Bjørn Einar Romøren

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bjørn Einar Romøren
Bjørn Einar Romøren (2011).jpg
Bjørn Einar Romøren nel 2011
Dati biografici
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 183 cm
Peso 64 kg
Salto con gli sci Ski jumping pictogram.svg
Dati agonistici
Squadra Hosle Idrettslag
Palmarès
Olimpiadi 0 0 1
Mondiali 0 1 2
Mondiali di volo 2 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al marzo 2014

Bjørn Einar Romøren (Oslo, 1º aprile 1981) è un saltatore con gli sci norvegese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 2001-2005[modifica | modifica wikitesto]

In Coppa del Mondo ha esordito il 2 febbraio 2001 a Willingen (6°) e ha ottenuto la prima vittoria, nonché primo podio, il 6 gennaio 2003 a Bischofshofen; nello stesso hanno ha vinto la medaglia di bronzo nella gara a squadre ai Mondiali del 2003, sua seconda partecipazione iridata.

Sesto nell'individuale e oro nella gara a squadre ai Mondiali di volo del 2004, ai Mondiali del 2005 ha bissato il bronzo iridato nella gara a squadre, dal trampolino lungo. Il 20 marzo dello stesso anno ha stabilito il primato mondiale di distanza con la misura di 234,5 metri, ottenuta sul trampolino Letalnica di Planica, in Slovenia; nel corso della medesima gara il record è stato migliorato prima dal finlandese Matti Hautamäki (235,5 m), poi dallo stesso Romøren che ha marcato la misura di 239 metri, rimasta imbattuta fino al 2011 quando è stata superata dal norvegese Johan Remen Evensen (243 m)[1]. A ricordo del primato raggiunto, dalla stagione 2005-2006 nella parte inferiore dei suoi sci da gara ha fatto scrivere il numero 239[senza fonte].

Stagioni 2006-2011[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 ha partecipato ai XX Giochi olimpici invernali di Torino 2006 (15° nel trampolino normale, 7° nel trampolino lungo, 3° nella gara a squadre) e ai Mondiali di volo di Tauplitz (oro a squadre), mentre nel 2008 è stato bronzo a squadre (quarto nell'individuale) ai Mondiali di volo di Oberstdorf.

Ai XXI Giochi olimpici invernali di Vancouver 2010 ha preso parte solo alla gara dal trampolino normale (23°), mentre ai Mondiali di volo dello stesso anno ha vinto l'argento nella gara a squadre. Nel 2011 ha conquistato l'argento iridato ai Mondiali di Oslo, sua prima partecipazione alla rassegna dopo Oberstdorf 2005, nella gara a squadre dal trampolino normale.

Stagioni 2012-2014[modifica | modifica wikitesto]

Ai Mondiali di volo di Vikersund 2012 è stato 29º nella gara individuale e 4º in quella a squadre.

Inattivo dall'agosto 2012 al marzo 2014, non ha partecipato né ai Mondiali della Val di Fiemme 2013, né ai XXII Giochi olimpici invernali di Soči 2014. Ha preso invece il via ai Mondiali di volo di Harrachov 2014, dove si è classificato 18º nella gara individuale, l'unica disputata.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali di volo[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 3º nel 2004
  • 39 podi (22 individuali, 17 a squadre):
    • 15 vittorie (8 individuali, 7 a squadre)
    • 14 secondi posti (6 individuali, 8 a squadre)
    • 10 terzi posti (8 individuali, 2 a squadre)

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Nazione Trampolino
6 gennaio 2003 Bischofshofen Austria Austria Paul Ausserleitner K120[2]
15 febbraio 2004 Willingen Germania Germania Mühlenkopf HS130
(con Roar Ljøkelsøy, Tommy Ingebrigtsen e Sigurd Pettersen)
6 marzo 2004 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä K116
(con Sigurd Pettersen, Tommy Ingebrigtsen e Roar Ljøkelsøy)
7 marzo 2004 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä K116[3]
10 marzo 2004 Kuopio Finlandia Finlandia Puijo K120[3]
5 marzo 2005 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä HS130
(con Roar Ljøkelsøy, Henning Stensrud e Daniel Forfang)
20 marzo 2005 Planica Slovenia Slovenia Letalnica HS215
21 gennaio 2006 Sapporo Giappone Giappone Letalnica HS134
18 marzo 2006 Planica Slovenia Slovenia Letalnica HS215
30 novembre 2007 Kuusamo Finlandia Finlandia Rukatunturi HS142
(con Tom Hilde e Anders Bardal e Roar Ljøkelsøy)
16 febbraio 2008 Willingen Germania Germania Mühlenkopf HS145
(con Anders Bardal, Tom Hilde e Anders Jacobsen)
17 febbraio 2008 Willingen Germania Germania Mühlenkopf HS145
15 marzo 2008 Planica Slovenia Slovenia Letalnica HS215
(con Tom Hilde, Anders Jacobsen e Anders Bardal)
28 novembre 2009 Kuusamo Finlandia Finlandia Rukatunturi HS142
10 dicembre 2011 Harrachov Rep. Ceca Rep. Ceca Čerťák HS205
(con Tom Hilde, Vegard Sklett e Anders Bardal)

Torneo dei quattro trampolini[modifica | modifica wikitesto]

  • 2 podi di tappa[4]:
    • 1 vittoria
    • 1 terzo posto

Nordic Tournament[modifica | modifica wikitesto]

  • 7 podi di tappa[4]:
    • 2 vittorie
    • 3 secondi posti
    • 2 terzi posti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DEENPL) Ski flying world records in Skisprungschanzen.com. URL consultato il 26 febbraio 2012.
  2. ^ Gara valida anche ai fini del Torneo dei quattro trampolini.
  3. ^ a b Gara valida anche ai fini del Nordic Tournament.
  4. ^ a b Gare valide anche ai fini della Coppa del Mondo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]