Bohemian Rhapsody: The Original Soundtrack

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Bohemian Rhapsody (film).

Bohemian Rhapsody: The Original Soundtrack
ArtistaQueen
Tipo albumColonna sonora
Pubblicazione19 ottobre 2018
Durata79:56
Dischi1
Tracce22
GenereRock
EtichettaHollywood Records, Virgin EMI Records
ProduttoreBrian May, Roger Taylor
Registrazione1969-2018
FormatiCD, 2 LP, MC, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroBelgio Belgio[1]
(vendite: 10 000+)
Canada Canada[2]
(vendite: 40 000+)
Spagna Spagna[3]
(vendite: 20 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[4]
(vendite: 500 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia[5]
(vendite: 70 000+)
Francia Francia[6]
(vendite: 100 000+)
Giappone Giappone[7]
(vendite: 250 000+)
Italia Italia[8]
(vendite: 50 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[9]
(vendite: 15 000+)
Polonia Polonia[10]
(vendite: 20 000+)
Regno Unito Regno Unito[11]
(vendite: 300 000+)
Queen - cronologia
Album precedente
(2016)
Album successivo

Bohemian Rhapsody: The Original Soundtrack è una colonna sonora del gruppo musicale britannico Queen, pubblicata il 19 ottobre 2018 dalla Virgin EMI Records e dalla Hollywood Records.[12]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta della colonna sonora del film del 2018 Bohemian Rhapsody, diretto da Bryan Singer e con protagonista Rami Malek, e racchiude diversi successi dei Queen e alcuni brani mai pubblicati in precedenza in formato esclusivamente audio, come le cinque tracce dell'esibizione al Live Aid nel 1985.

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

L'album è stato distribuito il 19 ottobre 2018 dalla Hollywood Records (in Stati Uniti e Canada) e dalla Virgin Records/EMI (nel resto del mondo) in formato compact disc, musicassetta e download digitale. La colonna sonora è stata successivamente distribuita in edizione doppio vinile a partire dall'8 febbraio 2019.[13]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. 20th Century Fox Fanfare (arrangiamento di Brian May) – 0:25 (Alfred Newman) – inedito
  2. Somebody to Love – 4:56 (Freddie Mercury)
  3. Doing All Right... Revisited (registrazione degli Smile) – 3:17 (Brian May, Tim Staffell) – inedito
  4. Keep Yourself Alive (Live at the Rainbow) – 3:56 (Brian May)
  5. Killer Queen – 2:59 (Freddie Mercury)
  6. Fat Bottomed Girls (Live in Paris) – 4:38 (Brian May) – inedito
  7. Bohemian Rhapsody – 5:55 (Freddie Mercury)
  8. Now I'm Here (Live at Hammersmith Odeon) – 4:26 (Brian May)
  9. Crazy Little Thing Called Love – 2:43 (Freddie Mercury)
  10. Love of My Life (Rock in Rio) – 4:29 (Freddie Mercury) – inedito
  11. We Will Rock You (Movie Mix) – 2:09 (Brian May) – inedito
  12. Another One Bites the Dust – 3:35 (John Deacon)
  13. I Want to Break Free – 3:43 (John Deacon)
  14. Under Pressure – 4:04 (Queen, David Bowie)
  15. Who Wants to Live Forever – 5:15 (Brian May)
  16. Bohemian Rhapsody (Live Aid) – 2:28 (Freddie Mercury) – inedito
  17. Radio Ga Ga (Live Aid) – 4:06 (Roger Taylor) – inedito
  18. Ay-Oh (Live Aid) – 0:41 (Freddie Mercury) – inedito
  19. Hammer to Fall (Live Aid) – 4:04 (Brian May) – inedito
  20. We Are the Champions (Live Aid) – 3:57 (Freddie Mercury) – inedito
  21. Don't Stop Me Now... Revisited – 3:38 (Freddie Mercury) – inedito
  22. The Show Must Go On – 4:32 (Queen)

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Grazie al successo riscosso dal film, la colonna sonora ha avuto un enorme riscontro commerciale. L'album divenne il secondo disco dei Queen a raggiungere la prima posizione in classifica in Australia (dopo A Night at the Opera nel 1976),[14] e negli Stati Uniti debuttò alla posizione numero 22 della Billboard 200 con 24.000 copie vendute, diventando pertanto il diciassettesimo disco dei Queen ad entrare nella top 40 statunitense.[15] Nella seconda settimana, la colonna sonora è salita in terza posizione sia nel Regno Unito che negli Stati Uniti, causando il rientro in classifica nella top 10 anche della raccolta The Platinum Collection nello stesso periodo, prima volta nella carriera del gruppo in cui due loro album si posizionano contemporaneamente nella top 10 statunitense.[16]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2018/19) Posizione
massima
Australia[17] 1
Austria[17] 6
Belgio (Fiandre)[17] 5
Belgio (Vallonia)[17] 3
Canada[18] 3
Corea del Sud[19] 1
Danimarca[17] 11
Finlandia[17] 19
Francia[17] 7
Germania[17] 8
Giappone[20] 1
Grecia[21] 1
Irlanda[22] 2
Italia[23] 3
Italia (vinili)[24] 1
Messico[25] 1
Norvegia[17] 14
Nuova Zelanda[17] 2
Paesi Bassi[17] 4
Polonia[26] 10
Portogallo[17] 3
Regno Unito[27] 3
Regno Unito (soundtrack)[28] 2
Repubblica Ceca[29] 1
Scozia[30] 3
Spagna[17] 2
Stati Uniti[31] 2
Stati Uniti (soundtrack)[32] 1
Stati Uniti (rock)[33] 1
Svezia[17] 21
Svizzera[17] 2
Ungheria[34] 10

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NL) Goud en Platina, Ultratop. URL consultato il 21 marzo 2019.
  2. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 23 marzo 2019.
  3. ^ (ES) PROMUSICAE CERTIFICATIONS, Productores de Música de España. URL consultato il 27 gennaio 2019.
  4. ^ (EN) Queen, Bohemian Rhapsody – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 9 aprile 2019.
  5. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2019 Albums, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 12 aprile 2019.
  6. ^ (FR) Les Certifications, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 4 marzo 2019.
  7. ^ (JA) 有料音楽配信認定, Recording Industry Association of Japan. URL consultato il 16 gennaio 2019.
  8. ^ Bohemian Rhapsody: The Original Soundtrack (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 4 marzo 2019.
  9. ^ (EN) NZ Top 40 Albums Chart, The Official New Zealand Music Chart. URL consultato il 27 gennaio 2019.
  10. ^ (PL) Przyznane w 2019 roku, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 4 marzo 2019.
  11. ^ (EN) Queen, Bohemian Rhapsody - Ost, British Phonographic Industry. URL consultato l'11 marzo 2019.
  12. ^ (EN) Lake Schatz, Queen to release Bohemian Rhapsody film soundtrack, Consequences of Sound, 5 settembre 2018. URL consultato il 2 dicembre 2018.
  13. ^ (EN) Vinyl Edition Of Queen's 'Bohemian Rhapsody' Film Soundtrack Coming In February, su udiscovermusic.com, 12 dicembre 2018. URL consultato il 12 gennaio 2019.
  14. ^ (EN) Gavin Ryan, Australian Albums : Queen 'Bohemian Rhapsody' soundtrack is number one again, su noise11.com, 12 gennaio 2019. URL consultato il 19 gennaio 2019.
  15. ^ (EN) Keith Caulfield, Billboard 200 Chart Moves: Queen Scores 17th Top 40 Album With 'Bohemian Rhapsody' Soundtrack, Billboard, 3 novembre 2018. URL consultato il 19 gennaio 2019.
  16. ^ (EN) Keith Caulfield, Metro Boomin's 'Not All Heroes Wear Capes' Debuts at No. 1 on Billboard 200 Albums Chart, Billboard, 12 novembre 2018. URL consultato il 19 gennaio 2019.
  17. ^ a b c d e f g h i j k l m n o (NL) Soundtrack / Queen - Bohemian Rhapsody, Ultratop. URL consultato il 4 marzo 2019.
  18. ^ (EN) Bohemian Rhapsody - Chart history (Canadian Albums), Billboard. URL consultato il 26 febbraio 2019.
  19. ^ (KO) 2018년 47주차 Album Chart, Gaon Chart. URL consultato il 30 novembre 2018.
  20. ^ (JA) オリコン週間 CDアルバムランキング 2019年01月07日~2019年01月13日, Oricon. URL consultato il 16 gennaio 2019.
  21. ^ (EL) Official IFPI Charts Top-75 Albums Sales Chart Εβδομάδα: 47/2018, IFPI Greece. URL consultato l'8 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2018).
  22. ^ (EN) Official Irish Albums Chart Top 50: 09 November 2018 - 15 November 2018, Official Charts Company. URL consultato il 30 novembre 2018.
  23. ^ Classifica settimanale WK 4 (dal 18.01.2019 al 24.01.2019), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 4 marzo 2019.
  24. ^ Classifica settimanale WK 7 (dal 08.02.2019 al 14.02.2019), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 4 marzo 2019.
  25. ^ (ES) Top Album - Semanal (del 12 al 22 de noviembre 2018), Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 12 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 12 dicembre 2018).
  26. ^ (PL) OLiS - Sales for the period 23.11.2018 - 29.11.2018, OLiS. URL consultato l'8 dicembre 2018.
  27. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 02 November 2018 - 08 November 2018, Official Charts Company. URL consultato il 30 novembre 2018.
  28. ^ (EN) Official Soundtrack Albums Chart Top 50: 26 October 2018 - 01 November 2018, Official Charts Company. URL consultato il 30 novembre 2018.
  29. ^ (CS) Hitparáda – Týden 51. 2018., International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 3 gennaio 2019.
  30. ^ Official Scottish Album Chart Top 100: 02 November 2018 - 08 November 2018, Official Charts Company. URL consultato il 30 novembre 2018.
  31. ^ (EN) Bohemian Rhapsody - Chart history (Billboard 200), Billboard. URL consultato il 26 febbraio 2019.
  32. ^ (EN) Bohemian Rhapsody - Chart history (Soundtracks), Billboard. URL consultato il 26 febbraio 2019.
  33. ^ (EN) Bohemian Rhapsody - Chart history (Top Rock Albums), Billboard. URL consultato il 30 novembre 2018.
  34. ^ (HU) Top 40 album-, DVD- és válogatáslemez-lista: 2019. 7. hét, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 26 febbraio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]