Bryan Fuller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bryan Fuller nel 2016

Bryan Fuller (27 luglio 1969) è uno sceneggiatore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lo si ricorda essenzialmente per i lavori in Star Trek: Deep Space Nine e Star Trek: Voyager. È il creatore delle serie statunitensi Dead Like Me e Pushing Daisies, durate solo due stagioni ognuna, e di Wonderfalls della durata di una stagione. Inoltre ha contribuito alla sceneggiatura di alcuni episodi di Heroes. Dal 2012 ha ideato e prodotto Mockingbird Lane e Hannibal. Nel 2016 è tra i creatori della serie televisiva Star Trek: Discovery.

Fuller è legato sentimentalmente all'architetto di interni Scott Roberts.[1]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Star Trek: Deep Space Nine – serie TV, 2 episodi (1997) - sceneggiatore
  • Star Trek: Voyager – serie TV , 81 episodi (1997-2001) - sceneggiatore, story editor, co-produttore
  • Carrie – film TV (2002) - sceneggiatore, produttore esecutivo
  • Dead Like Me – serie TV, 29 episodi (2003-2004) - creatore, sceneggiatore, produttore esecutivo, consulente
  • Wonderfalls – serie TV, 13 episodi (2004) - creatore, sceneggiatore, produttore esecutivo
  • The Amazing Screw-On Head – serie TV, episodio pilota (2006) - creatore, sceneggiatore, produttore esecutivo
  • Heroes – serie TV 33 episodi (2006-2009) - sceneggiatore, co-produttore esecutivo, consulente
  • Pushing Daisies – serie TV, 22 episodi (2007-2009) - creatore, sceneggiatore, produttore esecutivo
  • Mockingbird Lane – serie TV, episodio pilota (2012) - creatore, sceneggiatore, produttore esecutivo
  • Hannibal – serie TV, 39 episodi (2013-2015) - creatore, sceneggiatore, produttore esecutivo
  • High Moon – serie TV, episodio pilota (2014) - creatore, sceneggiatore, produttore esecutivo
  • American Gods – serie TV, 8 episodi (2017) - creatore, sceneggiatore, produttore esecutivo
  • Star Trek: Discovery – serie TV (2017) - co-creatore, sceneggiatore produttore esecutivo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bryan Fuller Biography, Celebrity Facts and Awards, su TV Guide. URL consultato il 9 maggio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN80441234 · ISNI (EN0000 0001 1576 3025 · LCCN (ENno2009071759 · GND (DE136027369 · BNF (FRcb15546032m (data)