Eobard Thawne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eobard Thawne
Lingua orig. Inglese
Alter ego
  • Professor Zoom
  • Anti-Flash
  • Harrison Wells[1]
Autori
Editore DC Comics
1ª app. settembre 1963
1ª app. in The Flash (Vol. 1[2]), n.139
Interpretato da
Voci orig.
Sesso Maschio
Luogo di nascita Central City (XXV secolo)
Abilità
  • Capacità di muoversi a 7 volte la velocità della luce
  • Guarigione accelerata
  • Creazione di costrutti tramite la forza della velocità
  • Generazione di turbini e vortici tramite la forza della velocità
  • Riflessi ipersonici
  • Forza fisica sovrumana

Eobard Thawne, meglio conosciuto come Professor Zoom o Anti-Flash (Reverse Flash), è un personaggio dei fumetti creato da John Broome (testi) e Carmine Infantino (disegni), pubblicato dalla DC Comics. La sua prima apparizione avviene in The Flash (vol. 1[2]) n. 139 (settembre 1963).

È un supercriminale principalmente associato a Barry Allen (il secondo supereroe noto come Flash) ed è il secondo Anti-Flash in ordine cronologico. È il discendente di Malcolm Thawne e antenato materno di Bart Allen, Thaddeus Thawne e Owen Mercer.

Nel 2009 IGN ha inserito il Professor Zoom al 31° posto nella classifica dei più grandi cattivi dei fumetti di tutti i tempi[5] e nel 2015 al 2° posto nella lista dei Top 5 dei più grandi nemici di Flash[6].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La trasformazione nell'Anti-Flash[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente Eobard era un grandissimo fan di Flash.[7]

Thawne aveva letto e riletto più volte la biografia di Allen (scritta da sua moglie Iris), e arrivò a sottoporsi ad una plastica facciale pur di assomigliare al suo eroe. Dopo aver ottenuto la super velocità replicando il bagno chimico che diede i poteri a Barry Allen ed essersi impossessato del suo famoso tapis roulant, Eobard viaggiò nel tempo per incontrare il suo eroe.

Sbagliando i calcoli, Thawne arrivò nel periodo dopo la morte di Barry Allen, e si spaventò quando apprese che era destinato a divenire il più grande nemico di Barry e ad essere ucciso dalle mani del suo eroe. Il suo stato mentale già disturbato dal viaggio nel tempo, unito allo shock della scoperta, fece sì che la sua mente gli facesse credere di essere Barry Allen, ritornato dalla morte, per salvarsi dal brutto destino che lo attendeva. Grazie alla conoscenza della vita di Barry Allen, dovuta alla biografia scritta da Iris Allen, l'impersonificazione fu resa ancora più convincente, tant'è che neppure l'anello di Hal Jordan riuscì a rivelare l'inganno.

Tuttavia, la vita di Thawne come Barry fu presto messa allo scoperto; la determinazione di essere Flash del futuro super criminale lo convinse ad attaccare Central City, credendo che egli fosse stato dimenticato in favore di Wally. Lasciò Wally a morire in una trappola, spezzò una gamba a Jay Garrick in una battaglia, liberandosi simultaneamente di Johnny Quick e Max Mercury quando tentarono di fermarlo.

Dopo aver rivelato la verità (avendo scoperto il libro di Iris che portò con sé dal futuro), Wally West ricacciò Thawne nel suo tempo per un'ultima battaglia, che vinse falsando l'uso del tapis-roulant di Barry: finse di recarsi nel futuro, all'epoca in cui Eobard era neonato, per ucciderlo nella culla, ma all'ultimo si scansò, rimandando Thawne nella sua epoca. Wally aveva paura di rimpiazzare Barry, ma era più spaventato dal lasciarlo fare a Thawne: il suo subconscio gli impediva di sviluppare i suoi poteri, per paura di surclassare il suo amato zio, ma superò il blocco, diventando così veloce come il suo predecessore.

Sebbene la mente di Thawne cancellasse questi eventi, lo portarono comunque all'ossessione di uccidere Barry Allen.

Diventando Barry Allen[modifica | modifica wikitesto]

In seguito divenne noto come "il Professore", e ha trovato una capsula temporale con all'interno il costume di Barry Allen. Riuscì ad utilizzare una macchina che amplificava l'energia della velocità del costume, dandosi le abilità di Flash finché lo indossava. Durante il processo, i colori del costume si invertirono: il costume diventò giallo, gli stivali e il fulmine sull'emblema divennero rossi, e il cerchio bianco del simbolo diventò nero. Egli utilizzò i suoi poteri per commettere dei crimini, ma fu fermato da Flash, che viaggiò avanti nel tempo per vedere che la capsula temporale era aperta, perché conteneva anche un orologio atomico che minacciava di esplodere come una bomba atomica.

Flash, presumendo che la sua controparte potesse sapere dove fosse l'orologio, lo seguì. Dopo una furiosa battaglia, Thawne fu finalmente battuto, quando si vantò di come avesse usato un composto chimico per proteggere se stesso dall'attrito dell'aria. Scommettendo che l'aura invisibile intorno al suo corpo sarebbe stata una protezione superiore, Flash afferrò Zoom e cominciò a spingerlo in avanti così velocemente, che l'intensa frizione dell'aria ne surriscaldò il costume e le scottature riportate forzarono Zoom ad arrendersi. Tuttavia, si rivelò tutto uno spreco di tempo, dato che Zoom non sapeva niente dell'orologio, quindi Flash fu in grado di ritrovarlo e spostarlo in un'area isolata prima che esplodesse, all'ultimo momento[8].

Incolpando Flash per la sua sconfitta, Thawne cominciò a viaggiare nel tempo in cerca di vendetta, utilizzando la sua conoscenza della storia come vantaggio. Cominciò anche ad ossessionarsi nel voler rimpiazzare Barry Allen, non solo come Flash, ma anche come marito di Iris West. Dopo che Iris mise in chiaro che ciò non poteva accadere, Zoom la uccise (apparentemente) ad una festa, facendo vibrare le sue mani nella testa di Iris. Ci volle molto tempo perché Allen riuscisse a rimettere in piedi la sua vita, dopo tutto ciò. Poco dopo aver ritrovato l'amore, Zoom riapparve, minacciando di uccidere la nuova fidanzata di Barry nel giorno delle sue seconde nozze. Terrorizzato che la storia potesse ripetersi, Allen istintivamente e inavvertitamente uccise il suo nemico, spezzandogli il collo in una battaglia finale.

Dopo che fu giudicato non colpevole di omicidio, dal processo conseguente, nonostante il fatto che anche Wally West (il Kid Flash corrente e futuro Flash) testimoniò contro di lui, Barry si trasferì nel XXX secolo in pensione, per vivere con la sua "resuscitata" Iris, solo per morire più tardi durante Crisi sulle Terre Infinite.

Resurrezione[modifica | modifica wikitesto]

Eobard torna in vita come membro del Corpo delle Lanterne Nere in La notte più profonda e affronta nuovamente Barry e suo nipote Wally, viene poi riportato in vità dall'Entità. In Flashpoint Eobard è al centro di quella che sembra essere un'anomalia che rischia di distruggere la realtà, infatti Barry si ritrova in un mondo che non riconosce salvo poi scoprire che è proprio la sua realtà, ma alterata, Barry inizialmente suppone che sia stato Thawne a modificare la linea temporale viaggiando all'indietro nel tempo creando un mondo apocalittico dove sua madre Nora è viva, ma lui non ha poteri e la Justice League non esiste, mentre Bruce Wayne è morto e suo padre (Thomas Wayne) ha preso il suo posto diventando Batman[9], e Kal-El non è mai diventato un eroe, essendo stato trattato come un cavia nel corso degli anni[10]. Mentre in Gran Bretagna infuria lo scontro tra gli eserciti di Aquaman e Wonder Woman, Zoom si palesa sul campo di battaglia davanti ad un attonito Flash[11]. Barry ha un confronto con Thawne il quale gli riferisce che è stato Barry ha creare questa linea temporale viaggiando all'indietro nel tempo per salvare sua madre Nora (che si scopre essere stata assassinata da Eobard quando viaggò nel tempo) creando una serie di eventi che ha generato questa disastrosa linea temporale, inoltre quando ciò avvenne Thawne era al sicuro dentro a una bolla temporale non subendo alcun danno dagli effetti dell'alterazione temporale, che però ha spezzato il legame che connetteva la sua vita a quella di Barry Allen. Finalmente Eobard Thawne può uccidere il suo nemico di una vita. Il supercriminale si appresta a uccidere Barry ma Thomas Wayne arriva in suo soccorso e uccide l'Anti-Flash trafiggendolo alla schiena con una spada[12]. In seguito alla sua morte Barry torna indietro nel tempo per bloccare la versione di se stesso che stava andando ad evitare l'omicidio della madre, tutto ritorna come prima, seppur con qualche cambiamento, infatti questo dà il via a quello che sarà un nuovo universo, The New 52.

The New 52[modifica | modifica wikitesto]

Eobard ritorna come nemico di Barry Allen, poiché non è morto ma è rimasto intrappolato all'interno della Forza della velocità. Dopo aver appreso come liberarsi decide di distruggere Barry, lentamente e rendendo la sua vita un inferno. Il padre del velocista scarlatto, Henry, è in prigione con l'accusa di aver ucciso sua moglie, quindi Thawne lo mette nei guai facendogli uccidere un secondino del carcere, disarmando il secondino per poi mettere in mano a Henry la pistola e facendogli premere il grilletto, poi affronta Barry portandolo nella casa dove Nora morì.

Il piano di Eobard per distruggere Barry Allen consiste nel mettere insieme una squadra che possa annientarlo, a tal fine ha viaggiato nel tempo trovando persone a cui la Forza della velocità ha donato potere, guadagnandosi la loro fiducia salvandoli da morte certa. In realtà li ha manipolati a loro insaputa: era lo stesso Eobard che li metteva in pericolo per poi salvarli. Riesce così ad apparirgli come un eroe e fargli credere che lo scopo per cui hanno ricevuto i poteri è sconfiggere una minaccia chiamata Flash. Eobard affronta il velocista scarlatto con l'aiuto del suoi seguaci, riuscendo in un primo momento a portarsi in vantaggio, ma alla fine uno dei suoi protetti, Magali, scoperti i piani subdoli di Eobard, fa sì che tutti i suoi alleati gli si rivoltino contro, consentendo a Barry di sconfiggerlo.

Rinascita[modifica | modifica wikitesto]

Nel rilancio Rinascita, Eobard Thawne appare per la prima volta all'interno della Forza della velocità di Barry Allen, in cui quest'ultimo rompe il collo di Thawne come fece una volta nella Pre-Crisi[13][14]. Successivamente compare in un'altra visione in cui deride Barry riguardo al suo futuro[15]. Il serial-killer velocista Godspeed in seguito tenta di uccidere Eobard e ogni altro detenuto a Iron Heights, solo per essere fermato da Flash[16]. Thawne ritorna nella sua versione New 52 dopo che un'ondata di energia lo colpisce, e ricorda di essere stato ucciso da Thomas Wayne/Batman durante Flashpoint[17]. Nel tentativo di impartire al figlio del Cavaliere Oscuro una lezione, Thawne attacca Bruce Wayne nella Batcaverna e distrugge la lettera di Thomas come punizione. Thawne batte brutalmente Bruce e lo schernisce verbalmente prima di teletrasportarsi in un luogo sconosciuto. Ritorna quindi alla Batcaverna, dopo essere stato immerso nelle radiazioni da un'entità misteriosa. Mentre cade a terra, Thawne dice "Dio... ho visto...Dio"[18]. Poco tempo dopo Batman e Flash incontrano Thawne in possesso del pulsante poco prima della sua apparente morte, e lo seguono per cercare di fermarlo[19]. Mentre lo stanno inseguendo, viene apparentemente ucciso e teleportato di nuovo al Batcaverna[20].

Il cadavere di Eobard viene successivamente portato ai Laboratori S.T.A.R. per ulteriori esami, ma viene rivelato che è stato in grado di sopravvivere alla sua esperienza di pre-morte attraverso la sua connessione con la forza della velocità negativa, la cui energia gli garantisce una rigenerazione e una guarigione accelerate. È presente alla casa di Iris West quando arriva con suo nipote in seguito all'attacco di Multiplex alla festa di compleanno di Barry, scioccando e terrorizzando la coppia[21].

Eobard porta Iris nel futuro mentre Barry li insegue e mostra alla coppia il loro futuro prima di essere apparentemente ucciso da Iris. Eobard in seguito ritorna come membro della Società segreta dei supercriminali che rapisce Deathstroke.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Fu rivelato che i Thawne e gli Allen ebbero una lunga discendenza dal tempo del XXV secolo.

Eobard fu il discendente di Malcom Thawne, alias Cobalt Blue, il fratello gemello perduto di Barry Allen. La faida tra i Thawne e gli Allen terminò apparentemente nel XXX secolo, con il matrimonio di Meloni Thawne con Don Allen, e la nascita di loro figlio, Bart Allen (più tardi conosciuto come Impulso, più avanti secondo Kid Flash e da adulto quarto Flash). Tuttavia, il padre di Meloni creò un Impulso-Invertito; un clone di Bart Allen chiamato Thaddeus Thawne, che prese il nome di Inertia. Inertia tentò più volte di prendere il posto di Bart prima di rigettare il suo ruolo di strumento della vendetta.

Zoom ritornò per battersi anche con Wally West, lavorando fianco a fianco al suo successore, il profiler di primo pelo della polizia, Zoom, che fu tirato fuori dal tempo prima che Barry gli spezzasse il collo. Utilizzando il tapis-roulant di Barry, i due Anti-Flash intendevano forzare Wally a guardare il seguito della sua prima battaglia con Zoom (quando la moglie Linda Park abortì) più e più volte, ma l'intervento di Barry Allen, poco prima della sua morte in Crisi sulle Terre Infinite, trasferì il Professor Zoom indietro al suo presente, permettendo a Wally non solo di sconfiggere il nuovo Zoom, ma anche di annullare l'aborto spontaneo di Linda.

Durante il suo ritorno, si rivelò che Thawne conservò alcune vaghe memorie del suo tempo come Barry Allen, come ammise di avere una memoria perduta nel suo cervello circa il desiderio di veder morto Wally.

Meloni Thawne, inoltre, concepì un figlio con il primo Capitan Boomerang, che fu dato in adozione: questo figlio, Owen Mercer, ha ereditato la supervelocità da parte di madre ma ha assunto il ruolo di secondo Capitan Boomerang e non quello di nuovo Anti-Flash.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Proprio come Flash, il Professor Zoom è in grado di muoversi a velocità super umane. Può viaggiare fino alla velocità di 7.500.000 miglia orarie, dando centinaia di colpi al secondo, camminare sull'acqua, creare cicloni e far vibrare le sue molecole a velocità così alte da passare attraverso la materia solida. Inoltre, a differenza di altri velocisti, Eobard non è collegato alla forza della velocità, ma ad un suo opposto, e questo gli permette di fare cose che i normali velocisti non possono fare, come cambiare il corso della storia e manipolare il tempo stesso.

Thawne sviluppa nuovi poteri negli eventi che portano a Flashpoint, inclusa la capacità di passare ad altre dimensioni, creare onde d'urto nel tempo e nello spazio allo schiocco delle dita, assorbire i ricordi di un'altro tramite contatto fisico e alterare l'età di chiunque o qualsiasi cosa[22].

In The New 52 i suoi poteri mutano diventando più simili a quelli di Hunter Zolomon alterando il tempo intorno a sé, controllando la velocità a cui viaggia il tempo, permettendogli di viaggiare più velocemente o più lentamente delle persone intorno a lui. Ha mantenuto l'abilità della sua controparte precedente di alterare l'età[23]. In Rinascita, tuttavia, Thawne ha riacquistato la sua connessione con la forza della velocità negativa e quindi tutti i suoi poteri originali[17].

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

Impulso[modifica | modifica wikitesto]

In una linea temporale alternativa creata quando Impulso uccide un insetto nell'età devoniana, la maggior parte dei super-cattivi sono burocrati governativi. Il Professor Zoom è il consulente scientifico nazionale del presidente a vita Julian Tremain.

Nelle successive modifiche alla timeline, Zoom sconfisse la ribellione contro Tremain guidata da Gorilla Grodd; viene trasformato anch'egli in un gorilla in una lotta contro l'esercito di tartarughe volanti guidato da Grodd, egli stesso diventato una tartaruga volante[24].

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel Flash Television Show, Barry, mentre fingeva di essere uno scienziato che creò "Flash", si auto definì "Professor Zoom".
  • Alla fine della stagione due di Justice League Unlimited, Brainiac creò dei robot malvagi, in versione Justice Lords. La controparte di Flash indossava un costume come quello di Zoom. Il costume, tuttavia era l'opposto di quello di Wally West, non di Barry Allen.
  • Nella serie TV The Flash, Eobard Thawne è il principale antagonista della prima stagione noto come l'Anti-Flash, ed è interpretato da Tom Cavanagh nel presente e da Matt Letscher nel corpo originale.

Introdotto nella prima stagione, viene descritto come l'acerrimo nemico di Flash, che ha viaggiato nel tempo per uccidere Barry da bambino. Quando il Flash del 2024 interviene per fermarlo, un furioso Anti-Flash ne uccide la madre, Nora Allen, poiché non essendo riuscito a battere il Flash del futuro che lo aveva sconfitto, credeva di provocare nel piccolo Barry Allen un grande trauma che lo avrebbe portato a non indossare il costume di Flash e quindi a non diventarlo mai. Nel frattempo, durante la fuga dopo aver pugnalato la madre di Barry, scopre che non è più connesso alla Forza della velocità, e che la sua velocità si è totalmente esaurita dopo l'ultimo salto temporale, poiché senza la creazione di Flash lui non avrà mai i poteri e quindi lasciandolo incapace di non poter più tornare nella sua epoca. Sapendo che il dottor Harrison Wells, il capo dei Laboratori S.T.A.R., creerà l'acceleratore di particelle nel 2020 che sarà responsabile della creazione dei metaumani e di Flash, causa un incidente stradale che coinvolge l'uomo e sua moglie; tramite un dispositivo della sua epoca, Eobard ne assume le sembianze. Eobard trascorre il tempo realizzando l'acceleratore di particelle sei anni di anticipo rispetto al Wells originale, in modo che Barry possa acquisire i suoi poteri prima del previsto, cosicché Eobard possa servirsi di lui per tornare nel suo tempo. Alla fine viene sconfitto da Barry con l'aiuto di Oliver Queen e Firestorm. Successivamente offre la possibilità a Barry di salvare la madre in cambio del ritorno alla sua era, ma Barry decide di non salvare la madre e fermare Eobard, distruggendogli la macchina del tempo con cui doveva tornare nel suo tempo. Alla fine Eddie si spara, sacrificandosi per cancellare l'Anti-Flash dall'esistenza; essendo Eddie Thawne un suo antenato, la sua morte provoca la futura non nascita di Eobard.

Il personaggio ritorna nella seconda stagione nell'episodio "Il Ritorno dell'Anti-Flash", in cui torna indietro nel tempo come "Residuo-Temporale", e vengono spiegate le sue origini; Eobard era ossessionato da Flash, al punto da ricreare lo stesso incidente che ha dato a Barry i suoi poteri; tuttavia notò con suo rammarico che il suo destino sarebbe stato quello di diventare il suo più grande nemico. Subito dopo prende il soprannome di "Anti-Flash", e scopre l'epoca da cui proviene Flash, dando inizio alla loro rivalità e ritornando nella sua epoca.Nel finale della seconda stagione Barry torna indietro nel tempo e salva sua madre, alterando la nuova linea temporale e riportando Eobard in vita.

All'inizio della terza stagione, Eobard è tenuto prigioniero da Barry nella nuova linea temporale, che lui stesso chiama "Flashpoint"; alla fine Barry, rendendosi conto dei danni che hanno causato le sue azioni, implora Thawne di tornare indietro nel tempo e uccidere sua madre, riportando la linea temporale alla normalità.

  • Nella serie tv spin-off Legends of Tomorrow è il principale antagonista della seconda stagione. Assieme a Damien Darhk, Malcolm Merlyn e Leonard Snart, forma la "Legion of Doom, per ottenere la Lancia del Destino, un artefatto in grado di alterare la realtà, che Eobard vuole usare per cementificare la sua esistenza; dopo che Flash ha ripristinato la linea temporale, Eobard diventa un "aberrazione temporale" dopo che Eddie Thawne si è suicidato, e costringe il Black Flash a dargli la caccia attraverso il tempo e lo spazio. Thawne riesce a recuperare la lancia e a riscrivere la realtà a sua immagine, tuttavia nel finale di stagione, le Leggende riescono a tornare indietro nel tempo e a impedirgli di riscrivere la realtà, e subito dopo viene colpito dal Black Flash che lo elimina per sempre.

Merchandising[modifica | modifica wikitesto]

  • Una mini figure della linea DC Universe Action League del Professor Zoom è stata rilasciata insieme a quella di Flash.
  • Una statua da collezione dell'Anti-Flash nella versione in Blu-ray del film Justice League: The Flashpoint Paradox.
  • Funko ha rilasciato tre mini figure POP! di Eobard Thawne: Il primo è basato sulla sua apparizione nei fumetti, il secondo un'esclusiva di Black Lantern e il terzo una versione della serie televisiva The Flash.
  • DC Collectibles ha rilasciato un'action figure di 17 cm dell'Anti-Flash insieme all'edizione in Blu-ray della prima stagione completa della serie The Flash nel dicembre 2015.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Solo nella serie televisiva The Flash
  2. ^ a b Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  3. ^ Eobard Thawne nel corpo di Harrison Wells nella serie The Flash
  4. ^ Eobard Thawne nel corpo originale nella serie The Flash
  5. ^ (EN) Top 100 Comic Book Villains of All Time: 31. Professor Zoom, su IGN. URL consultato il 19 gennaio 2015.
  6. ^ (EN) Jesse Schedeen, "Top 5 Flash Villains", su IGN, 13 gennaio 2015.
  7. ^ Flash (Vol. 2) nn. 74-79
  8. ^ Flash (Vol. 2) n. 139, settembre 1963
  9. ^ Flashpoint (Vol. 2) n. 1, luglio 2011
  10. ^ Flashpoint (Vol. 2) n. 3, settembre 2011
  11. ^ Flashpoint (Vol. 2) n.4, ottobre 2011
  12. ^ Flashpoint (Vol. 2) n. 5, ottobre 2011
  13. ^ DC Universe: Rebirth one-shot, maggio 2016
  14. ^ The Flash: Rebirth one-shot, giugno 2016
  15. ^ Flash (Vol. 5) n. 9, dicembre 2016
  16. ^ Flash (Vol. 5) n. 8, dicembre 2016
  17. ^ a b Flash (Vol. 5) n. 19, maggio 2017
  18. ^ Batman (Vol. 3) n. 21, giugno 2017
  19. ^ Batman (Vol. 3) n. 22, luglio 2017
  20. ^ Flash (Vol. 5) n. 22, luglio 2017
  21. ^ Flash (Vol. 5) n. 23, luglio 2017
  22. ^ Flash (Vol. 3) n. 12, maggio 2011
  23. ^ Flash (Vol. 4) n. 45, dicembre 2015
  24. ^ Impulse (Vol. 1) n. 35, marzo 1998

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

DC Comics Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics