Endocarpo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'endocarpo è la porzione più interna nei frutti carnosi, cioè quella che racchiude il seme. Insieme all'epicarpo (che costituisce la "buccia" del frutto) e al mesocarpo (che comprende i tessuti situati tra epicarpo ed endocarpo) costituisce il frutto (o pericarpo) carnoso.

Il frutto carnoso propriamente detto può essere sostanzialmente di due tipi: drupa o bacca.

  • Nella drupa l'endocarpo è legnoso e racchiude l'unico seme. La consistenza legnosa è dovuta alla presenza di sclereidi, cellule morte vagamente isodiametriche con parete spessa ed impregnata di lignina. Noti endocarpi di drupe sono il guscio della noce, della pesca, della ciliegia.
  • Nella bacca, a maturazione l'endocarpo è spesso fuso con il mesocarpo e assume consistenza di solito carnosa. I semi di solito sono numerosi. Un noto esempio è la bacca del pomodoro. Alcune bacche particolari meritano una speciale menzione. Nella bacca delle Rutaceae (agrumi), detta esperidio, l'endocarpo è la sottile membrana che avvolge ogni spicchio. La parte carnosa è una formazione nuova, costituita da emergenze contenenti il succo. Nella bacca del melograno, detta balaustio, il tessuto che si forma per fusione del mesocarpo e dell'endocarpo fa consistenza membranosa ed individua delle logge che contengono i semi.


botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica