Ramón S. Castillo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ramón S. Castillo Barrionuevo

Ramón S. Castillo Barrionuevo (San Fernando del Valle de Catamarca, 20 novembre 1873Buenos Aires, 10 ottobre 1944) è stato un politico argentino, Presidente dell'Argentina dal 27 giugno 1942 al 4 giugno 1943.

Appartenente all'ala conservatore, fu una delle principali figure nella cosiddetta Década Infame, periodo caratterizzato da brogli elettorali e corruzione. Laureato all'Università di Buenos Aires, iniziò a lavorare come giudice.

Dal 1938 al 1942 fu vicepresidente sotto Roberto Ortiz e fu presidente ad interim dal 12 agosto del 1940 al 27 giugno 1942. Durante la Seconda Guerra Mondiale mantenne l'Argentina neutrale. Fu rovesciato dal colpo di stato del 1943.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Collare dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna)
— 1942
Predecessore Presidente dell'Argentina Successore Coat of arms of Argentina.svg
Roberto Marcelino Ortiz 27 giugno 1942 - 4 giugno 1943 Arturo Rawson Corvalan

Controllo di autorità VIAF: 46015076