Manuel de Sarratea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Manuel de Sarratea
Manuel de Sarratea.jpg

2º Governatore della Provincia di Buenos Aires
Durata mandato 18 febbraio 1820 –
6 marzo 1820
Predecessore Matías de Irigoyen
Successore Juan Ramón Balcarce

4º Governatore della Provincia di Buenos Aires
Durata mandato 11 marzo 1820 –
2 maggio 1820
Predecessore Juan Ramón Balcarce
Successore Ildefonso Ramos Mexía

Manuel de Sarratea (Buenos Aires, 11 agosto 1774Limoges, 21 settembre 1849) è stato un politico e diplomatico argentino.

Partecipò ai moti del maggio 1810 e in seguito fu membro del primo Triumvirato di governo (1811-1812)[1] assieme a Juan José Paso e Feliciano Chiclana.

Nel 1820 ricoprì per due volte l'incarico di governatore di Buenos Aires[2], in questa veste fu uno dei firmatari del Trattato del Pilar del 23 febbraio 1820[2], uno dei documenti alla base del sistema di governo federale dell'Argentina.

Durante la sua vita fu incaricato di diverse missioni diplomatiche in Brasile e in Europa[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Sarratea ‹-téa›, Manuel de, Treccani.it. URL consultato il 07-11-2012.
  2. ^ a b (ES) Celso Ramón Lorenzo, Manual de Historia Constitucional Argentina, Rosario, Editorial Juris, 1997, pp. 480. ISBN 9508170646.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 21156879