Gambetto del centro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gambetto del centro
abcdefgh
8
Chessboard480.svg
a8 torre del nero
b8 cavallo del nero
c8 alfiere del nero
d8 donna del nero
e8 re del nero
f8 alfiere del nero
g8 cavallo del nero
h8 torre del nero
a7 pedone del nero
b7 pedone del nero
c7 pedone del nero
d7 pedone del nero
f7 pedone del nero
g7 pedone del nero
h7 pedone del nero
d4 pedone del nero
e4 pedone del bianco
c3 pedone del bianco
a2 pedone del bianco
b2 pedone del bianco
f2 pedone del bianco
g2 pedone del bianco
h2 pedone del bianco
a1 torre del bianco
b1 cavallo del bianco
c1 alfiere del bianco
d1 donna del bianco
e1 re del bianco
f1 alfiere del bianco
g1 cavallo del bianco
h1 torre del bianco
8
77
66
55
44
33
22
11
abcdefgh
Mosse1.e4 e5
2.d4 exd4
3.c3
Codice ECOC21
Evoluzione diApertura di gioco aperto

Il gambetto del centro è una apertura degli scacchi caratterizzata dalle mosse:

  1. e4 e5
  2. d4 exd4
  3. c3

Questa apertura è considerata una delle più aggressive. L'idea del Bianco è di sacrificare dei pedoni per svilupparsi rapidamente e creare subito minacce al Nero.

Continuazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il gambetto del centro può dare origine a diverse continuazioni:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giorgio Porreca, Manuale teorico-pratico delle aperture, Milano, Mursia, 1971, ISBN 88-425-1196-X.
Scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi