Mike Holland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mike Holland
Dati biografici
Nome Michael Harry Holland
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 180 cm
Peso 69 kg
Salto con gli sci Ski jumping pictogram.svg
Dati agonistici
Squadra Ford Sayre
Ritirato 1991
Palmarès
Campionati statunitensi 5
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Michael Harry Holland detto Mike (Barre, 9 dicembre 1961) è un ex saltatore con gli sci statunitense.

È fratello del saltatore con gli sci Jim e del combinatista nordico Joe, a loro volta sciatori nordici di alto livello[1].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

In Coppa del Mondo esordì il 30 dicembre 1982 a Oberstdorf (34°), ottenne il primo podio il 24 marzo 1984 a Planica (2°) e l'unica vittoria il 6 gennaio 1989 a Bischofshofen. Nel 1985, sul trampolino Letalnica di Planica, divenne il primo saltatore a superare la misura di 600 piedi (186 metri), stabilendo un primato mondiale che tuttavia sarebbe stato battuto nel corso della stessa gara dal finlandese Matti Nykänen (189 m)[1].

In carriera prese parte a due edizioni dei Giochi olimpici invernali, Sarajevo 1984 (41° nel trampolino normale, 37° nel trampolino lungo) e Calgary 1988 (33° nel trampolino normale, 32° nel trampolino lungo, 10° nella gara a squadre), e a tre dei Campionati mondiali (5° nella gara a squadre a Seefeld in Tirol 1985 il miglior piazzamento).

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 10º nel 1985
  • 5 podi (tutti individuali):
    • 1 vittoria
    • 3 secondi posti
    • 1 terzo posto

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica sorgente]

Data Località Nazione Trampolino
6 gennaio 1989 Bischofshofen Austria Austria Paul Ausserleitner K111[2]

Torneo dei quattro trampolini[modifica | modifica sorgente]

  • 1 podio di tappa[3]:
    • 1 vittoria

Campionati statunitensi[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Profilo su Sports-reference.com. URL consultato il 5 aprile 2012.
  2. ^ Gara valida anche ai fini del Torneo dei quattro trampolini.
  3. ^ Gara valida anche ai fini della Coppa del Mondo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]