Prealpi Svizzere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Prealpi Svizzere
Prealpi Svizzere
Le Prealpi Svizzere (sezione n. 14) all'interno delle Alpi Occidentali
Continente Europa
Stati Svizzera Svizzera
Catena principale Alpi
Cima più elevata Schilthorn (2.970 m s.l.m)
Massicci principali Prealpi di Vaud e Friburgo
Prealpi Bernesi
Prealpi di Lucerna e di Untervaldo
Prealpi di Svitto e di Uri
Prealpi di Appenzello e di San Gallo

Le Prealpi Svizzere (in tedesco Schweizerische Voralpen - in francese Préalpes Suisses) sono una sezione[1] delle Alpi svizzere. La cima più elevata è lo Schilthorn (2970 m).

Generalità[modifica | modifica sorgente]

Dal punto di vista orografico si trovano lontane dalla catena principale alpina ma si staccano a nord dalle Alpi Bernesi e Glaronesi attraverso quindici valichi alpini[2].

Le Prealpi Svizzere iniziano ad occidente dal Lago Lemano e dal corso del Rodano interessando il Canton Vaud ed il Canton Friburgo. Spostandosi verso oriente coinvolgono il Canton Berna arrivando fino al Lago di Thun ed il Lago di Brienz. In seguito interessano il Canton Lucerna, il Canton Obvaldo, il Canton Nidvaldo ed il Canton Uri mantenendosi a sud del Lago dei Quattro Cantoni. Andando ancora verso oriente entrano nel Canton Svitto, Canton Zugo, Canton Glarona e toccano marginalmente il Canton Zurigo a nord ed il Canton Grigioni a sud. Terminano lungo la linea del Reno interessando il Canton San Gallo, il Canton Appenzello Interno ed il Canton Appenzello Esterno.

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

Classificazione della SOIUSA

Secondo la SOIUSA le Prealpi Svizzere sono una sezione alpina con la seguente classificazione:

La Partizione delle Alpi del 1926 aveva già una sezione alpina definita come Prealpi Svizzere.

La SOIUSA ha escluso alcune aree settentrionali della sezione delle Prealpi svizzere, che secondo la letteratura geografica svizzera non appartengono geograficamente al sistema alpino, ma all'altipiano svizzero.

Altre classificazioni estendono le Alpi Bernesi e le Alpi Glaronesi in modo da includere anche le montagne qui definite come Prealpi Svizzere.

Suddivisione[modifica | modifica sorgente]

Le Prealpi Svizzere sono suddivise sia dalla SOIUSA[3] che dalla classificazione usata dal Club Alpino Svizzero in:

La suddivisione della SOIUSA nelle cinque sottosezioni e dodici supergruppi è la seguente:

Vette[modifica | modifica sorgente]

Vetta dello Schilthorn.

Alcune delle vette più importanti sono:

Valichi[modifica | modifica sorgente]

I valichi principali che interessano le Prealpi Svizzere sono:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ In accordo con le definizione della SOIUSA, definizioni seguite da tutta la voce.
  2. ^ Questi valichi sono: Col de la Croix, Col du Pillon, Norwestseite des Chlys Hüri, Stigellegi, Bummeregrat, Bunderchrinde, Hohtürli, Sefinen Furgge, Kleine Scheidegg, Grosse Scheidegg, Jochpass, Rot Grätli, Rousalper Grätli, Pragelpass e Sargans-Sattel.
  3. ^ La SOIUSA indica questa suddivisione come settore di sezione.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]