Thomas Diethart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Thomas Diethart
Thomas Diethart nel 2014
Thomas Diethart nel 2014
Nazionalità Austria Austria
Altezza 162 cm
Peso 60 kg
Salto con gli sci Ski jumping pictogram.svg
Squadra UVB Hinzenbach-Oberösterreich
Palmarès
Olimpiadi 0 1 0
Torneo dei quattro trampolini 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 22 marzo 2015

Thomas Diethart (Tulln an der Donau, 25 febbraio 1992) è un saltatore con gli sci austriaco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

In Coppa del Mondo ha esordito il 3 gennaio 2011 a Innsbruck (28°), ha ottenuto il primo podio il 29 dicembre 2013 a Oberstdorf (3º) e la prima vittoria il 1º gennaio 2014 a Garmisch-Partenkirchen. Pochi giorni dopo ha conquistato da debuttante la 62ª edizione del Torneo dei quattro trampolini.[1]

Ha esordito ai Giochi olimpici invernali a Soči 2014 (4º nel trampolino normale, 32º nel trampolino lungo, 2º nella gara a squadre) e ai Campionati mondiali a Falun 2015 (27º nel trampolino normale).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 8º nel 2014
  • 7 podi (3 individuali, 4 a squadre):
    • 4 vittorie (2 individuali, 2 a squadre)
    • 1 secondo posto (a squadre)
    • 2 terzi posti (1 individuale, 1 a squadre)

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Nazione Trampolino
1º gennaio 2014 Garmisch-Partenkirchen Germania Germania Große Olympiaschanze HS140[2]
6 gennaio 2014 Bischofshofen Austria Austria Paul Ausserleitner HS140[2]
1 marzo 2014 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä HS130
(con Stefan Kraft, Michael Hayböck e Gregor Schlierenzauer)
22 marzo 2014 Planica Slovenia Slovenia Bloudkova velikanka HS139
(con Stefan Kraft, Andreas Kofler e Gregor Schlierenzauer)

Torneo dei quattro trampolini[modifica | modifica wikitesto]

Campionati austriaci[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ E dal nulla salta fuori Thomas, SportWeek, nº 1, 11 gennaio 2014, p. 48.
  2. ^ a b Gara valida anche ai fini del Torneo dei quattro trampolini.
  3. ^ Gare valide anche ai fini della Coppa del Mondo.
  4. ^ ÖSV-Siegertafel. URL consultato l'11 gennaio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]