Roger Ruud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roger Ruud
Dati biografici
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 175 cm
Peso 66 kg
Salto con gli sci Ski jumping pictogram.svg
Dati agonistici
Squadra Lensbygda Idrettslag
Ritirato 1986
 

Roger Ruud (Hurdal, 1 ottobre 1958) è un ex saltatore con gli sci norvegese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Debuttò in campo internazionale in occasione della tappa del Torneo dei quattro trampolini di Oberstdorf del 30 dicembre 1976 (19°). Partecipò alla gara a squadre sperimentale ai Mondiali di Lahti 1978, nella quale il quartetto norvegese - composto anche da Rune Hauge, Tom Levorstad e Per Bergerud - si classificò terzo.

In Coppa del Mondo esordì il 30 dicembre 1979 a Oberstdorf (49°) e ottenne la prima vittoria, nonché primo podio, il 27 febbraio 1980 a Sankt Moritz.

In carriera prese parte a un'edizione dei Giochi olimpici invernali, Lake Placid 1980 (13° nel trampolino normale, 6° nel trampolino lungo), e a due dei Campionati mondiali (9° nel trampolino normale a Oslo 1982 il miglior risultato).

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 2º nel 1981
  • 16 podi (tutti individuali):
    • 9 vittorie
    • 3 secondi posti
    • 4 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica sorgente]

Data Località Nazione Trampolino
27 febbraio 1980 Sankt Moritz Svizzera Svizzera Olympiaschanze K94
10 gennaio 1981 Harrachov Cecoslovacchia Cecoslovacchia Čerťák K120
11 gennaio 1981 Liberec Cecoslovacchia Cecoslovacchia Ještěd K88
26 febbraio 1981 Chamonix Francia Francia Le Mont K95
28 febbraio 1981 Saint-Nizier Francia Francia Dauphine K112
15 marzo 1981 Oslo Norvegia Norvegia Holmenkollen K105
20 dicembre 1981 Cortina d'Ampezzo Italia Italia Italia K92
1 gennaio 1982 Garmisch-Partenkirchen bandiera Germania Ovest Große Olympiaschanze K107[1]
8 gennaio 1985 Cortina d'Ampezzo Italia Italia Italia K92

Torneo dei quattro trampolini[modifica | modifica sorgente]

  • 3 podi di tappa[2]:
    • 1 vittorie
    • 2 terzi posti

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gara valida anche ai fini del Torneo dei quattro trampolini.
  2. ^ Gare valide anche ai fini della Coppa del Mondo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]