Toni Nieminen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Toni Nieminen
Dati biografici
Nome Toni Markus Nieminen
Nazionalità Finlandia Finlandia
Altezza 179 cm
Peso 60 kg
Salto con gli sci Ski jumping pictogram.svg
Dati agonistici
Squadra Lahden Hiihtoseura
Ritirato 2004
Palmarès
Olimpiadi 2 0 1
Mondiali juniores 2 0 0
Coppa del Mondo 1 trofeo
Torneo dei quattro trampolini 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Toni Markus Nieminen (Lahti, 31 maggio 1975) è un ex saltatore con gli sci e allenatore di sci nordico finlandese.

È stato il più giovane[1] campione olimpico maschile nella storia dei Giochi olimpici invernali, vincitore di due ori nel salto con gli sci a Albertville 1992. Nel 1994 fu il primo uomo a saltare oltre i 200 metri[2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera sciistica[modifica | modifica wikitesto]

Nieminen fu uno dei primi saltatori ad adottare[senza fonte] il rivoluzionario stile a V proposto dallo svedese Jan Boklöv alla fine degli ottanta.

Grazie a questa tecnica innovativa[senza fonte], nel 1992, ad appena sedici anni, Nieminen fu il dominatore assoluto di tutte le principali competizioni internazionali di salto con gli sci. A gennaio vinse il Torneo dei quattro trampolini. In febbraio vinse due ori e un bronzo ai XVI Giochi olimpici invernali di Albertville 1992: il 14 febbraio come componente del quartetto finlandese vinse la gara a squadra dal trampolino K120 e diventò il più giovane campione olimpico in campo maschile nella storia dei Giochi olimpici invernali; nei giorni seguenti vinse anche l'oro dal trampolino lungo e il bronzo dal trampolino normale nelle gare individuali. A marzo diventò campione del mondo juniores dal trampolino normale, sia individuale sia a square, e si aggiudicò la Coppa del Mondo.

L'anno seguente Nieminen non riuscì a ripetersi. I motivi principali furono due: l'aumento di peso dovuto alla crescita (Nieminen aveva diciassette anni ed era in pieno sviluppo), e l'adozione della tecnica a V anche da parte di tutti i suoi principali avversari[senza fonte].

Il 17 marzo 1994, in occasione dei Mondiali di volo disputati sul trampolino Letalnica di Planica, Toni Nieminen fu il primo saltatore della storia a volare e ad atterrare in piedi oltre i 200 metri[2][3] (203 m la sua misura[senza fonte]). In realtà già l'austriaco Andreas Goldberger era riuscito in precedenza a superare i 200 metri, ma la caduta all'arrivo pregiudicò l'omologazione della misura come record del mondo[4].

Nieminen continuò a gareggiare in Coppa del Mondo fino al 2004, senza ottenere più risultati di rilievo. Complessivamente in carriera prese parte a due edizioni dei Giochi olimpici invernali, Albertville 1992 e Salt Lake City 2002 (16° nel trampolino normale), a due dei Campionati mondiali (5° nel trampolino normale a Falun 1993 il miglior risultato) e a una dei Mondiali di volo, Planica 1994 (7°).

Carriera da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il ritiro dalle competizioni allenò la squadra juniores della nazionale finlandese[2].

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Nieminen collabora come commentatore delle gare di salto con la rete televisiva finlandese[2] MTV3[senza fonte] e possiede una scuderia ippica[1].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

  • 2 medaglie:

Coppa del Mondo di salto con gli sci[modifica | modifica wikitesto]

  • Vincitore della Coppa del Mondo di salto con gli sci nel 1992
  • 14 podi (11 individuali, 3 a squadre):
    • 9 vittorie (8 individuali, 1 a squadre)
    • 2 secondi posti (1 individuale, 1 a squadre)
    • 3 terzi posti (2 individuali, 1 a squadre)

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Nazione Trampolino
1º dicembre 1991 Thunder Bay Canada Canada Big Thunder K90
29 dicembre 1991 Oberstdorf Germania Germania Schattenberg K115[5]
4 gennaio 1992 Innsbruck Austria Austria Bergisel K109[5]
6 gennaio 1992 Bischofshofen Austria Austria Paul Ausserleitner K111[5]
29 febbraio 1992 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä K90
1º marzo 1992 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä K114
11 marzo 1992 Trondheim Norvegia Norvegia Granåsen K120
15 marzo 1992 Holmenkollen Norvegia Norvegia Holmenkollen K110
1º febbraio 1995 Kuopio Finlandia Finlandia Puijo K90
9 dicembre 2001 Villach Austria Austria Villacher Alpenarena K90
(con Veli-Matti Lindström, Matti Hautamäki e Risto Jussilainen)

Torneo dei quattro trampolini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Menestyksen hinta: Toni Nieminen in Yle.fi, 8 dicembre 2010. URL consultato il 29 gennaio 2012.
  2. ^ a b c d Profilo su Sports-reference.com. URL consultato il 29 gennaio 2012.
  3. ^ Scheda del trampolino Letalnica su Skisprungschanzen.com. URL consultato il 29 gennaio 2012.
  4. ^ Profilo di Andreas Goldberger su Sports-reference.com. URL consultato il 29 gennaio 2012.
  5. ^ a b c Gara valida anche ai fini del Torneo dei quattro trampolini.
  6. ^ Gare valide anche ai fini della Coppa del Mondo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]