Wolfgang Loitzl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wolfgang Loitzl
WolfgangLoitzl.jpg
Wolfgang Loitzl a Willingen nel 2009
Dati biografici
Nazionalità Austria Austria
Altezza 180 cm
Peso 62 kg
Salto con gli sci Ski jumping pictogram.svg
Dati agonistici
Squadra WSC Bad Mitterndorf
Palmarès
Olimpiadi 1 0 0
Mondiali 7 0 1
Mondiali di volo 1 0 1
Mondiali juniores 1 0 1
Campionati austriaci 3 3 7
Torneo dei quattro trampolini 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al marzo 2013

Wolfgang Loitzl (Bad Ischl, 13 gennaio 1980) è un saltatore con gli sci austriaco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Campione del mondo juniores dal trampolino corto nel 1998, in Coppa del Mondo ha esordito il 6 gennaio 1997 nella quarta tappa del Torneo dei quattro trampolini di Bischofshofen (41°), ha ottenuto il primo podio il 25 gennaio 2000 nella gara a squadre di Hakuba (3°) e la prima vittoria il 27 gennaio 2002 nella gara a squadre di Sapporo. Prima del Torneo dei quattro trampolini 2008-2009 Loitzl vantava numerosi podi e diversi successi a squadre in Coppa del Mondo, ma nessuna vittoria individuale; dopo il podio ottenuto a Oberstdorf, prima tappa del Torneo, ha inanellato tre vittorie (Garmisch-Partenkirchen, Innsbruck e Bischofshofen) vincendo la classifica finale della 57ª edizione del torneo, precedendo lo svizzero Simon Ammann e l'austriaco Gregor Schlierenzauer.

In carriera ha preso parte a due edizioni dei Giochi olimpici invernali, Salt Lake City 2002 (4° nella gara a square) e Vancouver 2010 (11° nel trampolino normale, 10° nel trampolino lungo, 1° nella gara a squadre), a sei dei Campionati mondiali, vincendo otto medaglie, e a tre dei Mondiali di volo, vincendo due medaglie.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Olimpiadi[modifica | modifica sorgente]

Mondiali[modifica | modifica sorgente]

Mondiali di volo[modifica | modifica sorgente]

Mondiali juniores[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

Loitzl durante la tappa di Coppa del Mondo di Zakopane del 27 gennaio 2008
  • Miglior piazzamento in classifica generale: 3º nel 2009
  • 47 podi (20 individuali, 27 a squadre):
    • 14 vittorie (4 individuali, 10 a squadre)
    • 18 secondi posti (9 individuali, 9 a squadre)
    • 15 terzi posti (7 individuali, 8 a squadre)

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica sorgente]

Data Località Nazione Trampolino
27 gennaio 2002 Sapporo Giappone Giappone Ōkurayama K120
(con Stefan Horngacher, Martin Koch e Andreas Widhölzl)
12 febbraio 2005 Pragelato Italia Italia Stadio del Trampolino HS140
(con Andreas Widhölzl, Thomas Morgenstern e Martin Höllwarth)
11 febbraio 2007 Willingen Germania Germania Mühlenkopf HS145
(con Andreas Kofler, Arthur Pauli e Gregor Schlierenzauer)
1º gennaio 2009 Garmisch-Partenkirchen Germania Germania Große Olympiaschanze HS140[1]
4 gennaio 2009 Innsbruck Austria Austria Bergisel HS130[1]
6 gennaio 2009 Bischofshofen Austria Austria Paul Ausserleitner HS140[1]
16 gennaio 2009 Zakopane Polonia Polonia Wielka Krokiew HS134
7 febbraio 2009 Willingen Germania Germania Mühlenkopf HS145
(con Thomas Morgenstern, Markus Eggenhofer e Andreas Kofler)
7 marzo 2009 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä HS130
(con Martin Koch, Thomas Morgenstern e Gregor Schlierenzauer)
14 marzo 2009 Vikersund Norvegia Norvegia Vikersundbakken HS207
(con Martin Koch, Thomas Morgenstern e Gregor Schlierenzauer)
27 novembre 2009 Kuusamo Finlandia Finlandia Rukatunturi HS142
(con Andreas Kofler, Gregor Schlierenzauer e Thomas Morgenstern)
30 gennaio 2010 Oberstdorf Germania Germania Heini Klopfer HS213
(con Andreas Kofler, Gregor Schlierenzauer e Martin Koch)
27 novembre 2010 Kuusamo Finlandia Finlandia Rukatunturi HS142
(con Thomas Morgenstern, Andreas Kofler e Gregor Schlierenzauer)
27 novembre 2011 Kuusamo Finlandia Finlandia Rukatunturi HS142
(con Andreas Kofler, Gregor Schlierenzauer e Thomas Morgenstern)

Torneo dei quattro trampolini[modifica | modifica sorgente]

Nordic Tournament[modifica | modifica sorgente]

  • 1 podio di tappa[2]:
    • 1 terzo posto

Campionati austriaci[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Gara valida anche ai fini del Torneo dei quattro trampolini.
  2. ^ a b Gara valida anche ai fini della Coppa del Mondo.
  3. ^ ÖSV-Siegertafel. URL consultato il 25 marzo 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]