Prealpi Venete

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Prealpi Venete
Prealpi Venete
Le Prealpi Venete (sezione n. 32) nelle Alpi Orientali
Continente Europa
Stati Italia Italia
Catena principale Alpi
Cima più elevata Col Nudo (2.472 m s.l.m)
Massicci principali Prealpi Vicentine
Prealpi Bellunesi
Veduta invernale dei Monti Lessini

Le Prealpi Venete sono una sezione[1] delle Alpi. Si trovano nelle Alpi Sud-orientali. La vetta più alta è il Col Nudo che raggiunge i 2.472 m s.l.m.

Le Prealpi Venete fungono da ingresso alle Alpi vere e proprie, in quanto digradano verso la pianura padana.

Estensione e confini[modifica | modifica sorgente]

Si estendono dal corso del fiume Adige alla Valcellina, fra le province di Trento (in Trentino-Alto Adige), Verona, Vicenza, Treviso, Belluno (in Veneto) e Pordenone (in Friuli-Venezia Giulia).

Confinano:

Suddivisione[modifica | modifica sorgente]

Secondo la SOIUSA le Prealpi Venete sono suddivise in due sottosezioni e cinque supergruppi, da ovest verso est:

Vette[modifica | modifica sorgente]

Le cime più importanti sono:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ In accordo con le definizioni della SOIUSA, definizioni seguite in tutta la voce.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna