Il cavaliere dei Sette Regni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il cavaliere dei sette regni
Titolo originaleA Knight of the Seven Kingdoms[1]
AutoreGeorge R. R. Martin
1ª ed. originale19982010
1ª ed. italiana2014
Genereraccolta di racconti
Sottogenerefantasy
Lingua originale inglese
AmbientazioneWesteros
ProtagonistiSer Duncan l'Alto, Aegon V Targaryen

Il cavaliere dei sette regni (A Knight of the Seven Kingdoms[1]) è un libro che comprende tre novelle fantasy, scritte da George R. R. Martin e ambientate nel mondo delle Cronache del ghiaccio e del fuoco. Le novelle si focalizzano su due personaggi: Dunk, un cavaliere errante; ed Egg, il futuro re Aegon V della casa Targaryen. I fatti si svolgono nel continente di Westeros, circa 90 anni prima degli avvenimenti narrati ne Il gioco del trono (A Game of Thrones). L'edizione italiana del libro, edita dalla Mondadori, è stata pubblicata nelle librerie dall'8 aprile 2014.

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

Il primo racconto è Il cavaliere errante. Una storia dei Sette Regni: venne pubblicato per la prima volta nel 1998 con il titolo The Hedge Knight all'interno della raccolta Legendes (a cura di Robert Silverberg). Venne pubblicato in italiano nell'antologia Legends vol.2 (traduzione di Francesco di Foggia, Sperling & Kupfer, Milano, 2002) e I re di sabbia (2008)[2].

Il secondo racconto è La spada giurata pubblicato per la prima volta nel 2003 con il titolo The Sworn Sword all'interno della raccolta Legends vol. 2.

Il terzo racconto è Il cavaliere misterioso pubblicato per la prima volta nel 2010 come Mystery Knight all'interno della raccolta Warriors[3].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il cavaliere errante. Una storia dei Sette Regni[modifica | modifica wikitesto]

In seguito alla morte di ser Arlan di Pennytree, un anziano cavaliere errante, Dunk, il suo giovane scudiero, decide di recarsi al torneo della città di Ashford con la speranza di guadagnarsi la stima dei ricchi lord, e di venir preso a servizio da uno di questi. Lungo il cammino il giovane Dunkan incontra Egg, un ragazzino calvo e cencioso che si offre di fargli da scudiero. Dopo aver rifiutato, Dunk continua il suo viaggio, ma non appena giunto a Ashford che ser Arlan aveva servito, ma nessuno pare ricordarsi del vecchio cavaliere. Recandosi al castello Dunkan interrompe una importante riunione, al castello infatti sono arrivati i principi Baelor Alla fine del primo giorno di giochi, dove scendono in campo i lord più importanti, Dunk tenta di difendere Tanselle, una giovane marionettista, dal violento principe Aerion Dunk dovrà comunque pagare un prezzo di sangue per aver colpito un principe Targaryen; per questo il principe Aerion richiede un "giudizio dei sette", ovvero un'antica forma di giudizio per combattimento che prevedeva lo scontro di quattordici cavalieri (sette per parte). Dunk dovrà quindi trovare sei cavalieri che combattano per lui, e vincere lo scontro, altrimenti verrà condannato a morte. L'impresa non si rivela facile poiché nessuno è disposto a combattere per il cavaliere errante. Grazie all'aiuto di Egg il giorno del torneo Dunkan riesce a schierare cinque cavalieri. All'ultimo secondo si aggiunge al gruppo il principe Baelor, rendendo possibile il giudizio dei sette. Dopo un lungo combattimento Dunkan riesce a mettere al tappeto Aerion, quindi viene dichiarato innocente. Durante lo scontro però il principe Bealor rimane ucciso da un colpo di mazza scagliato da suo fratello Maekar: il regno perde l'erede al trono. Maekar ritiene che Dunk sia responsabile della morte del fratello ma nonostante ciò acconsente a lasciare andare suo figlio Egg insieme a Dunk, per servirlo come scudiero. Vivranno la vita dei cavalieri erranti, e a nessuno verrà rivelata l'identità di Egg.

La spada giurata[modifica | modifica wikitesto]

Dunk ed Egg si trovano al servizio di un vecchio ser Eustace Osgrey, che abita nel grande torrione diroccato di Standfast. In quel periodo, Westeros è attraversata da una grande siccità. Durante una perlustrazione Dunk scopre che il torrente Acqua Pezzata, appartenente a Standfast è stato prosciugato a causa di una diga costruita dai contadini di Fossofreddo, il maniero vicino, comandato da lady Rohanne Weber detta la Vedova Rossa. Ser Eustace, avvisato dell'accaduto, decide di muovere guerra a Fossofreddo. Sulle terre di Standfast sorgono però solo tre piccoli villaggi, perciò Dunk è costretto ad addestrare il popolino, ottenendo scarsi risultati. Dunk decide perciò di andare personalmente a parlare con la Vedova Rossa. Lady Rhoanne rivela a Dunk che in realtà il torrente Acqua Pezzata appartiene a lei, poiché ser Eustace aveva partecipato alla rivolta contro i Targaryen molti anni prima, perciò era stato privato delle terre e dei titoli. Dunkan ed Egg affrontano ser Eustace e decidono di abbandonarlo. Il vecchio ser Eustace decide di attaccare Fossofreddo il mattino seguente, ma viene fermato da Dunk e convinto ad andare a parlamentare con la Vedova. Si decidere di affidare il giudizio agli dei attraverso un duello. Ser Eustace sceglie Dunk come campione; lady Rohanne sceglie ser Lucas Lungopollice, un cavaliere che desidera averla in sposa. Lo scontro si risolve con la vittoria di Dunkan. Ser Eustace e lady Rhoanne si riconciliano e decidono di sposarsi.

Il cavaliere misterioso[modifica | modifica wikitesto]

Dunk ed Egg decidono di partecipare al torneo che si tiene a Bianchemura, il meraviglioso castello di lord Butterwell, un ricco signore dell'Ovest. Il torneo è stato indetto per il matrimonio del lord Butterwell con una ragazza Frey, in palio viene posto un uovo di drago. Il giorno dopo i festeggiamenti si tengono le quintane. Dunk si scontra contro ser Uthor, il cavaliere delle Lumache, e viene gravemente ferito. Al suo risveglio capisce che il torneo è una copertura per una riunione di ribelli facenti capo a Daemon Blackfire, figlio del re illegittimo Daemon I che a sua volta organizzò la rivolta dei Blackfyre. Egg riesce a fuggire con lord Butterwell a Maidenpool. Il mattino seguente da Maidenpool, da Approdo del re e da tutte le terre vicine arriva un esercito per combattere i traditori. Daemon viene arrestato, i lord ribelli severamente puniti e il castello di Bianchemura viene distrutto.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Dunk: un giovane ragazzo di meno di vent'anni, viene trovato nel Fondo delle Pulci da ser Arlan di Pennytree, che decide di farne il suo scudiero. Dunk è un ragazzo molto alto per la sua età, misura sette piedi meno un pollice (più di due metri). È un ragazzo semplice dalla mente non molto svelta, lui stesso si ripete in continuazione "Dunk dal cervello fino come le mura di un castello". Alla morte di ser Arlan si auto proclama cavaliere, facendo credere a chiunque di essere stato investito ser Arlan in punto di morte, e assume il nome di ser Duncan l'Alto. Prenderà come suo scudiero il giovane Egg, destinato a diventare Aegon V l'Improbabile.
  • Egg: figlio del principe Maekar, è un ragazzino di circa dieci anni, che presenta i tratti tipici dei Targaryen. Ha gli occhi viola e i capelli biondo-argento. Per non essere riconosciuto dai possibili nemici della corona viaggia con la testa rasata. Possiede una spiccata intelligenza, e un carattere forte tipico dei signori dei Draghi, fatica a tener a freno la lingua per questo viene costantemente ripreso da Dunk.

Collegamenti con le Cronache[modifica | modifica wikitesto]

Nelle Cronache del ghiaccio e del fuoco appaiono numerosi riferimenti ai racconti.

  • Jaime Lannister legge sul Libro Bianco la pagina dedicata a Ser Duncan l'Alto.
  • Nel Libro Bianco si legge di come Ser Barristan Selmy abbia sconfitto Dunk in un torneo. Sempre ser Barristan rivela che Aegon V si sposò per amore, e concesse anche ai suoi figli di farlo, a discapito del reame.
  • Maestro Aemon ammette di aver rifiutato il trono in favore di Egg, suo fratello minore, e di essersi arruolato nei Guardiani della notte come maestro in modo tale da non venire coinvolto in eventuali congiure contro di lui. Durante i deliri dovuti alla malattia Maestro Aemon nomina svariate volte il fratello. Rivela inoltre che una delle figlie aveva sposato un Baratheon, era dunque la madre di Steffon Baratheon e nonna di Robert, Stannis e Renly Baratheon. Questa parentela ha legittimato la pretesa al trono di Robert.
  • Brienne di Tarth senza saperlo fa dipingere nel suo scudo lo stemma di Dunk, poiché lo aveva visto nell'armeria di suo padre. Brienne successivamente incontrerà una ragazza il cui cognome è Heddle, lo stesso di un ribelle ucciso da Dunk: Tom Heddle il Nero.
  • Ne Il cavaliere misterioso fa una breve apparizione un giovanissimo Walder Frey.

Fumetti[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto del 2002, il sito ufficiale di George R. R. Martin ha annunciato che la Roaring Studios, una giovane casa editrice per fumetti, avrebbe curato la realizzazione dell'adattamento di The Hedge Knight, il racconto dei Sette Regni pubblicato nel secondo volume di Legends. Le illustrazioni sono state affidate a Mike S. Miller, già noto per i suoi lavori con serie famose quali Superman, X-Men e Wolverine. Nel 2004 la casa editrice Italycomics ha pubblicato Il cavaliere errante in italiano.

  • 2003 The Hedge Knight, adattamento di Ben Avery, disegni di Mike S. Miller, Roaring Studios (poi Dabel Brothers Productions).

Il secondo adattamento a fumetti da Legends è apparso negli Stati Uniti sotto le etichette Marvel come miniserie in sei parti, poi raccolte in volume. Si tratta di una coproduzione tra la DBPro e il colosso dell'editoria a fumetti.

  • 2007 Hedge Knight II: Sworn Sword, adattamento di Ben Avery, disegni di Mike S. Miller, Marvel Comics[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) George R. R. Martin, Dunk and Egg, grrm.livejournal.com, 15 aprile 2014. URL consultato l'11 settembre 2014.
  2. ^ Edizioni di Il cavaliere errante. Una storia dei Sette Regni, su Catalogo Vegetti della letteratura fantastica, Fantascienza.com. (aggiornato fino al gennaio 2010)
  3. ^ (EN) Shawn Speakman, Warriors Review: The Mystery Knight by GRRM, suvudu.com, 8 marzo 2010. URL consultato l'11 settembre 2014.
  4. ^ (EN) Marvel, HEDGE KNIGHT II: SWORN SWORD, su marvel.com.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • George R. R. Martin, Il cavaliere dei Sette Regni, Milano, Mondadori, 2014, ISBN 8804635126.
  • George R. R. Martin, Il trono di spade 2. Il regno dei lupi, La regina dei draghi.- Libro secondo delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, Milano, Mondadori, 2012, ISBN 8804620900.
  • George R. R. Martin, Il trono di spade 3. Tempesta di spade, Fiumi della guerra, Il portale delle tenebre.- Libro terzo delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, Milano, Mondadori, 2013, ISBN 8804628332.
  • George R. R. Martin, Il trono di spade 4. Il dominio della regina, L'ombra della profezia. Libro quarto delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, Milano, Mondadori, 2014, ISBN 880463992X.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]