Primitivo (vitigno)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Molto vecchi vitigni Zinfandel in Sonoma Valley AVA in Sonoma, California

Primitivo è un vitigno rosso italiano, molto diffuso nella provincia di Taranto, nel capoluogo e a Laterza, Manduria, Avetrana, Maruggio, Sava, Lizzano, Torricella, Fragagnano, San Marzano, nel basso brindisino e nel leccese. L'origine del nome è probabilmente legata al ciclo biologico (fioritura, maturazione, ...) precoce, e viene generalmente vendemmiato nella prima decade di settembre.

Geneticamente identico al californiano Zinfandel, dove fu portato, pare, da Gioia del Colle[senza fonte], il primitivo sembra essere originario della Croazia, dove questa specie è nota come Crljenak Kaštelanski.

È identificato anche con il nome di "Bavanda da Sa Poursidi" nella zona di Rovigno in Istria. L'origine istriana dello Zinfandel è stata scoperta grazie al lavoro della genetista Carole Meredith, presso la University of California, Davis.

Il Primitivo dà origine a numerosi vini, tra i quali quelli appartenenti al gruppo del Primitivo di Gioia del Colle, del Primitivo di Manduria e del Primitivo di Lizzano.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Vini DOC e DOCG prodotti con uva Primitivo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]