Verbenaceae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Verbenaceae
Vitex agnus-castus
Foglie e fiori di Agnocasto, verbenacea
arbustiva spontanea anche in Italia
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Lamiales
Famiglia Verbenaceae
J.St.-Hil., 1805
Generi

e altri

Le Verbenacee (Verbenaceae J.St.-Hil., 1805) sono una famiglia di alberi, arbusti ed erbe, rappresentata principalmente nei climi caldi. La famiglia prende nome dal genere Verbena, spontaneo anche in Italia.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Le foglie sono opposte, semplici, con margini dentati o lobati.

I fiori sono asimettrici, anche se spesso il grado di asimmetria è molto ridotto, e sono riuniti in infiorescenze, di solito racemi. I petali sono parzialmente uniti in un tubo (corolla simpetala).

I frutti sono capsule o drupe con 1, 2 o 4 semi.

Le Verbenacee sono in genere arbusti, anche di piccole dimensioni, o alberi. I fusti non legnosi sono in genere tipicamente quadrangolari.

Molte Verbenacee sono aromatiche.

Sistematica[modifica | modifica sorgente]

Secondo la classificazione classica (p.es. Sistema Cronquist), le Verbenacee comprendono una novantina di generi.

La classificazione APG, basata su criteri filogenetici, mantiene in questa famiglia solo una trentina di generi. La maggior parte degli altri (p.es. Tectona) vengono spostati nelle Lamiacee, mentre singoli generi vengono trasferiti ad altre famiglie (p.es. Avicennia nelle Acantacee) [1].

Tra i generi più ricchi di specie, limitandosi alla classificazione APG, si annoverano i generi Verbena (oltre 200 specie), Lippia (circa 200 specie), Lantana (circa 150 specie), Citharexylum (circa 130 specie) e Glandularia (circa 100 specie).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG II in Botanical Journal of the Linnean Society 2003; 141: 399–436.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica