JaVale McGee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
JaVale McGee
JaVale McGee 2018 (cropped).jpg
McGee nel dicembre 2018
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 213 cm
Peso 122 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Squadra Cleveland Cavaliers
Carriera
Giovanili
2002-2006Hales Franciscan High School
2006-2008Nevada Wolf Pack
Squadre di club
2008-2012Wash. Wizards255 (2.159)
2012-2015Denver Nuggets121 (1.043)
2015Philadelphia 76ers6 (18)
2015-2016Dallas Mavericks34 (172)
2016-2018Golden St. Warriors142 (782)
2018-2020L.A. Lakers143 (1.343)
2020-Cleveland Cavaliers0 (0)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 agosto 2020

JaVale Lindy McGee (Flint, 19 gennaio 1988) è un cestista statunitense, professionista nella NBA con i Cleveland Cavaliers.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio dei cestisti George Montgomery e Pamela McGee, è fratello di Imani McGee-Stafford. E' vegano dal 2015.[1] Ritiene che la dieta priva di carne e derivati gli abbia consentito di migliorare la condizione fisica.[1][2] Nel 2020 ha investito 5 milioni di dollari nella società Outstanding Foods, specializzata in prodotti vegani, nota per aver raccolto diversi investimenti da parte di personaggi pubblici, come Snoop Dogg, Rob Dyrdek, e Daniella Monet.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Washington Wizards[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver giocato due anni la University of Nevada dal 2006 al 2008, si è dichiarato eleggibile al Draft NBA 2008. Scelto come 18ª chiamata assoluta dai Washington Wizards, ha firmato un contratto biennale da 2,4 milioni di dollari.[4]

Il 6 gennaio 2011 è stato scelto per partecipare all'NBA Slam Dunk Contest durante l'NBA All-Star Weekend 2011. McGee è stato il primo giocatore dei Wizards ad aver mai partecipato a questo evento. Ha chiuso in seconda posizione, alle spalle di Blake Griffin, nonostante una schiacciata compiuta con tre palloni.

Il 15 marzo 2011, nella sconfitta 98-79 contro i Chicago Bulls, McGee ha messo a segno la sua prima tripla doppia in carriera, con 11 punti, 12 rimbalzi e 12 stoppate. Non accadeva dal 2001 che un giocatore mettesse a referto un tale numero di stoppate in una partita NBA: l'ultimo era stato Keon Clark dei Toronto Raptors, anch'egli con 12.

Denver Nuggets (2012-2015)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo 4 stagioni e 255 partite con i Wizards, il 15 marzo 2012 è stato inserito in uno scambio con i Denver Nuggets insieme al compagno Ronny Turiaf (poi subito tagliato), in cambio di Nenê. Ai Nuggets, McGee ha giocato da titolare 5 delle 20 partite disputate dalla squadra del Colorado, ed è riuscito a centrare gli NBA Playoffs 2012 in virtù del 6º posto nella NBA Western Conference.

Il 19 luglio 2012 ha firmato il prolungamento del contratto con i Denver Nuggets per altri 4 anni, e il 1º gennaio 2013 segna la prima tripla della sua carriera contro i Los Angeles Clippers.

Philadelphia 76ers (2015)[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 febbraio 2015 viene ceduto insieme a una prima scelta al draft e ai diritti su Chukwudiebere Maduabum ai Philadelphia 76ers in cambio dei diritti su Cenk Akyol.[5] Tuttavia dopo sole 6 partite disputate il 2 marzo, dopo aver trovato l'accordo per la rescissione, lascia la squadra.[6]

Dallas Mavericks (2015-2016)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver lasciato i 76ers McGee sperimenta il mercato dei free agent, firmando un biennale con i Dallas Mavericks a partire dalla stagione 2015-2016. Tuttavia l'8 luglio 2016 dopo una stagione in cui ha giocato solo 34 partite (solo 2 da titolare) viene tagliato dalla franchiga texana.[7]

Golden State Warriors (2016-2018)[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º agosto 2016 firma un contratto al minimo salariale e non garantito con i Golden State Warriors.[8] Dopo essersi giocato il posto finale in squadra, alla fine della pre-season viene incluso nella rosa finale degli Warriors. Esordisce con i gialloblù nella partita inaugurale della stagione contro i San Antonio Spurs persa 129-100, entrando nel garbage time. Ha vinto l'anello nel 2016-2017 (in cinque gare) e nel 2017-2018 (in quattro gare), sempre contro i Cleveland Cavaliers.

Shaqtin' A Fool[modifica | modifica wikitesto]

Javale McGee (sinistra) con la canotta degli Washington Wizards contro Marreese Speights (destra) che all'epoca giocava nei Philadelphia 76ers.

JaVale McGee in più di un'occasione venne inserito nello Shaqtin'a fool da Shaquille O'Neal, per i suoi errori in campo, vincendo addirittura in 2 casi lo Shaqtin' MVP.[9]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

NBA[modifica | modifica wikitesto]

Massimi in carriera[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 3 maggio 2013

  • Massimo di punti: 28 vs Golden State Warriors (27 marzo 2011)
  • Massimo di rimbalzi: 18, tre volte
  • Massimo di assist: 3, due volte
  • Massimo di stoppate: 12 vs Chicago Bulls (15 marzo 2011)
Legenda
  PG Partite giocate   PT  Partite da titolare  MP  Minuti a partita
 TC%  Percentuale tiri dal campo a segno  3P%  Percentuale tiri da tre punti a segno  TL%  Percentuale tiri liberi a segno
 RP  Rimbalzi a partita  AP  Assist a partita  PRP  Palle rubate a partita
 SP  Stoppate a partita  PP  Punti a partita  Grassetto  Career high
Denota una stagione in cui ha vinto il titolo
* Primo nella lega

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2008-09 Wash. Wizards 75 14 15,2 49,4 - 66,0 3,9 0,3 0,4 1,0 6,5
2009-10 Wash. Wizards 60 19 16,1 50,8 0,0 63,8 4,0 0,2 0,3 1,7 6,4
2010-11 Wash. Wizards 79 75 27,8 55,0 0,0 58,3 8,0 0,5 0,5 2,4 10,1
2011-12 Wash. Wizards 41 40 27,4 53,5 - 50,0 8,0 0,6 0,6 2,5 11,9
2011-12 Denver Nuggets 20 5 20,6 61,2 - 37,3 5,8 0,3 0,5 1,6 10,3
2012-13 Denver Nuggets 79 0 18,1 57,5 100 59,1 4,8 0,3 0,4 2,0 9,1
2013-14 Denver Nuggets 5 5 15,8 44,7 - 100 3,4 0,4 0,2 1,4 7,0
2014-15 Denver Nuggets 17 0 11,5 55,7 - 69,0 2,8 0,1 0,1 1,1 5,2
2014-15 Philadelphia 76ers 6 0 10,2 44,4 - 50,0 2,2 0,3 0,0 0,2 3,0
2015-16 Dallas Mavericks 34 2 10,9 57,5 0,0 50,0 3,9 0,1 0,1 0,8 5,1
2016-17 Golden St. Warriors 77 10 9,6 65,2 0,0 50,5 3,2 0,2 0,2 0,9 6,1
2017-18 Golden St. Warriors 65 17 9,5 62,1 0,0 73,1 2,6 0,5 0,3 0,9 4,8
2018-19 L.A. Lakers 75 62 22,3 62,4 8,3 63,4 7,5 0,7 0,6 2,0 12,0
2019-20 L.A. Lakers 68 68 16,6 63,7 50,0 64,6 5,7 0,5 0,5 1,4 6,6
Carriera 701 317 17,3 57,5 15,2 59,2 5,1 0,4 0,4 1,5 7,9

Playoffs[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2012 Denver Nuggets 7 0 25,9 43,4 - 53,8 9,6 0,7 0,7 3,1 8,6
2013 Denver Nuggets 6 2 18,7 58,1 - 38,9 5,2 0,0 0,7 1,0 7,2
2016 Dallas Mavericks 2 0 7,0 50,0 - 33,3 1,5 0,0 0,5 0,0 2,0
2017 Golden St. Warriors 16 1 9,3 73,2 - 72,2 3,0 0,3 0,1 0,9 5,9
2018 Golden St. Warriors 13 9 12,2 67,2 0,0 68,4 3,2 0,3 0,2 1,3 6,5
Carriera 44 12 14,0 61,0 0,0 61,3 4,3 0,3 0,3 1,2 6,5

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Golden State Warriors: 2017, 2018
Los Angeles Lakers: 2020
  • Shaqtin’ A Fool MVP: 2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Christopher Cason, The Real-Life Diet of JaVale McGee, Vegan, su GQ. URL consultato il 28 ottobre 2020.
  2. ^ (EN) LA Lakers Player JaVale McGee Says He’s Vegan Because It Helps His Performance!, su One Green Planet, 8 ottobre 2018. URL consultato il 28 ottobre 2020.
  3. ^ (EN) NBA Star JaVale McGee Joins Snoop Dogg as Investor in Vegan Pork Rinds, su VegNews.com. URL consultato il 28 ottobre 2020.
  4. ^ Nevada C McGee signs rookie deal with Wizards, su ESPN.com, 9 luglio 2008. URL consultato il 18 novembre 2016.
  5. ^ Sixers Acquire Two First-round Picks, A 2015 Second-round Pick, Isaiah Canaan, And JaVale McGee | Philadelphia 76ers, in Philadelphia 76ers. URL consultato il 18 novembre 2016.
  6. ^ Sixers Waive JaVale McGee | Philadelphia 76ers, in Philadelphia 76ers. URL consultato il 18 novembre 2016.
  7. ^ Mavericks waive JaVale McGee :InsideHoops, su www.insidehoops.com. URL consultato il 18 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2016).
  8. ^ NBA News: Warriors add Shaqtin’ a Fool MVP JaVale McGee - Sportsrageous, su www.sportsrageous.com. URL consultato il 18 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 19 novembre 2016).
  9. ^ jslv94, Shaqtin' A Fool - The Best of the Worst of JaVale McGee, 25 aprile 2012. URL consultato il 18 novembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]