Venezia Giulia Police Force

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Venezia Giulia Police Force
Free Territory of Trieste coat of arms.svg
Descrizione generale
Attiva 1945-1961
Nazione Italia Italia (1945-1947)
bandiera Territorio libero di Trieste (1947-1954)
Italia Italia (1954-1961)
Alleanza Alleati
Servizio Gendarmeria nella zona A della Venezia Giulia (1945-1947)
Gendarmeria nella zona A del Territorio Libero di Trieste (1947-1954)
Polizia della Provincia di Trieste (1954-1961)
Ruolo Polizia interna e militare
Dimensione 6.000-10.000
Guarnigione/QG Comando della Venezia Giulia Force - Trieste
Comandanti
Comandanti degni di nota Gerald Richardson
Simboli
Simbolo Free Territory of Trieste coat of arms.svg

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La Venezia Giulia Police Force (VGPF), detta anche Polizia Civile, fu un corpo di polizia costituito dal Governo Militare Alleato alla fine della Seconda guerra mondiale che attuò nella Zona A della Venezia Giulia e, dopo il 1947, nell'omonima zona del Territorio Libero di Trieste.

Il suo comandante fu, dal 1945 al 1954, il colonnello inglese Gerald Richardson proveniente da Scotland Yard. Gli ufficiali superiori (Superintendenti) erano tutti inglesi e americani mentre quelli subalterni, i sottufficiali e le guardie erano locali. Al suo interno fu costituito anche il Corpo di polizia femminile di Trieste, che nel 1959 entrarono nel Corpo di Polizia femminile italiano.

L'organico del corpo variò nel corso degli anni e contava nel 1949 oltre 6.000 unità. Fu ridotto a circa 4.000 unità con il distacco della Divisione Fiscale che venne a costituire la Guardia di Finanza del TLT e della Sezione Guarde Municipali che formò la Polizia Amministrativa.

I veicoli della VGPF portavano la dicitura in inglese POLICE. Gli effettivi del VGPF venivano scherzosamente soprannominati dai triestini "cerini" e anche "tubi" in quanto all'inizio portavano un casco rotondo e bianco che li faceva apparire tali.

Venne sciolta nel 1961, parecchi anni dopo la divisione del Territorio Libero di Trieste tra Italia e Jugoslavia, il 26 ottobre 1954. Per lungo tempo fu l'unica forza di polizia con personale femminile ad aver operato in Italia. Con il passaggio all'amministrazione italiana molti dei suoi membri scelsero di emigrare, principalmente verso Australia e Canada.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]