Flint (Michigan)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Flint
city
(EN) Flint, Michigan
Flint – Veduta
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Michigan.svg Michigan
ConteaGenesee
Amministrazione
SindacoDayne Walling
Territorio
Coordinate43°01′08″N 83°41′36″W / 43.018889°N 83.693333°W43.018889; -83.693333 (Flint)Coordinate: 43°01′08″N 83°41′36″W / 43.018889°N 83.693333°W43.018889; -83.693333 (Flint)
Altitudine229 m s.l.m.
Superficie88,2 km²
Abitanti102 434 (censimento 2010)
Densità1 161,38 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale48501-48507, 48532.
Prefisso810
Fuso orario
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Flint
Flint
Flint – Mappa
Sito istituzionale

Flint è una città e capoluogo di contea della Contea di Genesee, Michigan, Stati Uniti d'America.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

È posizionata lungo il fiume Flint, a 106 chilometri a nord-ovest di Detroit. Secondo il censimento degli USA del 2000, Flint ha una popolazione stimata di 102.434 abitanti, che ne fanno la quinta città per popolazione dello Stato. A livello di area urbana, essa conta 365.096 abitanti, che salgono a 443.883 considerando l'area metropolitana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu fondata nel 1819 su un territorio abitato originariamente dai nativi americani Ojibway. L'incremento demografico della città fece il maggior balzo all'inizio del XX secolo, portandola a quasi 200.000 abitanti negli anni sessanta, grazie all'industrializzazione soprattutto nel settore automobilistico.

Con la deindustrializzazione verificatasi degli ultimi vent'anni del XX secolo, Flint conobbe sia una flessione demografica sia un aumento della disoccupazione e della criminalità, tali che una recente statistica di Forbes l'ha definita come una delle città meno vivibili degli USA[1]. Inoltre dal 2014 sta vivendo una grave crisi idrica.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Molti dei film documentari di Michael Moore sono stati girati parzialmente anche a Flint, città natale del regista. Il motivo principale riguarda la crisi della disoccupazione occorsa nella città dopo la deindustrializzazione e la chiusura della General Motors. Tra i titoli vanno ricordati Roger e io, Bestiole da coccole o da macello: il ritorno di Flint e Bowling a Columbine e Capitalism: A Love Story, Fahrenheit 9/11 e Fahrenheit 11/9.

La docu-serie televisiva in otto episodi dal titolo Flint Town[2], prodotta da Netflix nel 2018, si concentra sui disagi economici e sociali a Flint, visti dalla parte degli uomini e delle donne che proteggono le aree urbane della città, alle prese con povertà, criminalità e la crisi idrica iniziata nel 2014.[3]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

La città è presente nel famoso gioco della Maxis Sim City 2000 come uno degli scenari di gioco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Info sulle città meno vivibili d'America
  2. ^ (EN) Flint Town. URL consultato il 5 gennaio 2019.
  3. ^ (EN) Flint Town. URL consultato il 5 gennaio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN135569201 · LCCN (ENn82166396 · GND (DE4093007-5 · BNF (FRcb155277222 (data)
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America