Drupa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La pesca è una tipica drupa

Una drupa è un frutto carnoso indeiscente con esocarpo sottile e membranoso, mesocarpo carnoso, succoso, ed endocarpo legnoso, contenente un solo seme osseo. Si tratta di frutti commestibili per gli animali, i quali se ne nutrono, senza poterne digerire l'endocarpo, che viene disperso, assieme al suo seme, dall'animale stesso, defecando.

La pesca è una drupa tipica e comune: l'inesperto ne chiama "buccia" l'esocarpo, "polpa" il mesocarpo e "nocciolo" l'endocarpo.

Sono drupe i frutti delle specie del genere Prunus, tra cui la pesca, l'albicocca, la ciliegia e la prugna, nonché l'oliva, il pistacchio, il mango, il frutto della Pianta del caffè e la noce di cocco.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]