Renault Avantime

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Renault Avantime
Renault Avantime bleu front.jpg
Descrizione generale
Costruttore Francia  Renault
Tipo principale Monovolume
Produzione dal 2001 al 2003
Esemplari prodotti 8.557
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4642 mm
Larghezza 1834 mm
Altezza 1627 mm
Massa da 1650 a 1778 kg
Altro
Progetto Matra
Stessa famiglia Renault Espace
Renault Mégane seconda serie
Renault Scénic seconda serie
Renault Vel Satis
Renault Avantime lh.jpg
Vista posteriore della Avantime

La Renault Avantime è una autovettura monovolume a 3 porte, unica nel suo genere e classificabile anche come grosso coupé, prodotta dalla casa automobilistica francese Renault dal 2001 al 2003.

Profilo[modifica | modifica wikitesto]

Lanciata nel 2001, la Avantime possedeva una linea quasi identica a quella di un prototipo con lo stesso nome presentato dalla Renault nel 1999. Nel corso della sua breve vita fu fabbricata dalla Matra nella fabbrica di Romorantin. Gli scarsissimi ordini resero la vettura un flop commerciale, e quindi ai vertici Renault si decise di interromperne prematuramente la produzione. La Avantime uscì quindi di listino nel 2003, soltanto poco più di due anni dopo il debutto.

Per la carrozzeria esterna veniva utilizzata la stessa soluzione già utilizzata nelle prime serie della Renault Espace, costruite nella stessa fabbrica, e cioè un telaio in acciaio abbinato a pannelli in vetroresina. Con la Espace condivideva inoltre il telaio e la meccanica della terza serie. Diversamente a quanto effettuato per la Espace, i brancardi e le sovrastrutture erano però in alluminio.

Una delle cause dell'insuccesso della Avantime fu il suo essere eccessivamente fuori dalle righe, e le sue eccessive ricercatezze stilistiche: non si era mai vista prima di allora (e non si vedrà più neanche dopo) una vettura che tentasse di fondere insieme una carrozzeria coupé con una carrozzeria monovolume. Il fatto di avere tre porte su quella che comunque era una carrozzeria monovolume ne decretò la bassa praticità e versatilità (per i motivi sopra descritti la Avantime aveva omologati solo 4 posti) e quindi tagliò via un grande numero di potenziali clienti, i quali scelsero le più classiche monovolumi, tra cui la stessa Espace. Ricercata era anche la coda, caratterizzata dai singolari gruppi ottici "a fiocco".

Vista di tre quarti posteriore di una Avantime

Aveva 3 motorizzazioni. Le due unità benzina erano un 2.0 litri turbo da 165 cv e un 3.0 litri V6 PSA-Renault L7XG7 da 207 CV. Il diesel era il noto 2.2 litri da 150 CV, che già equipaggiava altri modelli del gruppo Renault. Ecco una breve descrizione dei propulsori utilizzati:

  • 2.0 Turbo: 4 cilindri in linea da 1998 cm³, alimentazione ad iniezione elettronica multipoint, sovralimentazione mediante turbocompressore. Potenza massima di 165 CV a 5000 giri/min, con coppia massima di 250 N·m a 2000 giri/min.
  • 3.0 V6: motore a 6 cilindri a V da 2946 cm³, aspirato con alimentazione ad iniezione elettronica multipoint. Potenza massima di 207 CV a 6000 giri/min e coppia massima di 285 N·m a 3750 giri/min.
  • 2.2 dCi: 4 cilindri in linea da 2188 cm³ di cilindrata, turbodiesel common rail, con potenza massima di 150 CV a 4000 giri/min e coppia massima di 320 N·m a 1750 giri/min.

Nonostante l'insuccesso della Avantime, le sue soluzioni stilistiche furono impiegate in parte anche su altre vetture Renault, come la Vel Satis, la Mégane seconda serie e la Scénic seconda serie.

La Avantime nei media[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili