Canton Uri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Canton Uri
cantone
(DE) Kanton Uri
(FR) Canton d'Uri
(RM) Chantun Uri
Canton Uri – Stemma
Localizzazione
Stato Svizzera Svizzera
Amministrazione
Capoluogo Altdorf-coat of arms.svg Altdorf
Governo Regierungsrat (7)
Legislatore Landrat (64)
Lingue ufficiali tedesco
Data di istituzione 1291
Territorio
Coordinate
del capoluogo
46°52′50.97″N 8°38′22.01″E / 46.880826°N 8.639446°E46.880826; 8.639446 (Canton Uri)Coordinate: 46°52′50.97″N 8°38′22.01″E / 46.880826°N 8.639446°E46.880826; 8.639446 (Canton Uri)
Altitudine 447 m s.l.m.
Superficie 1 077 km²
Abitanti 35 382 (31.12.2011)
Densità 32,85 ab./km²
Distretti 0
Comuni 20
Cantoni confinanti Canton Berna, Canton Glarona, Canton Grigioni, Canton Obvaldo, Canton Nidvaldo, Canton Svitto, Canton Ticino, Canton Vallese
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
ISO 3166-2 CH-UR
Targa UR
Nome abitanti urani
Cartografia

Canton Uri – Localizzazione

Canton Uri – Mappa
Sito istituzionale

Il Canton Uri è un cantone della Svizzera centrale, e uno dei quattro Waldstätte (cantoni forestali). Uri è una regione alpina ricca di ghiacciai e alpeggi formata dal bacino del fiume Reuss, che scende dal Massiccio del San Gottardo e sbocca nel Lago dei Quattro Cantoni a Flüelen. Il tedesco è la lingua principale del cantone e la popolazione è di circa 35.000 abitanti.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Paesaggio lacustre presso la cima del monte Sunnig Grat

Il cantone si trova al centro della Svizzera. Il territorio cantonale è costituito dalla valle della Reuss e da quelle dei suoi principali affluenti. L'area totale del cantone è di 1.077 km², di cui circa la metà è considerata terra produttiva. Le foreste coprono una parte significativa del cantone e i ghiacciai ammontano a circa il 20% della terra improduttiva.

Il territorio del cantone confina con il Canton Svitto (distretto di Svitto) a nord, con il Canton Glarona a nord-est, con il Canton Grigioni (distretto di Surselva) a est, con il Canton Ticino (distretto di Leventina) a sud, con il Canton Vallese (distretto di Goms) a sud-ovest e con il Canton Berna (distretto di Oberhasli), il Canton Obvaldo e il Canton Nidvaldo a ovest.

Montagne[modifica | modifica wikitesto]

La vetta più alta è il Dammastock con i suoi 3.630 m. Il Dammastock si trova poco più a nord del passo del Furka.

Il Cantone è interessato dalle seguenti sezioni e sottosezioni alpine:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Canton Uri viene menzionato per la prima volta nel 732 come proprietà dell'abate di Reichenau. Nell'853, per concessione di Luigi il Germano, divenne un feudo del convento zurighese di Fraumünster.

Il lago Arni

Si pensa che il nome Uri derivi dal termine tedesco antico Auerochs che significa toro selvatico. Ciò è supportato dal fatto che lo stemma della regione, reca tradizionalmente una testa di toro.

Nel 1231, sotto Federico II, diventò una dipendenza diretta dell'imperatore. Nel 1243 la regione aveva un sigillo comune. Per il 1274 il potente Rodolfo di Asburgo riconobbe questi privilegi. Nel 1291, insieme a Canton Svitto e Canton Untervaldo formò la lega che costituì il nucleo della Confederazione Svizzera, avendo firmato la Lettera di Alleanza (Bundesbrief o Patto del Grütli). Nel 1386 Uri partecipò alla vittoria sugli austriaci nella battaglia di Sempach. Come risultato il Canton Uri si annesse i territori di Urseren nel 1410. In seguito si epanse a sud (Valle di Orsera e Valle Leventina) e a est verso Glarona (Urnerboden). La Valle di Orsera e l'Urnerboden fanno ancora parte di Uri.

La regione resistette alla Riforma e rimase Cattolica Romana. Durante la Repubblica Elvetica Uri era parte del Canton Waldstätten. Dopodiché, nel 1803, il Canton Uri riacquistò la sua indipendenza, ma gli abitanti della Leventina furono uniti al nuovo Canton Ticino. Uri resistette a tutti i tentativi di riforma religiosa o costituzionale. Per questa ragione, nel 1815, si unì alla Lega di Sarnen. Nel 1845 entrò nel Sonderbund. Il Sonderbund fu una lega cattolica separatista, ma venne rovesciata dalla Confederazione Svizzera.

Politica[modifica | modifica wikitesto]

L'attuale costituzione risale al 1888. Venne rivista nel 1929 quando l'assemblea cantonale (Landsgemeinde) venne abolita. La capitale del cantone è Altdorf.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Da Arni verso il Chli Windgällen (2986 m.) e il Groß Windgällen (3188 m.

I campi coltivati del cantone sono situati nella valle del Reuss. Ci sono pascoli sui pendii di bassa montagna. Poiché gran parte del terreno è estremamente collinare, non è adatto alla coltivazione. La generazione di energia idroelettrica riveste grande importanza. La silvicoltura è uno dei settori più importanti dell'agricoltura. Ad Altdorf si trovano fabbriche di cavi e gomma.

Il turismo è un'importante fonte di entrate del Canton Uri. Un'eccellente rete viaria facilita il turismo nelle aree più remote e sulle montagne.

Nel corso del 2008 si prevede l'entrata in vigore di una riforma fiscale che introdurrà una flat tax del 7,2%[1].

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

 % Ripartizione linguistica (gruppi principali)
Fonte: Ritratti regionali dell'Ufficio federale di statistica 2000
93,5% madrelingua tedesca
1,3% madrelingua italiana
1,9% madrelingua serbo-croata

Comuni[modifica | modifica wikitesto]

I Comuni del Canton Uri sono: Altdorf, Andermatt, Attinghausen, Bauen, Bürglen, Erstfeld, Flüelen, Göschenen, Gurtnellen, Hospental, Isenthal, Realp, Schattdorf, Seedorf, Seelisberg, Silenen, Sisikon, Spiringen, Unterschächen, Wassen

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Introduzione della flat tax al 7,2%

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]