Gambetto Englund

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gambetto Englund
abcdefgh
8
Chessboard480.svg
a8 torre del nero
b8 cavallo del nero
c8 alfiere del nero
d8 donna del nero
e8 re del nero
f8 alfiere del nero
g8 cavallo del nero
h8 torre del nero
a7 pedone del nero
b7 pedone del nero
c7 pedone del nero
d7 pedone del nero
f7 pedone del nero
g7 pedone del nero
h7 pedone del nero
e5 pedone del nero
d4 pedone del bianco
a2 pedone del bianco
b2 pedone del bianco
c2 pedone del bianco
e2 pedone del bianco
f2 pedone del bianco
g2 pedone del bianco
h2 pedone del bianco
a1 torre del bianco
b1 cavallo del bianco
c1 alfiere del bianco
d1 donna del bianco
e1 re del bianco
f1 alfiere del bianco
g1 cavallo del bianco
h1 torre del bianco
8
77
66
55
44
33
22
11
abcdefgh
Mosse1.d4 e5
Codice ECOA40
Origine del nomeFritz Carl Anton Englund
Evoluzione diPartita di donna
SinonimiGambetto Charlick

Il gambetto Englund è una rara apertura degli scacchi caratterizzata dalle mosse:

1.d4 e5

Solitamente è considerato un'apertura eccentrica, in quanto sacrifica un pedone senza averne in cambio dei vantaggi. Le mire del Nero sono principalmente quelle di rallentare lo sviluppo bianco (sebbene anche lo sviluppo nero risulti rallentato); se l'avversario continua il proprio sviluppo senza preoccuparsi particolarmente del proprio pedone avanzato (dopo 2.dxe5), il Nero accuserà tale rallentamento.

Questa apertura è stata oggetto di alcuni recenti studi benché non sia giocata ad alti livelli. Come molte aperture eccentriche di gioco semichiuso viene catalogata con codice ECO A40.

Tipicamente la partita continua con

2.dxe5 Cc6
3.Cf3 De7
4.Dd5 f6
5.exf6 Cxf6
Controllo di autoritàGND (DE4210696-5
Scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi