Canton Basilea Campagna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Canton Basilea Campagna
cantone
Kanton Basel-Landschaft
Canton de Bâle-Campagne
Chantun Basilea-Champagna
Canton Basilea Campagna – Stemma
Localizzazione
Stato Svizzera Svizzera
Amministrazione
Capoluogo Coat of arms of Liestal.svg Liestal
Governo Regierungsrat (5)
Legislatore Landrat (90)
Lingue ufficiali tedesco
Data di istituzione 1501
Territorio
Coordinate
del capoluogo
47°28′N 7°44′E / 47.466667°N 7.733333°E47.466667; 7.733333 (Canton Basilea Campagna)Coordinate: 47°28′N 7°44′E / 47.466667°N 7.733333°E47.466667; 7.733333 (Canton Basilea Campagna)
Altitudine 327 m s.l.m.
Superficie 518 km²
Abitanti 275 360 (31.12.2011)
Densità 531,58 ab./km²
Distretti 5
Comuni 86
Cantoni confinanti Canton Argovia, Canton Basilea Città, Canton Giura, Canton Soletta, Alsazia (F), Baden-Württemberg (D)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
ISO 3166-2 CH-BL
Targa BL
Cartografia

Canton Basilea Campagna – Localizzazione

Canton Basilea Campagna – Mappa
Sito istituzionale

Il Canton Basilea Campagna (tedesco: Basel-Landschaft; francese: Bâle-Campagne; romancio: Basilea-Champagna; in Svizzero tedesco Basel-Landschaft o Baselbiät) è uno dei ventisei cantoni svizzeri. La capitale è Liestal.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Il Canton Basilea Campagna si trova nel nord della Svizzera. Il cantone confina con i cantoni Basilea Città a nord, Soletta a sud, Giura a ovest e Argovia a est, con lo stato tedesco del Baden-Württemberg e il dipartimento francese dell'Alto Reno (Alsazia) a nord. Il cantone è attraversato dalla catena montuosa del Giura. Le sue terre sono bagnate dai fiumi Ergolz e Birs. Il Canton Basilea Campagna ha 1 exclave Roggenburg nel Canton Giura.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il Canton Basilea Campagna formava, assieme al Canton Basilea Città, il Canton Basilea, finché non si separarono a seguito delle sollevazioni del 1833 (Battaglia di Hülftenschanz vicino a Frenkendorf).

In epoca romana l'area di Basilea era un centro di attività romana. Ci sono resti ben preservati nel sito di Augusta Raurica, nel Canton Basilea Campagna. Attorno al Duecento c'erano circa 20.000 persone che vivevano in quella città, ora parte della molto più piccola Augst. I resti sono ora in mostra in un museo all'aperto. Il museo attrae oltre 140.000 visitatori all'anno. Molti di questi sono scolaresche provenienti da tutta la Svizzera. Il sito di Augusta Raurica comprende, tra le altre cose, l'anfiteatro meglio conservato, a nord delle Alpi, e una villa romana ricostruita.

Le terre del Canton Basilea Campagna costituiscono gran parte delle terre che vennero acquisite dalla città di Basilea fino al XVI secolo. Dopo l'arrivo di Napoleone nel 1798, la Campagna ottenne l'uguaglianza con la Città. Dal punto di vista economico la campagna dipendeva dalla città, probabilmente soprattutto a causa dei bassi livelli di educazione che a quel tempo esistevano nelle aree rurali. La città di Basilea rimane il centro economico e culturale dei due cantoni anche oggi.

Dopo il 1830 ci furono delle accese discussioni politiche nel Canton Basilea. Alcune di queste riguardavano i diritti della popolazione nelle aree agricole. Queste liti portarono alla separazione del Canton Basilea Campagna dalla città di Basilea, il 26 agosto 1833.

Fin dal momento della separazione c'è stato un movimento a favore della riunificazione. Questo movimento ha iniziato a guadagnare terreno dopo il 1900 quando molte zone di Basilea Campagna si industrializzarono. I due mezzi cantoni inizialmente concordarono a riunificarsi, ma nel 1969 la popolazione di Basilea Campagna votò a sfavore, in un referendum, allo scopo di mantenere la propria indipendenza. Si ritiene che l'aver colmato il divario economico tra i due cantoni, fu la principale ragione per cui la popolazione cambiò opinione.

Il voto di Basilea Campagna a favore del mantenimento della propria indipendenza non significò la fine delle strette relazioni tra le due Basilee. Da allora, i due mezzi cantoni hanno firmato diversi accordi di cooperazione. I contributi versati da Basilea Campagna all'Università di Basilea, fin dal 1976, sono solo un esempio.

Economia[modifica | modifica sorgente]

Le principali produzioni agricole del cantone sono frutta, prodotti caseari, e allevamento dei bovini. I settori industriali più importanti sono tessile, metallurgico e chimico.

Il Canton Basilea Campagna fa parte dell'area economica che ruota attorno a Basilea, che include anche parti di territorio francese e tedesco. Fin dagli anni sessanta ci sono stati accordi per rafforzare i contatti all'interno della cosiddetta Regio Basiliensis. Questa cooperazione economica viene spesso considerata come la più intensa a livello europeo.

A partire dal XVII, e fino all'inizio del XX secolo, la tessitura della seta fu di primaria importanza nel Canton Basilea Campagna. Le fabbriche vennero fondate già nel 1850, industrie di base come quella chimica, rendono l'area di Basilea una delle più ricche della Svizzera.

L'industria chimica non è l'unico datore di lavoro del cantone. La piccola e media impresa costituisce circa un quarto dell'economia cantonale. Molte di queste imprese sono però dipendenti dall'industria più grande.

Regioni[modifica | modifica sorgente]

Le nove municipalità del distretto di Arlesheim appartenevano tradizionalmente al Principato vescovile di Basilea. Nel 1792 le truppe francesi occuparono il distretto e nel 1793 le terre vennero annesse alla Francia. Nel 1815 dopo il Congresso di Vienna, il distretto si unì a Basilea.

Il distretto di Laufental ha la stessa storia di quello di Arlesheim. La differenza importante è che nel 1815 il Laufental si unì al Canton Berna. Quando nel 1979 venne creato il Canton Giura, il distretto di Laufen divenne un'enclave del Canton Berna. Al distretto venne concessa l'autodeterminazione e nel 1980 la gente decise di unirsi a Basilea Campagna. L'unione avvenne il 1º gennaio 1994, dopo un lungo processo amministrativo.

Politica[modifica | modifica sorgente]

Fin dalla decisione di rimanere indipendente da Basilea Città, nel 1969, ci sono state diverse richieste nel parlamento di Basilea Campagna, per diventare un cantone pieno. Nel 1988 il Canton Basilea Campagna fece scrivere questo obiettivo nella sua costituzione. Rimane il proposito di cambiare la costituzione federale svizzera, per far sì che riconosca i due cantoni di Basilea come membri pieni.

Demografia[modifica | modifica sorgente]

La popolazione è prevalentemente di lingua tedesca. I cristiani protestanti sono la maggioranza nel cantone. Tra il 1959 e il 1970 il Canton Basilea Campagna fu quello con il più alto tasso di crescita della popolazione. Infatti, la popolazione quasi raddoppiò, passando da 108.000 a 205.000 abitanti.

 % Ripartizione linguistica (gruppi principali)
Fonte: Ritratti regionali dell'Ufficio federale di statistica 2000
87,2% madrelingua tedesca
1,5% madrelingua francese
3,5% madrelingua italiana

Municipalità[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Comuni del Canton Basilea Campagna.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]