Sukhoi Su-30

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sukhoi Su-30
Un Sukhoi Su-30 dell'aviazione russa in volo; giugno 2010.
Un Sukhoi Su-30 dell'aviazione russa in volo; giugno 2010.
Descrizione
Tipo caccia multiruolo
Equipaggio 1 pilota
1 navigatore
Progettista URSS OKB 51
Costruttore Russia Sukhoi
Data primo volo 31 dicembre 1989
Data entrata in servizio 1996
Utilizzatore principale Cina PLAAF
Altri utilizzatori Venezuela FAV
Indonesia TNI-AU
India IAF
altri
Esemplari oltre 220
Costo unitario 45 milioni US$
Sviluppato dal Su-27
Altre varianti Su-30MKI
Su-30MKK
Dimensioni e pesi
Tavole prospettiche
Lunghezza 21,93 m
Apertura alare 14,70 m
Altezza 6,36 m
Superficie alare 62
Peso a vuoto 17 700 kg
Peso carico 24 900 kg
Peso max al decollo 34 500 kg
Propulsione
Motore 2 turboventola
NPO Saturn AL-31FL
con postbruciatore
Spinta da 74 a 122 kN ciascuno
Prestazioni
Velocità max 2 Ma
(2 120 km/h in quota)
Velocità di salita 230 m/s
Autonomia 3 000 km
Raggio di azione 768 km
Tangenza 17 300 m
Armamento
Cannoni 1 GSh-301 da 30 mm
Bombe caduta libera:
28 FAB-250
6 FAB-500
Paveway:
6 KAB-500
3 KAB-1500
Missili aria aria:
6 AA-10 Alamo
6 AA-11 Archer
6 AA-12 Adder
aria superficie:
2 AS-13 Kingbolt
6 AS-14 Kedge
6 AS-17 Krypton
Piloni 6 sub-alari
3 sotto la fusoliera
2 estremità alari
Note dati relativi alla versione:
Su-27PU/Su-30

i dati sono tratti da:
KNAAPO [1]
Sukhoi.org [2]
Gordon and Davison [3]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Sukhoi Su-30 è un caccia multiruolo basato sul Su-27UB al quale somiglia per dimensioni e forma, tanto da essere praticamente indistinguibile da quest'ultimo (sono infatti entrambi denominati Flanker C dalla NATO). Il Su-30 è stato sviluppato come caccia intercettore a lungo raggio con capacità di condividere i bersagli tra più aerei: un Su-30 può inviare a 4 aerei le coordinate radar di 10 bersagli (collegamento tipo AWACS). Il Su-30 (Su-27PU) è inteso per supportare il MiG-31, intercettore a lungo raggio più capace, ma anche più costoso o il Su-27S. Forse proprio per la sua ridondanza con il MiG-31 e Su-27S, ne è stata sviluppata una sottoversione che operasse come cacciabombardiere di precisione, comparabile al F-15E americano: così nacque il Su-30M. Le relative versioni da esportazione hanno capacità di attacco e bombardamento.

Impiego operativo[modifica | modifica sorgente]

Sukhoi Su-30 russo all'Aeroporto di Mosca-Ramenskoe

Cina[modifica | modifica sorgente]

La Cina ha ordinato in tutto 114 Su-30mkk da consegnare in 3 lotti: il primo da 38 Su-30, ordinato nell'agosto 1999 per 2 miliardi di dollari e consegnato completamente a partire dai primi 10 arrivati nel dicembre 2000 (oppure il giugno 1999, contratto per 72 Su-30mkk a 35 milioni di dollari l’uno?); il secondo, ordinato nel 2001 per altri 38 Su-30 da consegnare tra il 2002 ed il 2003; il terzo di altri 38 Su-30 con nuovo radar Phazotron N II R per usare i missili Kh-31a (questi 38 verranno consegnati probabilmente alla PLAN, Marina di Liberazione Popolare). Discussioni in corso per la cessione della licenza per la produzione di 250 Su-30 da costruire in Cina.

India[modifica | modifica sorgente]

Tra il 1998 e il 1999 è stato firmato dall’India l’acquisto dalla Russia di 40 Su-30mki per un totale di 1,5-1,8 miliardi di dollari (finora 8 consegnati…). Discussioni su contratti di produzione in India su licenza di 100 Su-30mki a partire dal 2001.

Venezuela[modifica | modifica sorgente]

Il 15 giugno 2006 Il presidente Hugo Chavez ha reso noto il contratto per l'acquisto di 24 caccia Su-30mk2. I primi 2 velivoli sono stati consegnati nel 2006, 8 nel 2007 e i rimanenti 14 nel 2008. Sono in corso trattative per l'acquisto di altri esemplari.

Angola[modifica | modifica sorgente]

L'Angola, che ha già in dotazione i vecchi Sukhoi 27, ha ordinato nell'ottobre 2013 18 Sukhoi 30 per un importo di circa un miliardo di dollari.

Utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Algeria Algeria
Cina Cina
India India
Indonesia Indonesia
Malesia Malesia
Russia Russia
Uganda Uganda
Venezuela Venezuela
Vietnam Vietnam

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sukhoi Su-30MK, KNAAPO.
  2. ^ Su-30MK Aircraft performance page, Sukhoi.
  3. ^ Gordon and Davison 2006, pp. 92, 95–96.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Yefim Gordon, Peter Davison, Sukhoi Su-27 Flanker, Specialty Press, 2006, ISBN 978-1-58007-091-1.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]