dicembre 2009. URL consultato il 19 settembre 2018.
  28. ^ (EN) Stacey Solomon lives it up in Essex... as Olly Murs lands gig at Danielle Lloyd's engagement party, in Mail Online. URL consultato il 19 settembre 2018.
  29. ^ (EN) BBC Three - Almost Famous, su BBC. URL consultato il 20 novembre 2018.
  30. ^ (EN) Nick Levine, Olly Murs, su Digital Spy, 19 agosto 2010. URL consultato il 19 dicembre 2018.
  31. ^ Olly Murs - Please Don't Let Me Go. URL consultato il 21 settembre 2018.
  32. ^ (EN) this one's for the girls full Official Chart History Official Charts Company, su www.officialcharts.com. URL consultato il 13 dicembre 2018.
  33. ^ (EN) Olly Murs confirms second single details, in Digital Spy, 11 ottobre 2010. URL consultato il 21 settembre 2018.
  34. ^ In italiano: So che sei da qualche parte e stai pensando a me
  35. ^ (EN) Olly Murs discusses debut album, in Digital Spy, 19 agosto 2010. URL consultato il 21 settembre 2018.
  36. ^ Olly Murs di Olly Murs, 27 novembre 2010. URL consultato il 21 settembre 2018.
  37. ^ (EN) Take That remain at top of UK album chart, in Digital Spy, 5 dicembre 2010. URL consultato il 21 settembre 2018.
  38. ^ (EN) Council slammed over X Factor star Olly Murs Christmas lights fee, su STV News. URL consultato il 21 settembre 2018.
  39. ^ (EN) Olly Murs to donate switch-on fee, su Express.co.uk, 12 novembre 2010. URL consultato il 13 dicembre 2018.
  40. ^ (EN) Robert Copsey, Olly Murs announces new single details, su Digital Spy, 20 gennaio 2011. URL consultato il 20 dicembre 2018.
  41. ^ (EN) Busy - Single by Olly Murs. URL consultato il 20 dicembre 2018.
  42. ^ Olly Murs Geeks Out For 'Busy' Video - PopDash, su web.archive.org, 24 agosto 2011. URL consultato il 26 gennaio 2019 (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2011).
  43. ^ (EN) Olly Murs 2011 tour, su Capital. URL consultato il 13 dicembre 2018.
  44. ^ Olly Murs a secret rapper, su web.archive.org, 4 ottobre 2012. URL consultato il 2 gennaio 2019 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2012).
  45. ^ (EN) STV programmes news and information, su Live Local. URL consultato il 22 settembre 2018.
  46. ^ (EN) italiancharts.com - Olly Murs feat. Rizzle Kicks - Heart Skips A Beat, su italiancharts.com. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  47. ^ (EN) Official singles Chart results matching:heart skips a beat, su Official Charts. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  48. ^ (DE) Olly Murs feat. Rizzle Kicks – Heart Skips A Beat, su Offizielle Deutsche Charts. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  49. ^ (EN) Olly Murs feat. Rizzle Kicks - Heart Skips A Beat - swisscharts.com, su www.swisscharts.com. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  50. ^ Filmato audio Olly Murs - Heart Skips a Beat ft. Rizzle Kicks, su YouTube. URL consultato il 22 settembre 2018. Modifica su Wikidata
  51. ^ (EN) Olly Murs Wants To Reconnect With Robbie, in Contactmusic.com, 23 luglio 2011. URL consultato il 22 settembre 2018.
  52. ^ (EN) Lewis Corner, Olly Murs announces new album title, su Digital Spy, 19 settembre 2011. URL consultato il 22 settembre 2018.
  53. ^ Dance With Me Tonight - EP di Olly Murs, su iTunes. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  54. ^ (EN) Olly Murs, TRUE LADS!! Thanks fellas!! X RT @RizzleKicks: New @ollyofficial tune 'Dance With Me Tonight' is now outhttp://bit.ly/rEaybE, su @ollyofficial, 20 novembre 2011. URL consultato il 26 gennaio 2019.
  55. ^ (EN) Official singles Chart results matching:dance with me tonight, su Official Charts. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  56. ^ (EN) Official albums Chart results matching:in case you didn't know, su Official Charts. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  57. ^ Wayback Machine, su web.archive.org, 14 dicembre 2018. URL consultato il 10 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2018).
  58. ^ (DE) Offizielle Deutsche Charts - Offizielle Deutsche Charts, su www.offiziellecharts.de. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  59. ^ (DE) Olly Murs - In Case You Didn't Know, su hitparade.ch. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  60. ^ Listy bestsellerów, wyróżnienia :: Związek Producentów Audio-Video, su web.archive.org, 24 dicembre 2013. URL consultato il 2 gennaio 2019 (archiviato dall'url originale il 24 dicembre 2013).
  61. ^ Right Place Right Time di Olly Murs. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  62. ^ (EN) Right Place Right Time by Olly Murs. URL consultato il 26 gennaio 2019.
  63. ^ (EN) Olly Murs, su www.facebook.com. URL consultato il 22 settembre 2018.
  64. ^ germancharts.de - Airplay Charts Deutschland, su germancharts.de. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  65. ^ [http://zene.slagerlistak.hu/radios-top-40-jatszasi-lista/2012/50 R�di�s Top 40 j�tsz�si lista - Hivatalos magyar sl�gerlist�k], su zene.slagerlistak.hu. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  66. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100 | Official Charts Company, su www.officialcharts.com. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  67. ^ (EN) Amy Sciarretto, Olly Murs, 'Troublemaker' Feat. Flo Rida – Song Review, su PopCrush. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  68. ^ Army of Two - EP di Olly Murs. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  69. ^ (EN) Oh My Goodness - EP by Olly Murs. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  70. ^ Shouldn't she be chasing you? Olly Murs is in hot pursuit of a pretty girl in the video for his new song Oh My Goodness, su Mail Online, 24 febbraio 2012. URL consultato il 26 gennaio 2019.
  71. ^ (EN) Dear Darlin' - Single by Olly Murs. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  72. ^ (EN) Olly Murs Opens Up About Emotional New Song 'Dear Darlin' And Confirms June Release, su Capital. URL consultato il 26 gennaio 2019.
  73. ^ (EN) Right Place Right Time (Remixes) - EP by Olly Murs. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  74. ^ (EN) Greg Cochrane, Olly Murs to support One Direction on US tour - BBC Newsbeat, su BBC Newsbeat, 27 marzo 2012. URL consultato il 22 settembre 2018.
  75. ^ (EN) Amazon.com, su www.amazon.com. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  76. ^ (EN) Olly Murs On Rizzle Kicks Change For US 'Heart Skips A Beat': "There's No Hard Feelings", su Capital. URL consultato il 26 gennaio 2019.
  77. ^ (EN) Olly Murs Performs “Troublemaker,” Talks Being VH1′s February “You Outta Know” Artist, Confirming Haylor & Being A Sex Icon « Chicago’s B96 – 96.3 FM, su b96.cbslocal.com, 19 giugno 2013. URL consultato il 22 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 19 giugno 2013).
  78. ^ (EN) Swings Both Ways (Deluxe Version) di Robbie Williams. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  79. ^ Right Place Right Time (Special Edition) di Olly Murs. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  80. ^ a b (EN) Olly Murs Unveils 'Right Place Right Time' Album Repackage With New Songs, su Capital. URL consultato il 26 gennaio 2019.
  81. ^ classifiedmusic, Classified Feat. Olly Murs - Inner Ninja Remix (Official Music Video). URL consultato il 14 dicembre 2018.
  82. ^ (EN) Hand on Heart by Olly Murs on Amazon Music - Amazon.co.uk, su www.amazon.co.uk. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  83. ^ Rockol com s.r.l, √ Olly Murs, esce il nuovo album "Never been better", su Rockol. URL consultato il 15 dicembre 2018.
  84. ^ FIMI - Certificazioni - FIMI, su FIMI.it. URL consultato il 20 dicembre 2018.
  85. ^ (EN) Never Been Better by Olly Murs on Amazon Music - Amazon.co.uk, su www.amazon.co.uk. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  86. ^ (EN) Olly Murs Announces New Album 'Never Been Better' AND A New Song!, su Capital. URL consultato il 26 gennaio 2019.
  87. ^ (EN) Olly Murs: Unwrapped (Live) - EP - Music on Google Play, su play.google.com. URL consultato il 27 settembre 2018.
  88. ^ (EN) WATCH: Olly Murs Confirms His NEW Song Release For 'Beautiful To Me', su Capital. URL consultato il 26 gennaio 2019.
  89. ^ a b (EN) John Plunkett, Olly Murs and Caroline Flack to co-host The X Factor, su the Guardian. URL consultato il 5 settembre 2015.
  90. ^ (EN) Kiss Me - Single by Olly Murs. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  91. ^ Olly Murs, Kiss Me: testo, traduzione e audio del nuovo singolo, su Soundsblog.it, 9 ottobre 2015. URL consultato il 26 gennaio 2019.
  92. ^ (EN) Never Been Better (Rca), 20 novembre 2015. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  93. ^ Never Been Better - Special Edition: disponibile il repack del fortunato album di Olly Murs, su AllSongs. URL consultato il 26 gennaio 2019.
  94. ^ (EN) You Don't Know Love - Single by Olly Murs. URL consultato il 15 dicembre 2018.
  95. ^ (EN) Grow Up - Single by Olly Murs. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  96. ^ (EN) Olly Murs releases new single Grow Up, su Entertainment Focus, 8 ottobre 2016. URL consultato il 26 gennaio 2019.
  97. ^ (EN) Back Around - Single by Olly Murs. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  98. ^ (EN) Lewis Corner, Olly Murs new album 24 Hrs track-by-track review, su Digital Spy, 10 novembre 2016. URL consultato il 26 gennaio 2019.
  99. ^ (EN) Olly Murs 24 HRS Interactive Album Teaser, su splash.ollymurs.com. URL consultato il 25 novembre 2016.
  100. ^ Olly Murs - The Official Olly Murs Website, su web.archive.org, 1º dicembre 2016. URL consultato il 23 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 1º dicembre 2016).
  101. ^ (EN) Olly Murs announces new album and UK tour dates for 2017!, in CelebMix, 2 settembre 2016. URL consultato il 28 settembre 2018.
  102. ^ (EN) Olly Murs on Twitter, in Twitter. URL consultato il 15 maggio 2017.
  103. ^ (EN) Capital’s Summertime Ball Officially SOLD OUT In Record Time! Now Your Only Way In Is To Win, in Capital. URL consultato il 15 maggio 2017.
  104. ^ (EN) Olly Murs on Twitter, su Twitter. URL consultato il 30 maggio 2017.
  105. ^ OllyMursVEVO, Olly Murs, Louisa Johnson - Unpredictable (Official Video), 22 giugno 2017. URL consultato il 23 giugno 2017.
  106. ^ (EN) Olly Murs, Yep yep it’s happening I’ll be a coach on @thevoiceuk this year!Buzzing!! Can’t wait @EmmaWillis @iamwill @IAMJHUD @RealSirTomJones, su Twitter, 4:18 AM - 11 Oct 2017. URL consultato il 12 ottobre 2017.
  107. ^ (EN) Olly Murs to release new album later this year. URL consultato il 28 settembre 2018.
  108. ^ Olly Murs on Twitter, su Twitter. URL consultato il 28 settembre 2018.
  109. ^ (EN) Olly Murs will release his new single this Friday. URL consultato il 28 settembre 2018.
  110. ^ (EN) Olly Murs on Twitter, su Twitter. URL consultato il 28 settembre 2018.
  111. ^ OllyMursVEVO, Olly Murs - Moves (Lyric Video) ft. Snoop Dogg, 27 settembre 2018. URL consultato il 20 novembre 2018.
  112. ^ a b (EN) Olly Murs on Twitter, su Twitter. URL consultato il 4 ottobre 2018.
  113. ^ (EN) Olly Murs on Twitter, in Twitter. URL consultato il 4 ottobre 2018.
  114. ^ Olly Murs on Twitter, in Twitter. URL consultato il 4 ottobre 2018.
  115. ^ You Know I Know di Olly Murs su iTunes, 9 novembre 2018. URL consultato il 20 novembre 2018.
  116. ^ (EN) Olly Murs on Twitter, in Twitter. URL consultato il 16 ottobre 2018.
  117. ^ (EN) Vevo UK on Twitter, su Twitter. URL consultato il 17 ottobre 2018.
  118. ^ (EN) Olly Murs on Twitter, su Twitter. URL consultato il 16 ottobre 2018.
  119. ^ OllyMursVEVO, Olly Murs - Moves (Official Video) ft. Snoop Dogg, 17 ottobre 2018. URL consultato il 17 ottobre 2018.
  120. ^ (EN) Olly Murs on Twitter, su Twitter. URL consultato il 2 novembre 2018.
  121. ^ (EN) Olly Murs on Twitter, su Twitter. URL consultato il 2 novembre 2018.
  122. ^ (EN) Olly Murs full Official Chart History Official Charts Company, su www.officialcharts.com. URL consultato il 16 novembre 2018.
  123. ^ (EN) Olly Murs, We’ve all been there, things aren’t going right in the relationship but neither of you want it to end. You lot guessed it, EXCUSES is my NEW single pic.twitter.com/XJy9HekVBE, su @ollyofficial, 4 dicembre 2018. URL consultato il 4 dicembre 2018.
  124. ^ OllyMursVEVO, Olly Murs - Excuses (Vertical Video). URL consultato il 2018-12-04T19:45:49Z.
  125. ^ (EN) Excuses (Kia Love Remix) - Single by Olly Murs. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  126. ^ (EN) Olly Murs, #FeelTheSame is my next single with the amazing @nilerodgers officially hitting the airwaves tomorrow! I’ll be live on @thisisheart breakfast, listen out for it pic.twitter.com/ocFWvqJJW1, su @ollyofficial, 21 marzo 2019. URL consultato il 21 marzo 2019.
  127. ^ (EN) Olly Murs, 4,000,000,000 billion streams / download “That Girl” in China mine is officially blown pic.twitter.com/agraHdPZeE, su @ollyofficial, 10 aprile 2019. URL consultato il 10 aprile 2019.
  128. ^ a b Rockol com s.r.l, √ Rockol - la musica online è qui - Novità Musicali, su Rockol. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  129. ^ Olly Murs - Never Been Better, su Discogs. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  130. ^ (EN) Fraser McAlpine, BBC - Music - Review of Olly Murs - Olly Murs, su www.bbc.co.uk. URL consultato il 22 febbraio 2019.
  131. ^ TALENT FOCUS: Olly Murs News Music Week, su www.musicweek.com. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  132. ^ (EN) Review: Olly Murs - Dance With Me Tonight HTF Magazine, su Hit The Floor, 19 ottobre 2011. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  133. ^ (EN) Amy Sciarretto, Olly Murs, 'Troublemaker' Feat. Flo Rida – Song Review, su PopCrush. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  134. ^ (EN) Robert Copsey, Olly Murs's new album: First listen, su Digital Spy, 8 ottobre 2012. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  135. ^ a b (EN) Never Been Better - Olly Murs Songs, Reviews, Credits, su AllMusic. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  136. ^ (EN) You Know I Know - Olly Murs Songs, Reviews, Credits, su AllMusic. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  137. ^ Olly Murs - Right Place Right Time, su Discogs. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  138. ^ (EN) Dean Piper, Olly Murs: "I've bought a house", su mirror, 27 novembre 2011. URL consultato il 13 dicembre 2018.
  139. ^ (EN) Olly Murs opens up about feud with his twin, su Mail Online, 25 novembre 2014. URL consultato il 13 dicembre 2018.
  140. ^ The Jonathan Ross Show: stagione 8, episodio 10.
  141. ^ (EN) Mick Gadd, Man United fan Olly Murs cheers up stars at training ahead of Arsenal clash, su mirror, 16 novembre 2016. URL consultato il 13 dicembre 2018.
  142. ^ (EN) Red Nose Day 2011, su Comic Relief. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  143. ^ (EN) Murs up for 'toughest challenge', 8 febbraio 2011. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  144. ^ (EN) Ryan Love, Patsy Palmer for live 'Millionaire' special, su Digital Spy, 30 marzo 2011. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  145. ^ (EN) Olly Murs, Ha ha when have I declared myself a genius..NEVER.. I'm thick as 2 blanks of wood I admit that.but dya no what..10k to charity!To help kidsx, su @ollyofficial, 2 aprile 2011. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  146. ^ (EN) The Brainwave Centre Home, su The Brainwave Centre. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  147. ^ (EN) Celebs and ex-pros line up for Soccer Aid charity match, su ITV News. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  148. ^ (EN) Robbie Williams' England side win Soccer Aid match, su ITV News. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  149. ^ News Rays of Sunshine, su web.archive.org, 5 giugno 2013. URL consultato il 14 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2013).
  150. ^ Questo evento si è così composto: due squadre di celebrità (capitanate da John Bishop e Sebastian Coe) si sfidano in una serie di eventi olimpici tra cui: Ciclismo maschile e femminile, Ginnastica ritmica, stafetta di nuoto e nuoto sincronizzato. Il tutto in diretta dal Olympic Park .
  151. ^ (EN) BBC - Celebrity teams announced for Sport Relief’s Clash of the Titans - Media Centre, su www.bbc.co.uk. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  152. ^ (EN) Sport Relief: Team Seb Coe beats Team John Bishop to win gold, su The Independent, 21 marzo 2014. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  153. ^ The X Factor UK, The X Factor 2009 - Olly Murs - Auditions 4 (itv.com/xfactor). URL consultato il 22 gennaio 2019.
  154. ^ Jennifer Hudson, Olly Murs, Sir Tom Jones and will.i.am to return for The Voice UK 2019!, su www.itv.com. URL consultato il 22 gennaio 2019.
  155. ^ YouTube, su www.youtube.com. URL consultato il 22 gennaio 2019.
  156. ^ (EN) Here's all you need to know about Happy Hour with Olly Murs, su The Sun, 15 dicembre 2018. URL consultato il 23 gennaio 2019.
  157. ^ (EN) Olly Murs, Very excited to announce my first voice over! I’ll be the voice of a Cornish Doberman called ‘Spike’ in @DisneyChannelUK new animated series #101DalmatianStreet. It starts on Monday 18th March at 5PM & Spike will be making an appearance later in the summer. Was a lot of fun pic.twitter.com/yWfT3CfOvw, su @ollyofficial, 13 marzo 2019. URL consultato il 13 marzo 2019.
  158. ^ (EN) Steve Holden, Radio 1 Teen Awards: Wins for Olly Murs & Inbetweeners - BBC Newsbeat, su BBC Newsbeat, 10 ottobre 2011. URL consultato il 24 novembre 2018.
  159. ^ (EN) BBC Radio 1 - BBC Radio 1's Teen Awards, 2013, Olly Murs, Best British Solo Artist, su BBC. URL consultato il 24 novembre 2018.
  160. ^ (EN) Brit Awards 2011: Winners, in BBC News, 15 febbraio 2011. URL consultato il 24 novembre 2018.
  161. ^ (EN) BRIT Awards 2012: The full list of winners and nominees. URL consultato il 24 novembre 2018.
  162. ^ (EN) BRIT Awards 2013: Do you remember who won five years on?. URL consultato il 24 novembre 2018.
  163. ^ (EN) BRIT Awards 2014: The full list of winners and nominees, su www.officialcharts.com. URL consultato il 23 gennaio 2019.
  164. ^ (EN) BRIT Awards 2016: The full list of winners and nominees, su www.officialcharts.com. URL consultato il 23 gennaio 2019.
  165. ^ (EN) Olly Murs "Thrilled" With Ivor Novello Awards 2013 Nomination: "It Means A Lot To Me", in Capital. URL consultato il 24 novembre 2018.
  166. ^ (EN) Disclosure And Olly Murs Among Ivor Novello Awards 2014 Nominees, in Capital. URL consultato il 24 novembre 2018.
  167. ^ (EN) MTV Europe Music Awards 2013: List of winners in full, in The Independent. URL consultato il 24 novembre 2018.
  168. ^ UK Music Video Awards 2013, le nomination, in Soundsblog.it. URL consultato il 24 novembre 2018.
  169. ^ (DE) Best of Entertainment, GOLDENE KAMERA 2015 - 50. Verleihung. URL consultato il 24 novembre 2018.
  170. ^ Zoe Shenton, Olly Murs gets covered in slime ahead of Nickelodeon Kids' Choice Awards, in mirror, 9 marzo 2017. URL consultato il 24 novembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN170894514 · ISNI (EN0000 0001 1989 1374 · LCCN (ENno2012088419 · GND (DE1011484382 · BNF (FRcb16587022h (data) · WorldCat Identities (ENno2012-088419