The Winds of Winter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Winds of Winter
Autore George R. R. Martin
1ª ed. originale nd
Genere romanzo
Sottogenere fantasy
Lingua originale inglese
Serie Cronache del ghiaccio e del fuoco
Preceduto da A Dance with Dragons
Seguito da A Dream of Spring

The Winds of Winter (lett. "I venti dell'inverno") sarà il sesto romanzo della serie fantasy epica delle Cronache del ghiaccio e del fuoco dello scrittore statunitense George R. R. Martin. Il romanzo è in corso d'opera e la sua data di pubblicazione non è stata ancora resa nota.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo precedente, A Dance with Dragons, ha coperto meno storia di quanto Martin intendesse fare, omettendo in questo modo almeno una grande battaglia e lasciando le storie di parecchi personaggi incomplete. Martin intende completarle nelle prime pagine di The Winds of Winter. L'autore ha spiegato: "Ho intenzione di iniziare il racconto con le due grandi battaglie di cui avevo messo le basi ne A Dance with Dragons, la battaglia del Nord e quella a Meereen - la battaglia della Baia degli Schiavisti. E poi continuare da quel punto." Inoltre in un'intervista con Entertainment Weekly ha aggiunto che ci saranno più morti, più tradimenti e anche più matrimoni. Ha accennato anche al fatto che Tyrion e Daenerys s'incontreranno in qualche modo, precisando però che i due personaggi resteranno lontani per maggior parte della storia.[1]

Un capitolo di Victarion avrà luogo immediatamente dopo la fine del romanzo precedente, alla vigilia dell'attacco a sorpresa sulle città della Baia degli Schiavisti. Un capitolo di Arianne, che è stato pubblicato sul sito web di Martin, vede lei stessa intenzionata a vedere il ragazzo che chiama se stesso Aegon al Posatoio del Grifone.

Martin ha detto nel marzo 2012 che gli ultimi due romanzi porteranno i lettori molto più a nord rispetto ai libri precedenti, e che gli Estranei faranno la loro comparsa. L'autore nel sesto volume non intende separare le storie dei personaggi geograficamente, come accadde con il quarto e il quinto romanzo.

Personaggi POV[modifica | modifica wikitesto]

George R. R. Martin ha confermato che i seguenti personaggi saranno i POV (narratori) in The Winds of Winter:

  • Sansa Stark: un capitolo è stato rimosso da A Dance with Dragons nel giugno 2010; nel marzo 2015 questo capitolo, intitolato Alayne, è stato pubblicato sul sito web di Martin;
  • Arya Stark: un capitolo è stato rimosso da A Dance with Dragons nel giugno 2010; lo stesso capitolo, intitolato Mercy, è stato pubblicato sul sito web di Martin nel marzo 2014;
  • Arianne Martell: due capitoli sono stati rimossi da A Dance with Dragons nel giugno 2010, un capitolo è stato pubblicato sul sito web di Martin nel gennaio 2013;[2] il secondo capitolo su Arianne è stato pubblicato il 10 maggio 2016 sempre sul sito dell'autore;[3]
  • Aeron Greyjoy: un capitolo è stato rimosso da A Dance with Dragons nel luglio 2010;
  • Theon Greyjoy: un capitolo è stato pubblicato sul sito web di Martin nel dicembre 2011;
  • Victarion Greyjoy: parti di un capitolo sono stati letti per la prima volta al TIFF Bell Lightbox nel marzo 2012;
  • Tyrion Lannister: un capitolo è stato letto all'Eastercon nell'aprile 2012, e uno al Worldcon nell'agosto 2013. Nel marzo 2014 è stato distribuito un capitolo esclusivo sull'applicazione ufficiale George R.R. Martin's A World of Ice and Fire per Android e iOS;[4]
  • Barristan Selmy: un capitolo è stato pubblicato nella versione paperback americana di A Dance with Dragons;
  • Areo Hotah: Martin ha confermato il ritorno di Areo Hotah come personaggio POV, l'11 maggio 2016;[5]
  • Cersei Lannister: confermato da Martin al Balticon 2016.[6]

Martin ha inoltre annunciato che in The Winds of Winter non saranno introdotti nuovi POV.[7]

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

The Winds of Winter doveva essere, agli albori della serie, l'ultimo romanzo delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, che inizialmente era concepita come una trilogia. Dopo che la serie iniziò ad espandersi, Martin concluse che l'ultimo libro sarebbe stato seguito da un romanzo finale che avrebbe avuto il nome di A Dream of Spring (lett. "sogno di primavera").

Nel giugno 2010, Martin aveva concluso quattro capitoli di The Winds of Winter dai punti di vista di Sansa Stark, Arya Stark, e Arianne Martell. A luglio 2010 aggiunse al romanzo in questione un capitolo di Aeron Greyjoy che aveva rimosso in precedenza da A Dance with Dragons, raggiungendo circa 100 pagine ultimate di manoscritto. In seguito alla pubblicazione di A Dance with Dragons, Martin annunciò che sarebbe ritornato a scrivere nei primi giorni del 2012, dopo aver completato i tour e le convention negli Stati Uniti e nel resto del mondo. Nel dicembre 2011 Martin ha postato sul suo sito internet un capitolo dal punto di vista di Theon Greyjoy. Nel primo quadrimestre del 2012 Martin lesse nuovi capitoli di The Winds of Winter ad eventi pubblici e, inoltre, pubblicò sul suo blog nel gennaio 2013 un altro capitolo, questa volta dal punto di vista di Arianne Martell.

Martin ritiene che gli ultimi due volumi saranno composti da più di 1500 pagine di manoscritto ciascuno. A marzo 2012 erano state scritte 400 pagine del sesto romanzo, anche se Martin riteneva davvero ultimate solo le prime 200. Spera anche di finire di scrivere il romanzo molto più velocemente di quanto non fece con il quinto, che gli causò molti problemi durante il processo di scrittura. Nel passato lo scrittore statunitense tendeva a fornire date troppo ottimistiche per la pubblicazione dei romanzi, come accadde con A Dance with Dragons, che doveva uscire un anno dopo il romanzo precedente, ritardando però di ben cinque anni. Quindi per quanto riguarda il sesto libro della serie preferisce non esprimere previsioni affrettate rispondendo ai fan semplicemente che il libro "will be done when it's done", cioè che sarà pubblicato quando verrà completato.

Nel gennaio 2014 l'editore di Martin, Jane Johnson, dichiarò su Twitter che The Winds of Winter sicuramente non sarebbe stato pubblicato prima del 2015[8].

Nel gennaio 2015, sempre la Johnson, nel presentare un'antologia di racconti di Martin, A Knight of the Seven Kingdoms, dichiarò: "Non ho informazioni sulla consegna probabile. Sono libri sempre più complessi e richiedono una immensa concentrazione per essere scritti. I fan dovrebbero comprendere che la lunghezza di questi mostri è equivalente a due o tre romanzi di altri scrittori."[9].

Nel marzo 2015 Martin nel suo blog ha annunciato che non avrebbe partecipato al World Fantasy Convention di Saratoga e al Comic Con di San Diego per concentrarsi sulla scrittura del sesto libro. Ha aggiunto che nel caso avesse dovuto consegnare il manoscritto prima di queste convention, si sarebbe riservato il diritto di cambiare idea sulla sua partecipazione[10].

Successivamente l'autore ha rilasciato una lettera, prima della messa in onda della sesta stagione della serie televisiva Il Trono di Spade, dove ha esternato le sue scuse nei confronti dei suoi lettori per non essere riuscito a terminare il romanzo prima dell'uscita di quest'ultima.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ James Hibberd, George R.R. Martin teases 'Winds of Winter': More deaths, betrayals, weddings -- Exclusive, shelf-life.ew.com, 26 giugno 2014.
  2. ^ (EN) George R.R. Martin, EXCERPT FROM THE WINDS OF WINTER, web.archive.org, 27 gennaio 2013. URL consultato il 13 maggio 2016.
  3. ^ (EN) A Taste of This, A Taste of That, grrm.livejournal.com, 10 maggio 2016. URL consultato il 13 maggio 2016.
  4. ^ (EN) Andrea Towers, Preview a paragraph from George R.R. Martin's 'The Winds of Winter' -- EXCLUSIVE, Entertainment Weekly, 26 febbraio 2014. URL consultato il 19 marzo 2014.
  5. ^ (EN) A Taste of This, A Taste of That, grrm.livejournal.com, 11 maggio 2016. URL consultato il 13 maggio 2016.
  6. ^ (EN) George R.R. Martin talks about the nature of heroism at Balticon, winteriscoming.net. URL consultato il 2 giugno 2016.
  7. ^ (EN) A Taste of This, A Taste of That, grrm.livejournal.com, 13 maggio 2016. URL consultato il 7 giugno 2016.
  8. ^ Jane Johnson, Twitter / JaneJohnsonBakr: @bonefish914 Certainly not this year, twitter.com, 24 gennaio 2014.
  9. ^ Emanuele Manco, FantasyMagazine / The Winds of Winter non arriverà nel 2015, ma ora c'è il nuovo trailer di Game of Thrones, fantasymagazine.it, 1 febbraio 2015.
  10. ^ George R.R. Martin, Sorry, Saratoga, grrm.livejournal.com, 16 marzo 2015.
Fantasy Portale Fantasy: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fantasy