Francesco Sechi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Sechi (Terni, 25 maggio 1976) è un attore e doppiatore italiano.

Teatrografia (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

  • L'anniversario di Anton Čechov, regia di G. Nicolosi (2004)
  • Blues in 16 di Stefano Benni, regia di Antonio Sanna (2005)
  • Sherlock Barman di Stefano Benni, regia di Simone Striano (2007)
  • Infinito Futuro da 1984 di George Orwell, regia di Antonio Sanna (2008-2011)
  • Emporium, poemetto di civile indignazione di Marco Onofrio, regia di Antonio Sanna (2010)
  • Jean Genet e Tennessee Williams a Tangeri di Mohamed Choukri, regia di Antonio Sanna - Todi Festival (2013)
  • Amletò, regia di Giancarlo Sepe (2015)
  • The Dubliners - 58º Festival dei Due Mondi Spoleto, regia di Giancarlo Sepe (2015)
  • Free Bach 212, con "La Fura Dels Baus", regia di Miki Espuma e Pep Gatell (2016)
  • Due civette sul comò (Ripcord) di David Lindsay-Abaire, regia di Enrico Maria Lamanna (2017)

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Film[modifica | modifica wikitesto]

Film d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Serie TV[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]