Renault Espace

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Renault Espace
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Renault
Tipo principale Monovolume
Produzione dal 1984
Sostituisce la Matra-Simca Rancho
Serie Prima serie 1984-1991
Seconda serie 1991-1996
Terza serie 1996-2002
Quarta serie 2002 -
Altre caratteristiche
Progetto Matra

La Espace è una autovettura di tipo monovolume commercializzata dalla casa automobilistica francese Renault. La prima serie di questa monovolume venne prodotta tra il 1984 ed il 1991. Le prime 3 serie furono fabbricate dalla Matra, poi, nel 2003, con l'avvento della quarta serie, Renault ha deciso di fabbricare l'Espace da sé, incaricando la Matra di fabbricare per lei la Renault Avantime.

Contesto storico: la Kar-a-sutra[modifica | modifica wikitesto]

La Espace, considerata la prima delle monovolume moderne europee, deve moltissime delle proprie concezioni sia stilistiche che progettuali a un concept molto famoso e fondamentale per il settore automobilistico, nonché precursore dei moderni monovolume: la Kar-a-sutra. Tale concept car fu presentata dal designer italiano Mario Bellini, in collaborazione con l'azienda d'arredamento italiana Cassina (che ha finanziato il progetto e messo a disposizione il proprio centro ricerche), nel 1972 in occasione di una delle più grandi e importanti mostre dedicate al design italiano: la Italy: the New Domestic Landscape, organizzata e tenuta dal MoMA di New York proprio in quell'anno. L'Espace, che a sua volta deriva da un prototipo della Matra, ha tantissimi punti in comune con la concept car italiana: pur avendo dimensioni più contenute, l'Espace ha gli stessi rapporti proporzionali con il concept di Bellini, dalla quale riprende anche la soluzione di finestrino fisso davanti alla porta anteriore e il parabrezza molto inclinato che compensa la pesantezza dell'abitacolo squadrato per donare slancio alla vettura; inoltre perfino la calandra della Espace riprende quella della Kar-a-sutra, inclinata verso l'indietro, anche se con angolo meno accentuato. Le soluzioni stilistiche e strutturali della concept car italiana sono riprese anche in tutte le altre parti del veicolo: il progetto di Bellini era caratterizzato da un grosso montante centrale e da un unico grande finestrino posteriore; elementi che si ritrovano nella Espace anche se in quest'ultima, per ovvi motivi legati ai vincoli di produzione, il finestrino posteriore viene diviso da un montante dalle dimensioni il più sottili possibili. Le analogie si presentano anche nella parte posteriore, il portellone posteriore quasi completamente verticale con apertura a filo, vetrato anch'esso. Una delle caratteristiche strutturali e modulari più importanti, che ha caratterizzato tutti i moderni monovolume, prima fra tutti la Espace è la scelta di Bellini del pianale completamente liscio, che permette una notevole versatilità nell'abitacolo nonché alla molteplice possibilità di modificare la struttura interna dell'abitacolo, in particolar modo la disposizione dei sedili.[1]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La produzione della Espace si è articolata nel corso degli anni in quattro generazioni, tutte generalmente coronate da un buon successo di vendite, con l'eccezione degli ultimi anni di carriera dell'ultima generazione, un po' a causa della profonda crisi che ha attanagliato l'industria automobilistica mondiale tra il primo ed il secondo decennio del XXI secolo ed un po' a causa del fatto che durante la carriera della quarta generazione, il mercato delle monovolume di taglia extralarge è andato progressivamente scemando in favore dei SUV e delle crossover di fascia analoga. Per questo motivo, la Casa francese ha previsto per la fine del 2014 un nuovo modello con carrozzeria di tipo crossover per meglio rispondere alle richieste del mercato, modello corrispondente alla quinta generazione della Espace.

Di seguito viene proposta una galleria fotografica delle quattro generazioni di Renault Espace che si sono via via avvicendate negli anni:

Serie Vista anteriore Vista posteriore
Espace I
(1984-91)
Renault Espace1 1984 front 20140122.jpg Renault Espace1 1984 rear 20140122.jpg
Espace II
(1991-96
Renault Espace front 20080215.jpg Renault Espace rear 20080215.jpg
Espace III
1996-02
Renault Espace III front 20080215.jpg Renault Espace rear 20080222.jpg
Espace IV
dal 2002
Renault Espace IV 2.0 dCi Facelift front 20100718.jpg Renault Espace IV 2.0 dCi Facelift rear 20100718.jpg

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ la Kar-a-sutra. URL consultato il 19 novembre 1012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili