Anson Mount

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anson Mount al MIPCOM 2011

Anson Adams Mount IV (White Bluff, 25 febbraio 1973) è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio unico, è nato da Anson Adams Mount II, uno scrittore di cronaca sportiva, e Nancy Smith, giocatrice professionista di golf.[1]. Ha iniziato la propria carriera alla Dickson County High School a Dickson (Tennessee).

Ha partecipato anche a "The Death and Life of Sneaky Fitch", e ad "Harvey". Si è laureato alla University of the South e possiede un MFA in recitazione alla Columbia University.

Deve la sua fama alla sua interpretazione nel film di John Ottman, Urban Legend - Final Cut, nel 2000. Invece, nell'anno 2002, diventa uno dei protagonisti del film Crossroads - Le strade della vita, di Tamra Davis, recitando al fianco di Britney Spears.

Nel corso della sua carriera ha preso parte a diverse serie televisive quali Sex and the City, Squadra emergenza, Ally McBeal , CSI: Miami, Lost, Law & Order - I due volti della giustizia, Smallville e Red Widow

Diventa, nel 2003, uno dei protagonisti della serie Line of Fire, interpretando la parte di Roy Ravelle, ruolo che ricopre fino al 2004.

Nel 2006 diventa uno dei protagonisti, interpretando il ruolo di Jim Steele, nella serie televisiva Conviction, la quale verrà cancellata dopo una sola stagione.

Recita al fianco di Jason Statham, nell'anno 2012, nel film di Boaz Yakin, Safe. Sempre nello stesso anno diventa uno dei protagonisti del film Code Name: Geronimo, di John Stockwell.

Dal 2011 al 2016, interpreta il ruolo di protagonista nella serie Hell on Wheels, recitando la parte di Cullen Bohannon.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Anson Mount è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Anson Mount Biography

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN59315215 · LCCN: (ENno2003071645 · ISNI: (EN0000 0000 7843 212X · GND: (DE1023099063 · BNF: (FRcb14502141x (data)