Difesa siciliana, variante Alapin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Difesa siciliana.

Difesa siciliana, variante Alapin
abcdefgh
8
Chessboard480.svg
a8 torre del nero
b8 cavallo del nero
c8 alfiere del nero
d8 donna del nero
e8 re del nero
f8 alfiere del nero
g8 cavallo del nero
h8 torre del nero
a7 pedone del nero
b7 pedone del nero
d7 pedone del nero
e7 pedone del nero
f7 pedone del nero
g7 pedone del nero
h7 pedone del nero
c5 pedone del nero
e4 pedone del bianco
c3 pedone del bianco
a2 pedone del bianco
b2 pedone del bianco
d2 pedone del bianco
f2 pedone del bianco
g2 pedone del bianco
h2 pedone del bianco
a1 torre del bianco
b1 cavallo del bianco
c1 alfiere del bianco
d1 donna del bianco
e1 re del bianco
f1 alfiere del bianco
g1 cavallo del bianco
h1 torre del bianco
8
77
66
55
44
33
22
11
abcdefgh
Mosse1.e4 c5
2.c3
Codice ECOB22
Origine del nomeSimon Alapin
Evoluzione diDifesa siciliana
SinonimiSiciliana Alapin

La variante Alapin è un'apertura scacchistica, variante della difesa siciliana, le mosse di apertura consistono in:

1.e4(?) c5
2.c3

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Il primo ad utilizzare tale combinazione di mosse fu il maestro russo Simon Alapin mentre fu sviluppata dal Grande maestro Sveshnikov

Sviluppi[modifica | modifica wikitesto]

Offre come vantaggio la possibilità di ricatturare di pedone, riuscendo in tal modo a controllare il centro. Fra gli aspetti negativi la diminuzione dello sviluppo del Cb1. Le principali risposte del Nero sono 2...Cf6. 2...d5, 2...e6 e 2...d6;

Fra le continuazioni più studiate:

  • 2...Cf6 3.e5 (la migliore,è stata anche tentata 3.d3?! Cc6 4.f4 d5 5.e5 Cd7 6.Cf3 e6 7.Ae2 Ae7 8.Cbd2 0-0 9.0-0 Db6 10.Cbd2[non chiaro] Dc7 11.Dc2 h6 12.a4 Td8 13.Cb3 b6 14.Ae3 Aa6 15.Td1 Cf8 16.d4 Axe2 17.Txe2 Cbd7 18.Tf1 ma il bianco non riesce ad ottenere che la parità).3...Cd5 4.d4 cxd4 5.cxd4 d6 6.Cf3 Cc6 7.Ac4 Cb6 8.Ab5 dxe5 9.Cxe5 Ad7 10.Cxd7 Dxd7 11.Cc3 e6 12.0-0 Ae7 13.Dg4 0-0 14.Axc6 bxc6 15.Ah6 Af6 16.Tfd1 Tfd8 17.Ce4
  • 2...d5 3.exd5 Dxd5 4.d4 Cf6 5.Cf3 e6 (Ag4!? 6.Ae2 Cc6 7.0-0 0-0-0 8.Ae3 e6 9.h3 Ah5 10.Da4 Cbd7 11.Dc2 con gioco equivalente) 6.Ae3 cxd4 7.cxd4 Cc6 8.Cc3 Dd6 9.a3 Ae7 10.Ad3 0-0 11.0-0 Ad7(b6!?) 12.Tc1 Cd5 13.Te1
  • 2...e6 3.Cf3 d5 4.exd5 exd5 5.d4 Cc6 6.Ab5 Ad6 7.dxc5 Axc5 8.0-0 Cge7 9.Cbd2 0-0 10.Cb3 Ab6 11.Te1 Cf5 12.Ad3 Ac7 13.Ac2 g6 14.Axf5 Axf5 15.Axh6 Te8 16.Txe8+ Dxe8 17.Dxd5 Ae4 18.Dd1
  • 2...d6 3.Cf3 Cf6 4.Ae2 g6 5.0-0 Ag7 6.Ab5+ Ad7 7.Axd7 Dxd7 8.Te1 0-0 9.d4 Ca6 10.Ag5 Tac8 11.h3 cxd4 12.cxd4 d5 13.Cc3

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Michele Godena: La mia Siciliana, Edizioni Caissa 2007.
Scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi