Hannibal (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hannibal
Hannibal serieTV.png
Titolo originale Hannibal
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2013-2015
Formato serie TV
Genere poliziesco, drammatico, thriller, horror, psicologico
Stagioni 3
Episodi 39
Durata 43 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Rapporto 16:9
Colore colore
Audio Dolby Digital
Crediti
Ideatore Bryan Fuller
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore esecutivo Bryan Fuller, Martha De Laurentiis, Katie O'Connell, Sara Colleton, Jesse Alexander, David Slade ("Pilot")
Casa di produzione Living Dead Guy Productions, Gaumont International Television
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 4 aprile 2013
Al 27 agosto 2015
Rete televisiva NBC
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 12 settembre 2013
Al
Rete televisiva Italia 1 (st. 1)
TOP Crime (st. 2)
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 31 gennaio 2015
Al 2 gennaio 2016
Rete televisiva Premium Crime (st. 2)
Infinity TV (st. 3)

Hannibal è una serie televisiva statunitense basata sui romanzi di Thomas Harris e sviluppata per il network NBC da Bryan Fuller.[1] È andata in onda per tre stagioni tra il 2013 e il 2015.

In Italia la prima stagione è stata trasmessa in prima visione assoluta su Italia 1 a partire dal 12 settembre al 10 ottobre 2013.[2]. La seconda stagione è andata in onda dal 31 gennaio al 25 aprile 2015 su Premium Crime, canale della piattaforma televisiva Mediaset Premium. La terza e ultima stagione è stata pubblicata sul servizio di video streaming Infinity il 2 gennaio 2016, come riportato dal blog ufficiale della piattaforma[3].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Will Graham è il più talentuoso profiler dell'FBI, le sue grandi doti ed il suo modo unico di pensare gli permettono di entrare nella mente di un killer come nessun altro. Tuttavia, tale abilità e la prolungata empatia iniziano, col passare del tempo, a giocare crudelmente con l'immaginazione dell'uomo, trascinandolo sempre più vicino al baratro, alla sottile linea che divide follia e realtà. Al fine di riportare equilibrio ad una mente spesso travagliata come quella di Will, egli viene affiancato all'illustre psichiatra criminale Hannibal Lecter, ignorando come qualcosa di non meno distorto si celi nel noto dottore, seppur in forma diversa e più malsana. Due menti brillanti, avvezze a studiare quelle altrui ed a modo loro macchiate, iniziano così il proprio gioco.

Presto i due cominciano ad avvicinarsi sempre di più, il loro legame oscuro si trasformerà in qualcosa di più di una semplice amicizia, arrivando a un'attrazione fatale che li porterà sul punto di non ritorno.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Gli episodi della prima, seconda e prima metà della terza stagione hanno come titoli nomi di cibi, portate o antipasti. I titoli della seconda metà della terza stagione hanno come titoli i dipinti di William Blake che hanno come protagonista il Grande Drago Rosso, in cui il serial killer Francis Dolarhyde, antagonista di quel ciclo di episodi, crede di tramutarsi[4]: tuttavia l'episodio 8 è Il Grande Drago Rosso (The Great Red Dragon) in riferimento al protagonista dei dipinti, mentre l'ultimo episodio è L'ira dell'agnello (The Wrath of the Lamb) non in riferimento ai dipinti di Blake, ma alle sue opere letterarie.

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 13 2013 2013
Seconda stagione 13 2014 2015
Terza stagione 13 2015 2016

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Hannibal Lecter (stagioni 1-3), interpretato da Mads Mikkelsen e doppiato da Roberto Pedicini.
    È lo psichiatra di Will Graham e serial-killer conosciuto come "Squartatore di Chesapeake". Nella prima stagione, incuriosito da Will Graham, comincia con lui la sua terapia, tentando di manipolarlo e facendolo dubitare persino di se stesso. Hannibal farà incriminare Will per gli omicidi fotocopia che in realtà erano stati commessi proprio dal dottor Lecter. Successivamente si pente di ciò che ha fatto, arrivando a fare scarcerare Will compiendo altri omicidi. Durante questa stagione il legame tra i due si evolverà, lasciando trasparire un'intesa inevitabile. Hannibal vorrà poi scappare con Will nel finale di stagione.
  • Will Graham (stagioni 1-3), interpretato da Hugh Dancy e doppiato da Gianfranco Miranda.
    È un profiler che riesce ad entrare nella mente dei serial-killer e a descrivere le dinamiche dei loro delitti. Verrà reclutato da Jack Crawford, un agente dell'FBI, a far parte della divisione "Scienze comportamentali" come collaboratore: per paura di quello che potrebbe capitare alla mente di Will, Jack lo indirizza dallo psichiatra Hannibal Lecter. È il primo a capire che Hannibal è in realtà lo squartatore di Chesapeake ma nessuno gli crederà. Tenterà di uccidere Hannibal per poi successivamente diventare suo amico e stringere un forte legame con lui, un legame più visto come co-dipendenza. Will ed Hannibal vengono spesso paragonati a due innamorati. Hannibal stesso si riferisce a loro come una sorta di Achille e Patroclo. Will nel finale della seconda stagione, avrebbe dovuto consegnare Hannibal a Jack e all'FBI, cambiando poi idea ed avvisando l'amico della sua imminente cattura. Confesserà poi a Jack di averlo chiamato perché avrebbe voluto fuggire con Hannibal.
  • Alana Bloom (stagioni 1-3), interpretata da Caroline Dhavernas e doppiata da Federica De Bortoli.
    È una professoressa di psicologia, consulente dell'FBI e ex-allieva di Hannibal.
  • Beverly Katz (stagioni 1-2), interpretata da Hettienne Park e doppiata da Domitilla D'Amico.
    È un'agente della scientifica specializzata in analisi di fibre.
  • Jack Crawford (stagioni 1-3), interpretato da Laurence Fishburne e doppiato da Massimo Corvo.
    Agente dell'FBI, capo della sezione scienze comportamentali.
  • Jimmy Price (stagioni 1-3), interpretato da Scott Thompson e doppiato da Luca Dal Fabbro.
    È un agente della scientifica specializzato nelle analisi di impronte digitali. Nella seconda stagione è un personaggio principale.
  • Brian Zeller (stagioni 1-3), interpretato da Aaron Abrams e doppiato da Giorgio Borghetti.
    È un agente della scientifica. Nella seconda stagione è un personaggio principale.
  • Bedelia Du Maurier (stagioni 1-3), interpretata da Gillian Anderson e doppiata da Roberta Pellini.
    È la psichiatra che ha in cura Hannibal: interromperà le loro sedute all'inizio della seconda stagione.

Personaggi ricorrenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Garret Jacob Hobbs (stagioni 1-3), interpretato da Vladimir Jon Cubrt e doppiato da Roberto Certomà.
    Serial-killer, conosciuto come "L'averla del Minnesota", nonché padre di Abigail.
  • Abigail Hobbs (stagioni 1-3), interpretata da Kacey Rohl e doppiata da Letizia Ciampa.
    Figlia e complice del serial killer Garrett Jacob Hobbs, che sviluppa un complicato rapporto padre-figlia con Lecter.
  • Fredricka "Freddie" Lounds (stagioni 1-3), interpretata da Lara Jean Chorostecki e doppiata da Emanuela Damasio. Una blogger che gestisce il sito internet TattleCrime. A volte collabora con l'FBI, per avere l'esclusiva sulle loro indagini.
  • Frederick Chilton (stagioni 1-3), interpretato da Raúl Esparza e doppiato da Andrea Lavagnino.
    Direttore dell'ospedale psichiatrico criminale di Baltimora dove sono imprigionati Will Graham, Abel Gideon e Hannibal Lecter
  • Dr. Abel Gideon (stagioni 1-3), interpretato da Eddie Izzard e doppiato da Roberto Stocchi.
    È un chirurgo che è stato rinchiuso nell'ospedale psichiatrico di Baltimora per aver ucciso la sua famiglia. Ha fatto credere al dottor Chilton di essere lo "Squartatore di Chesapeake".
  • Bella Crawford (stagioni 1-3), interpretata da Gina Torres e doppiata da Alessandra Cassioli.
    È la moglie di Jack e soffre del Carcinoma del polmone.
  • Miriam Lass (stagioni 1-2), interpretata da Anna Chlumsky e doppiata da Ilaria Latini.
    È stata un tirocinante nella squadra di Jack che scomparì misteriosamente mentre indagava sullo "Squartatore di Chesapeake".
  • Franklin Froideveux (stagione 1), interpretato da Dan Fogler e doppiato da Luigi Ferraro.
    Franklin è un paziente di Hannibal durante la prima stagione. È amico di Tobias Budge, che si scoprirà essere un serial-killer. Hannibal lo uccide spezzandogli l'osso del collo.
  • Tobias Budge (stagione 1), interpretato da Demore Barnes, doppiato da Massimo Bitossi.
    Serial killer, ama lavorare con le interiora delle sue vittime, facendole diventare corde per strumenti musicali. Viene ucciso da Hannibal dopo un duro combattimento.
  • Kade Prurnell (stagione 2), interpretata da Cynthia Nixon e doppiata da Valeria Perilli.
    È un'investigatrice che lavora per l'ufficio del Direttore Generale e si occuperà del processo di Will Graham. Il personaggio in realtà si sarebbe dovuto chiamare Paula Krendler, in riferimento a Paul Krendler personaggio apparso nei romanzi di Thomas Harris, ma non hanno potuto utilizzare quel nome in quanto il personaggio fa la sua prima apparizione ne "Il silenzio degli innocenti", di cui la produzione non ha i diritti, quindi il nome Paula Krendler è stato anagrammato in Kade Prurnell.[5]
  • Margot Verger (stagioni 2-3), interpretata da Katharine Isabelle, doppiata da Stella Musy.
    È una paziente di Hannibal durante la seconda stagione: Margot appartiene a una ricca famiglia di macellai e, alla morte del padre il fratello gemello, che ha sempre abusato di lei, prende il comando dell'azienda di famiglia.
  • Mason Verger (stagioni 2-3), interpretato da Michael Pitt (stagione 2) e Joe Anderson (stagione 3), doppiato da Francesco Pezzulli.
    È il fratello gemello di Margot, di cui ha sempre abusato e erede della società di famiglia.
  • Anthony Dimmond (stagione 3) interpretato da Tom Wisdom, doppiato da Francesco Venditti.
  • Ispettore Rinaldo Pazzi (stagione 3), interpretato da Fortunato Cerlino
  • Chiyo (stagione 3), interpretata da Tao Okamoto, doppiata da Selvaggia Quattrini.
  • Dr. Cordell Doemling (stagione 3), interpretato da Glenn Fleshler, doppiato da Alessandro Budroni.
    È il medico di Mason Verger.
  • Francis Dolarhyde (stagione 3), interpretato da Richard Armitage, doppiato da Fabrizio Pucci.
    Serial killer conosciuto con il soprannome di "Fatina dei denti", a causa della sua abitudine di mordere la pelle delle sue vittime.
  • Molly Graham (stagione 3), interpretata da Nina Arianda, doppiata da Giò Giò Rapattoni.
    È la moglie di Will Graham.
  • Reba McClane (stagione 3), interpretata da Rutina Wesley, doppiata da Laura Lenghi.
    Donna non vedente, interesse amoroso di Francis Dolarhyde.
  • Neal Frank (stagione 3), interpretato da Zachary Quinto, doppiato da Alessio Cigliano.
    Ex paziente di Lecter e Du Maurier.

Rapporti tra Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Hannibal/Will[modifica | modifica wikitesto]

Il rapporto tra Hannibal Lecter e Will Graham è uno dei più complicati. A differenza dei romanzi, i due sviluppano un legame in crescendo.

Hannibal è lo psichiatra di Will e durante la prima stagione i due protagonisti cominciano a conoscersi. Il dottor Lecter è affascinato dalla mente di Will in quanto unica poiché prova pura empatia, riuscendo ad immedesimarsi così nei serial killer, tutti tranne Hannibal. Il profiler sarà il primo a capire la vera identità di Hannibal Lecter ma nessuno gli crederà. Hannibal riconosce subito il potenziale inespresso di Will e confessa alla sua psichiatra, Bedelia Du Maurier, che vede nel giovane la reale possibilità di un'amicizia. Nel corso delle tre stagioni il rapporto tra Hannibal e Will cambia e si intensifica. Inizialmente si tratta di un amore-odio, soprattutto da parte di Graham, il quale elaborerà un piano con Jack Crawford per consegnare lo Squartatore di Chesapeake alla giustizia. Will cambierà poi idea durante il corso dell'operazione sotto copertura, arrivando a comprendere ed accettare Hannibal, oltre che accettare la sua vera natura. Will dice di non aver mai conosciuto se stesso così bene come quando era con Hannibal. Will, nel finale della seconda stagione, tradirà Jack, telefonando ad Hannibal per farlo scappare e per andare via con lui ma Hannibal avendo capito l'inganno dell'amico, dopo avergli fatto trovare, con sorpresa di tutti, Abigail Hobbs ancora viva, abbraccia Will per poi accoltellarlo. Dopo questo gesto, Hannibal, sentendosi tradito, confessa a Will che a lui solamente aveva dato l'opportunità di conoscerlo e di vederlo ma lui non l'aveva voluto. Nonostante questo, dice di averlo perdonato.

La terza stagione è quella decisiva per delineare il legame tra Hannibal e Will.

Hannibal fugge a Firenze con la sua psichiatra, Bedelia, dove si fingono una coppia sposata. Will invece parte per una ricerca disperata per ritrovare il suo amico, arrivando a Palermo. Qui intuendo la presenza di Hannibal gli dice "Ti perdono". Durante questa stagione, vengono fatti da tutti i personaggi riferimenti allo strano rapporto che intercorre tra i due uomini, lasciando trasparire chiaramente una natura più profonda dell'amicizia. Bedelia dice ad Hannibal che il tradimento ed il perdono sono visti come qualcosa di simile all'innamoramento e Hannibal risponde che non si può decidere di chi innamorarsi. Will si riferisce a se stesso e a Hannibal come "nakama" ovvero amici intimi. Du Maurier, invece, si riferisce a Graham come "la moglie di Frankenstein". La giornalista Freddy Lounds, successivamente, li chiamerà Murder Husbands. Il dottor Lecter dà un'ulteriore prova dell'amore che prova per Will quando lo salva dalla fattoria nella quale lui e Will erano tenuti prigionieri da Mason Verger infine quando si consegna spontaneamente all'FBI perché era l'unico modo per fare sapere a Will dove trovarlo. Nel finale di stagione, Will arriverà finalmente a comprendere ed accettare i sentimenti di Hannibal nei suoi confronti, arrivando a chiedere a Bedelia se Hannibal è innamorato di lui. La donna gli risponde di sì.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

NBC ha iniziato a sviluppare la serie già nel 2011, con il ruolo di showrunner affidato a Katie O'Connell. È la stessa O'Connell a coinvolgere nel progetto Bryan Fuller, affidandogli il compito di scrivere l'episodio pilota. Il 14 febbraio 2012, il network statunitense ha ordinato i 13 episodi che andranno a comporre la prima stagione, saltando la fase della produzione del pilot.[6] La prima stagione, così come le eventuali seguenti, ha "solo" 13 episodi in quanto ispirata alla lunghezza delle serie televisive prodotte per le emittenti via cavo.[7]

Il 30 maggio 2013 la NBC ha annunciato il rinnovo per una seconda stagione,[8] andata in onda dal 28 febbraio 2014.[9] Il 9 maggio 2014 la serie è stata rinnovata per una terza stagione, trasmessa dal 4 giugno 2015. Il 22 giugno 2015 è stato annunciato che la terza sarà anche l'ultima stagione prodotta.[10]

Al San Diego Comic-Con Bryan Fuller ha rivelato che sia Netflix che Amazon sono state interessate ad acquistare la serie per produrne un'eventuale quarta stagione, ma entrambe si sono poi ritirate perché la prima non aveva i diritti di trasmissione delle prime due stagioni e la seconda ha chiesto a Fuller dei tempi di produzione molto stretti, cosa che lui non era disposto a fare in quanto vuole completare le sceneggiature prima di iniziare le riprese. Nel frattempo gli attori sono stati sciolti dai loro contratti e Fuller si è detto aperto alla possibilità di portare la storia sul grande schermo.[11]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) NBC Buys ‘Hannibal’ Series From Bryan Fuller & Gaumont International Television.
  2. ^ Bon appetit! La paura è servita. Arriva Hannibal, in mediaset.it. URL consultato il 7 settembre 2013.
  3. ^ La terza stagione di "Hannibal" è su Infinity, su blog.infinitytv.it. URL consultato il 4 gennaio 2016.
  4. ^ I dipinti sono: "The Great Red Dragon and the Woman Clothed with the Sun", "The Great Red Dragon and the Woman Clothed in the Sun", "The Great Red Dragon and the Beast from the Sea" e "The number of the beast is 666". I quadri sono alla pagina "Grande Drago Rosso".
  5. ^ Hannibal’s Bryan Fuller on blending Busby Berkeley with murder, avclub.com. URL consultato il 02 settembre 2015.
  6. ^ (EN) NBC Gives Straight-To-Series Order To ‘Hannibal’, Picks Up ‘Notorious’ Drama Pilot.
  7. ^ (EN) 'Hannibal' on NBC: How Bryan Fuller will reinvent Dr. Lecter -- EXCLUSIVE.
  8. ^ (EN) Nellie Andreeva, ‘Hannibal’ Renewed By NBC For Season 2, in Deadline, 30 maggio 2013. URL consultato il 31 maggio 2013.
  9. ^ Palinsesto Midseason: ritorni e partenze nella seconda parte della stagione televisiva, nextserie.net. URL consultato il 21 febbraio 2014.
  10. ^ (EN) ‘Hannibal’ Cancelled After 3 Seasons, in Deadline, 22 giugno 2015. URL consultato il 22 giugno 2015.
  11. ^ Comic-Con 2015: Bryan Fuller parla del futuro di Hannibal e di un possibile lungometraggio - BadTv.it, badtv.it. URL consultato il 14 luglio 2015.
  12. ^ (EN) Young Artist Awards 2015, su www.youngartistawards.org. URL consultato il 20 aprile 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione