Cucina filippina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pinakbet
Tinola, piatto molto popolare

La cucina filippina (lutuing Pilipino) è la cucina nazionale delle Filippine. Il suo stile ed il cibo utilizzato hanno subito diverse variazioni nel corso del tempo, passando dalle origini austronesiane ad un misto di ricette malesi, spagnole, cinesi ed americane, così come l'influenza asiatica e latino americana e il loro adattamento agli ingredienti indigeni ed al gusto della gente locale.[1]

I piatti variano dalle ricette più semplici, come pesce fritto salato abbinato a riso, a quelle più elaborate come la paella e il bollito misto portoghese oppure gli spaghetti e la lasagna. La cucina filippina comprende uno svariato numero di pietanze e tra i piatti popolari ci sono: lechón (maiale arrosto intero), longaniza (salsiccia filippina), tapa (carne curata), adobo (pollo o maiale brasato in aglio, cipolla e salsa di soia oppure cotto sino a seccatura), kaldereta (carne in salsa di pomodoro), mechado (manzo lardellato in salsa di soia o di pomodoro), puchero (manzo in ketchup di banane o salsa di pomodoro), afritada (pollo e/o maiale cotto in salsa di pomodoro con verdura), kare-kare (coda di bue e verdure cucinati in salsa di arachidi), pinakbet (kabocha, melanzane, fagioli, okra, stufato di pomodori conditi con pasta di gamberetti), crispy pata (stinco di maiale fritto), hamonado (maiale addolcito in salsa d'ananas), sinigang (carne o pesce in brodo aspro), pancit (noodles), lumpia (involtino primavera) e nata de coco (dolce a base di gel di cocco).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Reynaldo Alejandro, The Philippine cookbook, New York, New York, Penguin, 1985, pp. 12–14, ISBN 978-0-399-51144-8. URL consultato il 30 giugno 2011.
    Linda Civitello, Cuisine and Culture: A History of Food and People, John Wiley and Sons, 2011, p. 263, ISBN 978-1-118-09875-2. URL consultato il 30 giugno 2011.
    «Just as Filipino people are part Malay, Chinese and Spanish, so is the cuisine of their seven-thousand-island nation».

    Philippines Country Study Guide, Int'l Business Publications, 2007, p. 111, ISBN 978-1-4330-3970-6. URL consultato il 30 giugno 2011.
    «Throughout the centuries, the islands have incorporated the cuisine of the early Malay settlers, Arab and Chinese traders, and Spanish and American colonizers along with other Oriental and Occidental accent and flavors.».
    <
    "Philippine Cuisine." Balitapinoy.net. Accessed July 2011.
    Jason Morgolis, Why is it so hard to find a good Filipino restaurant?, in Public Radio International, 6 febbraio 2014. URL consultato il 17 dicembre 2014.
    «Philippine food has Chinese, Malaysian, Spanish and American influences — all cultures that have shaped the Philippines.».

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina