Torneo dei quattro trampolini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il trofeo assegnato al vincitore

Il Torneo dei quattro trampolini (in tedesco "Vierschanzentournee") è una competizione di salto con gli sci organizzata dagli sci club di quattro località sciistiche alpine, due austriache e due tedesche, che comprende quattro gare che si disputano annualmente tra la fine di dicembre e l'inizio di gennaio. Si tratta di una delle più prestigiose competizioni della specialità, accanto alle Olimpiadi, ai Mondiali e alla Coppa del Mondo. Istituito nel 1952, il torneo è assegnato al saltatore che totalizza il punteggio complessivo più alto sui quattro eventi. A partire dalla stagione 1979-1980 le singole gare che compongono il torneo sono valide anche ai fini della classifica di Coppa del Mondo.

La vittoria in tutte e quattro le gare è riuscita soltanto al tedesco Sven Hannawald nel 2002, nella cinquantesima edizione del torneo; il primato del maggior numero di vittorie appartiene invece al finlandese Janne Ahonen, che si è aggiudicato il trofeo cinque volte.

I quattro trampolini[modifica | modifica sorgente]

Località Nazione Trampolino Dimensioni[1] Data della gara Primato di distanza
Oberstdorf Germania Germania[2] Schattenberg HS 137 29 o 30 dicembre 143,5 m (Sigurd Pettersen, 2003)[3]
Garmisch-Partenkirchen Germania Germania[2] Große Olympiaschanze HS 140 1º gennaio 143,5 m (Simon Ammann, 2010)[4]
Innsbruck Austria Austria Bergisel HS 130 3 o 4 gennaio 134,5 m (Sven Hannawald, 2002)[5]
Bischofshofen Austria Austria Paul Ausserleitner HS 140 6 gennaio 143,0 m (Daiki Itō, 2005)[6]

Organizzazione[modifica | modifica sorgente]

A organizzare le quattro gare sono lo Skiclub 1906 Oberstdorf, l'Organisationskomitee Neujahrs-Skispringen dello Skiclub Partenkirchen, lo Sport-Club Bergisel e lo Skiclub Bischofshofen; presidente del comitato organizzativo è Alfons Schranz (Innsbruck)[7].

Albo d'oro[modifica | modifica sorgente]

Albo d'oro dei vincitori del Torneo dei quattro trampolini[8]:

Edizione Stagione Vincitore
I 1952-1953 Austria Sepp Bradl
II 1953-1954 Norvegia Olaf Bjørn Bjørnstad
III 1954-1955 Finlandia Hemmo Silvennoinen
IV 1955-1956 URSS Nikolaj Kamenskij
V 1956-1957 Finlandia Pentti Uotinen
VI 1957-1958 Germania Est Helmut Recknagel
VII 1958-1959 Germania Est Helmut Recknagel
VIII 1959-1960 Germania Ovest Max Bolkart
IX 1960-1961 Germania Est Helmut Recknagel
X 1961-1962 Finlandia Eino Kirjonen
XI 1962-1963 Norvegia Toralf Engan
XII 1963-1964 Finlandia Veiko Kankkonen
XIII 1964-1965 Norvegia Torgeir Brandtzæg
XIV 1965-1966 Finlandia Veiko Kankkonen
XV 1966-1967 Norvegia Bjørn Wirkola
XVI 1967-1968 Norvegia Bjørn Wirkola
XVII 1968-1969 Norvegia Bjørn Wirkola
XVIII 1969-1970 Germania Est Horst Queck
XIX 1970-1971 Cecoslovacchia Jiří Raška
XX 1971-1972 Norvegia Ingolf Mork
XXI 1972-1973 Germania Est Rainer Schmidt
XXII 1973-1974 Germania Est Hans-Georg Aschenbach
XXIII 1974-1975 Austria Willi Pürstl
XXIV 1975-1976 Germania Est Jochen Danneberg
XXV 1976-1977 Germania Est Jochen Danneberg
XXVI 1977-1978 Finlandia Kari Yliantila
XXVII 1978-1979 Finlandia Pentti Kokkonen
XXVIII 1979-1980 Austria Hubert Neuper
XXIX 1980-1981 Austria Hubert Neuper
XXX 1981-1982 Germania Est Manfred Deckert
XXXI 1982-1983 Finlandia Matti Nykänen
XXXII 1983-1984 Germania Est Jens Weißflog
XXXIII 1984-1985 Germania Est Jens Weißflog
XXXIV 1985-1986 Austria Ernst Vettori
XXXV 1986-1987 Austria Ernst Vettori
XXXVI 1987-1988 Finlandia Matti Nykänen
XXXVII 1988-1989 Finlandia Risto Laakkonen
XXXVIII 1989-1990 Germania Ovest Dieter Thoma
XXXIX 1990-1991 Germania Jens Weißflog
XL 1991-1992 Finlandia Toni Nieminen
XLI 1992-1993 Austria Andreas Goldberger
XLII 1993-1994 Norvegia Espen Bredesen
XLIII 1994-1995 Austria Andreas Goldberger
XLIV 1995-1996 Germania Jens Weißflog
XLV 1996-1997 Slovenia Primož Peterka
XLVI 1997-1998 Giappone Kazuyoshi Funaki
XLVII 1998-1999 Finlandia Janne Ahonen
XLVIII 1999-2000 Austria Andreas Widhölzl
XLIX 2000-2001 Polonia Adam Małysz
L 2001-2002 Germania Sven Hannawald
LI 2002-2003 Finlandia Janne Ahonen
LII 2003-2004 Norvegia Sigurd Pettersen
LIII 2004-2005 Finlandia Janne Ahonen
LIV 2005-2006 Finlandia Janne Ahonen
Rep. Ceca Jakub Janda[9]
LV 2006-2007 Norvegia Anders Jacobsen
LVI 2007-2008 Finlandia Janne Ahonen
LVII 2008-2009 Austria Wolfgang Loitzl
LVIII 2009-2010 Austria Andreas Kofler
LIX 2010-2011 Austria Thomas Morgenstern
LX 2011-2012 Austria Gregor Schlierenzauer
LXI 2012-2013 Austria Gregor Schlierenzauer
LXII 2013-2014 Austria Thomas Diethart

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Atleti[modifica | modifica sorgente]

Numero
di vittorie
Atleta Nazione Edizioni vinte
5 Janne Ahonen Finlandia Finlandia 1999, 2003, 2005, 2006, 2008
4 Jens Weißflog Germania Est Germania Est[10]
Germania Germania
1984, 1985, 1991, 1996
3 Helmut Recknagel Germania Est Germania Est 1958, 1959, 1961
3 Bjørn Wirkola Norvegia Norvegia 1967, 1968, 1969

Il tedesco Sven Hannawald, vincitore del Torneo del Cinquantenario nel 2002, è stato l'unico saltatore ad aver vinto tutte e quattro le gare del Torneo nella stessa edizione. In quel torneo Hannawald saltò sempre con il pettorale n° 50: essendo già qualificato di diritto alle gare in quanto tra i primi quindici della Coppa del Mondo, non si presentò mai ai salti di qualificazione e gli venne perciò assegnato l'ultimo posto, il 50°, nella lista di partenza[11].

Nel 2006 per la prima volta il torneo si è concluso con due vincitori a pari merito: il finlandese Janne Ahonen e il ceco Jakub Janda.

Nazioni[modifica | modifica sorgente]

Numero
di vittorie
Nazione
16 Finlandia Finlandia
15 Austria Austria
11 Germania Est Germania Est[10]
10 Norvegia Norvegia
3 Germania Germania[12]
2 bandiera Germania Ovest[10]
1 Cecoslovacchia Cecoslovacchia[13]
1 Giappone Giappone
1 Polonia Polonia
1 Rep. Ceca Rep. Ceca[14]
1 Slovenia Slovenia[12]
1 URSS URSS[15]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Attuali: in passato i trampolini aveva misure inferiori, via via aumentate in seguito a varie ristrutturazioni.
  2. ^ a b Fino al 1990 Germania Ovest.
  3. ^ (DEENPL) Scheda Skisprungschanzen.com. URL consultato il 7 settembre 2011.
  4. ^ (DEENPL) Scheda Skisprungschanzen.com. URL consultato il 7 settembre 2011.
  5. ^ (DEENPL) Scheda Skisprungschanzen.com. URL consultato il 7 settembre 2011.
  6. ^ (DEENPL) Scheda Skisprungschanzen.com. URL consultato il 7 settembre 2011.
  7. ^ (DE) Geschäftsstellen Internationale Vierschanzen Tournee in Sito ufficiale. URL consultato il 7 settembre 2011.
  8. ^ (DE) Historie in Sito ufficiale. URL consultato il 7 settembre 2011.
  9. ^ Ex aequo.
  10. ^ a b c Fino al 1990.
  11. ^ Lista di partenza ufficiale di Oberstdorf. URL consultato il 7 settembre 2011.
    Lista di partenza ufficiale di Garmisch-Partenkirchen. URL consultato il 7 settembre 2011.
    Lista di partenza ufficiale di Innsbruck. URL consultato il 7 settembre 2011.
    Lista di partenza ufficiale di Bischofshofen. URL consultato il 7 settembre 2011.
  12. ^ a b Dal 1991.
  13. ^ Fino al 1992.
  14. ^ Dal 1993.
  15. ^ Fino al 1991.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

sport invernali Portale Sport invernali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport invernali