Sinapomorfia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Clado.JPG

La sinapomorfia (dal greco σύν, syn = insieme ἀπό, apo = da μορφή, morphe = forma) è, in cladistica, un carattere derivato, cioè un carattere nuovo condiviso; utile per ricostruire gli alberi filogenetici.

Il concetto di sinapomorfia fu introdotto nel 1966 da Willi Hennig ed è un concetto-chiave nella metodologia di analisi filogenetica.

Ogni ipotetica sinapomorfia viene sottoposta ad un test di congruenza, cioè ne viene studiato lo schema di distribuzione tra i vari taxa mettendolo a confronto con altri caratteri.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Biologia Portale Biologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biologia